Partenza sopra la parità per l'azionario europeo, che tenta il rimbalzo dopo le forti perdite della vigilia: Milano +0,65%, Parigi +0,99%, Francoforte +0,6%, Londra +0,67%.

Sullo sfondo resta comunque il tema Evergrande, il colosso immobiliare cinese le cui difficoltá alla vigilia hanno alimentato le perdite sui mercati azionari.

A piazza Affari in rialzo il comparto oil e oil service con il prezzo del petrolio che torna a salire: Tenaris +1,01%, Saipem +0,95%, Eni +0,92%.

Bene anche il settore bancario, ieri penalizzati da decise perdite: Bper +0,77%, Intesa Sanpaolo +0,65%, Unicredit +0,92%, Banco Bpm +0,47%, Mediobanca +0,31%, B.P.Sondrio +0,45%, B.Mps +0,56%.

In progresso poi Wiit (+1,07%) che ha firmato un contratto quinquennale, per un valore complessivo di circa 3,1 mln euro, con F.lli De Cecco di Filippo S.p.A., Gruppo italiano leader, a livello internazionale, nel settore del Food.

Sull'Aim in luce Digitouch (+2,12%) che ha chiuso il primo semestre con ricavi totali per 17,2 mln (+14,8% a/a).

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

September 21, 2021 03:15 ET (07:15 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Tenaris (BIT:TEN)
Storico
Da Set 2021 a Ott 2021 Clicca qui per i Grafici di Tenaris
Grafico Azioni Tenaris (BIT:TEN)
Storico
Da Ott 2020 a Ott 2021 Clicca qui per i Grafici di Tenaris