News by logo news

TSMC batte le attese nel primo trimestre 2024 grazie alla domanda di chip AI

Il titolo resiste nella bufera che si è abbattuta sui titoli dei microchip (-0,5%) grazie alla crescita dell’utile netto del 9%

di Annalisa Lospinuso, ADVFN Italia News 18/04/2024

TSMC batte le attese nel primo trimestre 2024 grazie alla domanda di chip AI
Il settore dei semiconduttori sotto la lente a Wall Street dopo i ribassi di ieri dei colossi come Nvidia (NVDA) (-3,9%) e ASML Holding (ASML) che ha perso il 7%. Anche TSMC, il più grande produttore mondiale di processori avanzati, ha chiuso la seduta in perdita ma più contenute rispetto ad aziende del suo settore (-0,5%) a 139 dollari e oggi nel pre-market sta guadagnando l'1%, grazie ai conti del primo trimestre 2024 che hanno superato le aspettative in termini di ricavi e profitti.

CRESCE LA DOMANDA DI CHIP

La crescente domanda di chip avanzati, in particolare quelli utilizzati nelle applicazioni di intelligenza artificiale, ha permesso a TSMC di registrare un utile netto in crescita del 9% su base annua a 225,4 miliardi di dollari di Taiwan (6,97 miliardi di dollari) nel primo trimestre. L'anno scorso, nello stesso periodo, TSMC ha registrato un utile netto di 206,9 miliardi di dollari di Taiwan (6,4 miliardi di dollari).

LE PROSPETTIVE FUTURE

“Per il secondo trimestre del 2024, prevediamo che la nostra attività sarà supportata da una forte domanda di tecnologie leader del settore a 3 e 5 nanometri, parzialmente compensata da una continua stagionalità degli smartphone”, ha detto il cfo, Wendell Huang, durante la conferenza sugli utili. Anche il ceo di TSMC, C. C. Wei, prevede che il 2024 sarà un anno di crescita “sana”, supportato dalla “nostra leadership tecnologica e da una base di clienti più ampia”.
Share:
Tutte le news

Solo fonti di qualità

CERCA PER FONTE
button ADVFN Italia News
button Financialounge News


Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

ADVFN Network