MILANO (MF-NW)--Il Cda di Execus, Pmi innovativa quotata su Euronext Growth Milan di Borsa Italiana, a capo dell'omonimo gruppo operante nel settore del social selling, ovvero l'insieme di strategie e tecniche di sviluppo commerciale e di lead generation online basate sulla creazione di rapporti con potenziali clienti sulle piattaforme di social media, ha approvato l'acquisizione dei diritti di utilizzo - in forma di licenza d'uso non esclusiva di durata quinquennale - del software denominato 'Green Web Meter', unitamente al diritto d'uso in via esclusiva della denominazione del software stesso, dalla società Zero Carbon

per un corrispettivo complessivo di 450.000 euro: 250.000 euro da corrispondersi entro il 2023 e 50.000 euro l'anno per i successivi 4 anni di durata dell'accordo di licenza.

Il software Green Web Meter, spiega una nota, è una innovativa piattaforma tecnologica che permette di verificare la sostenibilità Esg del web grazie all'impiego dell'Intelligenza Artificiale e di certificarla grazie all'impiego della tecnologia Blockchain Arbitrum, una soluzione layer 2 basata su Ethereum e Proof of Stake, che permette l'emissione di Nft di certificazione altamente sostenibili.

Questa tecnologia rappresenta una soluzione innovativa, per la quale al momento non esistono prodotti concorrenti, rivolta a tutte le realtà aziendali sensibili alle tematiche Esg, che intendono determinare, monitorare e ridurre gli impatti Esg dell'infrastruttura di rete aziendale. Il potenziale mercato dell'applicazione software presenta un'estensione per la quale è ragionevole prevedere una significativa espansione nei prossimi anni, sia in ragione del graduale estendersi della platea dei soggetti chiamati da specifiche normative a pubblicare delle reportistiche Esg, sia del diffondersi, in senso lato, di una cultura volta a una maggiore sensibilità per le tematiche del rispetto ambientale e della sostenibilità.

L'acquisizione dei diritti di utilizzo del Green Web Meter viene quindi a rappresentare l'acquisizione, in ottica quinquennale di un asset strategico per l'integrazione e l'arricchimento dell'offerta commerciale della società e del gruppo, dalla unica controparte attualmente in grado di fornirlo.

L'operazione si configura come operazione con parte correlata in ragione della posizione di Lorenzo Lomartire, che risulta essere presidente del Consiglio di amministrazione e socio di minoranza di Execus (detiene una partecipazione pari al 5,14% del capitale della società) e allo stesso tempo amministratore delegato e socio di maggioranza - con una partecipazione pari al 53% del capitale - della controparte Zero Carbon.

In conformità a quanto previsto dal paragrafo 6.1 della Procedura con parti correlate adottata dalla società, l'amministratore indipendente Alberto Graziano, nella qualità di Comitato Opc ha rilasciato il proprio motivato parere favorevole non vincolante, senza riserve al compimento dell'operazione stessa. Il parere rilasciato dall'amministratore indipendente sarà pubblicato e depositato presso la sede della società, oltre che reso disponibile sul sito Internet della medesima entro i termini di legge e di regolamento applicabili.

Inoltre, l'operazione costituisce un'operazione con parte correlata di 'maggiore rilevanza' ai sensi del paragrafo 10.2 della Procedura con parti correlate adottata dalla società in quanto l'indice di rilevanze del controvalore dell'operazione risulta essere superiore alla soglia del 5% e, pertanto, Execus metterà a disposizione del pubblico il Documento Informativo relativo all'operazione nei termini e con le modalità stabilite nel Regolamento sulle operazioni con parti Correlate.

com/cos

 

(END) Dow Jones Newswires

November 06, 2023 03:20 ET (08:20 GMT)

Copyright (c) 2023 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Execus (BIT:EXEC)
Storico
Da Mar 2024 a Apr 2024 Clicca qui per i Grafici di Execus
Grafico Azioni Execus (BIT:EXEC)
Storico
Da Apr 2023 a Apr 2024 Clicca qui per i Grafici di Execus