Registration Strip Icon for monitor Monitora più quotazioni in tempo reale dalle principali borse, come Borsa Italiana, NASDAQ, NYSE, AMEX, Bovespa e altro ancora.

News by logo news

Mediobanca scatta in Borsa dopo conti sopra le attese

Avvio in positivo per i principali listini del Vecchio Continente, con l’attenzione del mercato che resta sulle trimestrali. A Piazza Affari in luce Iveco dopo la trimestrale

Autore: Fabrizio Arnhold, Financialounge.com
10/05/2024

Mediobanca scatta in Borsa dopo conti sopra le attese
Le Borse europee aprono in verde, con l’attenzione che resta sulle trimestrali. A Milano il Ftse Mib apre a +0,56%, il Dax di Francoforte a +0,50%, il Cac 40 di Parigi a +0,56%, l’Ibex 35 di Madrid a +0,28% e il Ftse 100 a +0,34%. La Borsa di Tokyo segue i rialzi di Wall Street e chiude in rialzo, con l’indice Nikkei a +0,4%, col supporto dei numeri positivi delle trimestrali.

FOCUS SULLE TRIMESTRALI

A Milano prosegue la stagione delle trimestrali. Mediobanca parte in rialzo (+2,8%) dopo aver diffuso i conti, con utile netto di 946 milioni (+19,6%) e dividendo in crescita; Iveco (+6%) ha comunicato ricavi stabili e un utile in leggero calo. Unipol (+0,47%) ha visto l’utile netto a 363 milioni. Occhi puntati a Enel, Pirelli e Ferragamo che hanno comunicato ieri, a mercati chiusi, i conti.

IN ATTESA DEL TAGLIO TASSI

Ieri la BoE, come da attese, non ha ritoccato i tassi di interesse, con la possibilità di vedere la prima sforbiciata quest’estate. Sul fronte marco, il Pil in Gran Bretagna ha registrato un aumento tendenziale dello 0,2% (congiunturale +0,6%) e la produzione industriale è cresciuta dello 0,2% a marzo. Oggi l’attesa è per la pubblicazione dei verbali della Bce sull’ultima riunione di aprile.

IL PETROLIO PROSEGUE IL RIALZO

Guardando al valutario, l’euro scambia a 1,078 dollari. Non si ferma la corsa del petrolio, con il prezzo del greggio che continua a salire: il Wti scadenza giugno scambia a 79,89 dollari al barile (+0,79%), mentre il Brent scadenza luglio a 84,48 dollari al barile (+0,72%). In lieve progresso anche il gas naturale a 30,90 euro al megawattora (+0,1%). Lo spread apre in calo a 131 punti base, col rendimento del decennale del Tesoro in calo al 3,77%.

Tutte le news

Solo fonti di qualità

CERCA PER FONTE
button ADVFN Italia News
button Financialounge News


Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

ADVFN Network