Registration Strip Icon for alerts Registrati per avvisi in tempo reale, portafoglio personalizzato e movimenti di mercato.

Rally finito per Nvidia con tanti investitori che ora preferiscono vendere?

Una correzione ciclica, la normalizzazione della domanda di chip e la concorrenza sfrenata potrebbero essere le cause del ribasso della società di Santa Clara

di Annalisa Lospinuso, ADVFN Italia News 11/04/2024

Rally finito per Nvidia con tanti investitori che ora preferiscono vendere?
Nvidia sta entrando in correzione? È questa la domanda che in tanti si fanno dopo le oscillazioni degli ultimi giorni che hanno portato il titolo (NVDA) in territorio di correzione del 10% rispetto ai massimi storici. Oggi il titolo viaggia sotto gli 870 dollari in after hours (-0,12%), rispetto ai massimi di 950 dollari.

IL SETTORE DEI SEMICONDUTTORI

Cosa sta portando gli investitori ha vendere azioni? La concorrenza nel settore dei semiconduttori si sta facendo sempre più spietata, con il rivale Intel che proprio ieri ha presentato un nuovo chip AI chiamato Gaudi 3, volto ad alimentare modelli linguistici di grandi dimensioni, per competere con i chip più avanzati di Nvidia. Ma per ora le ragioni della correzione non sono ancora molto chiare. Potrebbe anche essere una presa di profitto da parte degli investitori che nell’ultimo anno e mezzo hanno guadagnato tanto dal settore chip. Nvidia, infatti, ha guadagnato circa il 239% nel 2023 e il 60% nel solo 2024.

LA DOMANDA DI CHIP PER AI

A queste motivazioni se ne aggiunge una terza: l’intelligenza artificiale è ormai irrefrenabile e porterà con sé ancora a lungo il settore dei semiconduttori ma pian piano ci sarà una normalizzazione della domanda di chip. Infine, c’è da considerare anche la flessione ciclica, già più volte prevista dagli analisti, entro il 2026.
Share:
Tutte le news

Solo fonti di qualità

CERCA PER FONTE
button ADVFN Italia News
button Financialounge News


Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

ADVFN Network