Tempi più stretti per il lancio dell'Opa di Edizione, assieme a Blackstone e Crt, su Atlantia. Per il pomeriggio di venerdì 30, secondo quanto ricostruito dal Messaggero presso fonti bancarie, sarebbe stato allertato il cda straordinario della holding veneta per il comunicato con il giudizio sulla congruità dell'offerta. A tal fine si avvarrà della consulenza di Bnp Paribas e Morgan Stanley.

Non dovrebbe invece riunirsi il board di Edizione, cui fa capo il 33,1% di Atlantia, in quanto probabilmente non necessario. Va segnalato che il cda di quest' ultima ha in calendario una riunione ordinaria per il 13 ottobre.

Dopo il via libera di due giorni fa di Bankitalia che ha autorizzato l'acquisto di una partecipazione indiretta in Telepass da parte di Schema Alfa, il veicolo controllato al 65% da Schemaquarantatrè e al 35% da Blackstone, a breve si attende l'arrivo di un analogo via libera dalla Banca di Spagna necessario in quanto Abertis (50,01% Atlantia, 49,9% Acs) possiede una società - Bip&Drive - che gestisce i servizi di tolling in Spagna, esattamente come Telepass in Italia.

La fondazione Crt, che fa parte del consorzio, reinvestirà in Schema Alfa a valle dell'Opa, con un impegno a sottoscrivere il 3%. Schemaquarantatrè, a sua volta, fa capo a Schemaquarantadue controllato da Sintonia (100% di Edizione). Il disco verde della Banca di Spagna è atteso entro mercoledì 28, sebbene fonti della holding delle infrastrutture suggeriscono prudenza sui tempi facendo slittare di qualche giorno l'autorizzazione di Madrid.

Con l'ok dell'emittente, nelle more dell'arrivo delle autorizzazioni Antitrust, Consob potrebbe accendere il semaforo verde nei primi giorni di ottobre, facendo partire l'offerta annunciata a metà aprile.

Schema Alfa, la newco che realizzerà l'operazione, ha messo sul tavolo 23 euro per azione, cui si aggiungono i 74 centesimi di dividendo che l'assemblea ha approvato (ieri il titolo in Borsa è rimasto inchiodato a quota 23,72 euro, come accade dai giorni dell'annuncio dell'Opa). Ieri si è saputo che il 16 settembre BlackRock era salito al 5% scendendo subito dopo al 4,8%.

Il corrispettivo rappresenta un premio del 5,3% rispetto ai valori della sera prima in Borsa, ma è più alto del 24,4% rispetto al prezzo del 5 aprile, immediatamente prima che si diffondessero le voci di Opa e contro-Opa da parte dei Benetton e dei fondi Gip e Brooksfield (affiancati da Acs che è la holding di Florentino Perez).

L'Opa da 12,7 miliardi verrà finanziata con un prestito bancario di 8 miliardi. Ieri pomeriggio dalle 14h00, per un paio d'ore, si sarebbe svolta una riunione in conference call fra le grandi banche coinvolte. In prima fila come global coordinator c'è Unicredit che guida un pool di cui fanno parte Intesa Sanpaolo, Mediobanca, Banco Bpm, Ubs, BofA Merrill Lynch, JpMorgan, Goldman Sachs. L'operazione quasi certamente verrà sindacata e con Unicredit si sarebbero fatte avanti una quarantina di istituti di tutto il mondo, fra cui una decina italiani. Intanto Heidrick & Struggles, head hunter di Chicago, prosegue la selezione del nuovo ad che verrà nominato ad esito dell'Opa: tra i nomi c'è un manager estero.

vs

fine

MF-DJ NEWS

2308:34 set 2022

 

(END) Dow Jones Newswires

September 23, 2022 02:35 ET (06:35 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Mediobanca Banca di Cred... (BIT:MB)
Storico
Da Nov 2022 a Dic 2022 Clicca qui per i Grafici di Mediobanca Banca di Cred...
Grafico Azioni Mediobanca Banca di Cred... (BIT:MB)
Storico
Da Dic 2021 a Dic 2022 Clicca qui per i Grafici di Mediobanca Banca di Cred...