Al via oggi l' Investor Conference "Mid & Small in London 2023" organizzata da Virgilio IR, con la sponsorizzazione di Mediobanca, il supporto dei principali broker italiani e internazionali e la collaborazione di Barabino & Partners.

Le 44 società, che tra oggi e giovedì 20 si presentano a Londra agli investitori istituzionali, costituiscono una partecipazione record per la classe di investimento, superando di ben 10 unità la presenza dello scorso anno.

La Conference, spiega una nota, è infatti ormai uno degli appuntamenti più attesi per il mondo finanziario che si focalizza sulle aziende di media capitalizzazione. In particolare, questa edizione primaverile rappresenta un'opportunità per gli investitori che stanno prendendo in seria considerazione di iniziare ad investire in aziende solide che nel periodo scorso di congiuntura sfavorevole hanno avuto un ridimensionamento del valore delle loro azioni.

Sono 46 le case di investimento presenti - a cui si aggiungono i broker Alantra, EnVent Capital Markets, Mediobanca, Stifel Financial Corp. e Virgilio ir - per un totale di 64 professionisti che hanno richiesto incontri singoli (one-to-one) o a piccoli gruppi ai vertici delle società. Tra esse, alcuni grandi sigle storiche del mercato finanziario UK che, con una quota pari al 78% del totale è il paese più rappresentato, nonché alcune società di investimento con sede nella capitale finanziaria ma di origine extracontinentale, come ad esempio fondi specializzati in micro cap di origine statunitense, di paesi del far east e del Sud Africa. Alcuni di essi partecipano per la prima volta ad un evento dedicato agli emittenti italiani di media capitalizzazione, a conferma dell'interesse che il mercato industriale italiano continua a esercitare.

Presenti anche investitori di altre nazionalità europee quali Francia, Germania, Svezia, Spagna, Svizzera e naturalmente Italia, per i quali tuttavia il calendario del format Mid&Small prevede tappe localizzate.

Caratteristica della Mid&Small Conference è di quella di proporre una diversificazione di settori industriali. Sono ben 16 quelli rappresentati, dai beni di lusso dello yachting, all'alimentazione salutistica, passando per trasporti, servizi finanziari, prodotti industriali, farmaceutica e naturalmente le tecnologie legata alla trasformazione digitale.

Con la chiusura delle agende avvenuta ieri, si conferma in record di 433 meeting, per una media di circa 10 contatti per ogni emittente.

Alla "Mid & Small 2023" London edition, hanno aderito le società: AbitareIN, Ala, Almawave, Antares Vision, Aquafil, Ariston Holding, B&C Speakers, BB Biotech, Cofle, Comer Industries, Cyberoo, Datalogic, Dovalue, E-Novia, Erredue, Esautomation, Esprinet, Eurotech, Garofalo HealthCare, GPI, Growens, Illimity, Indel B, Innovatech, Italian Wine Brands, Italmobiliare, Lu-Ve, Omer, Philogen, Piovan, Reevo, Revo Insurance, Salcef Group, Sanlorenzo, Sciuker Frames, Seri Industrial, Sit, Somec Group, Tinexta, Trevi Fin, Unidata, Valsoia, Wiit, Zignago Vetro.

com/fus

marco.fusi@mfnewswires.it

 

(END) Dow Jones Newswires

April 18, 2023 13:10 ET (17:10 GMT)

Copyright (c) 2023 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Indel B S.p.A (BIT:INDB)
Storico
Da Feb 2024 a Mar 2024 Clicca qui per i Grafici di Indel B S.p.A
Grafico Azioni Indel B S.p.A (BIT:INDB)
Storico
Da Mar 2023 a Mar 2024 Clicca qui per i Grafici di Indel B S.p.A