MILANO (MF-NW)--Maggiore efficienza della rete, risparmio energetico e attenzione alla sostenibilità ambientale: sono gli obiettivi che hanno spinto il Comune di Aosta a ripensare la pubblica illuminazione e scegliere Engie e la controllata Telcha per dare un impulso all'efficientamento energetico della città.

Il nuovo servizio, a conclusione di una procedura frutto di un project financing, vedrà, in prima battuta, il concessionario costituito da un'Ati (Associazione Temporanea d'Impresa) composta sia dalla società Engie sia dalla società Telcha provvedere alla riqualificazione degli impianti di Illuminazione Pubblica (inclusi gli impianti semaforici) e, successivamente, ad assicurare la gestione degli impianti per un periodo di 20 anni.

Gli interventi, che prevedono un investimento da parte di Engie di 4,6 milioni di euro, si concentreranno sulla riqualificazione del 90 per cento della rete di pubblica illuminazione. I lavori partiranno nei primi mesi del 2024 e avranno una durata di circa un anno, permettendo una riduzione complessiva delle emissioni in atmosfera di oltre 20.000 tonnellate di CO2, pari a circa 700 auto evitate in circolazione all'anno nella città.

L'accordo tra l'Amministrazione comunale e l'operatore energetico, che da anni opera sul territorio, consentirà, a regime, una diminuzione dell'80% dell'energia attualmente utilizzata. Il progetto prevede la riqualificazione di 70 chilometri di linea elettrica e l'utilizzo di nuove tecnologie per il controllo e la gestione degli impianti la sostituzione di oltre 6.000 lampioni. Gli interventi, inoltre, valorizzeranno appieno la bellezza di diversi monumenti e palazzi storici come il Municipio, la Piazza Arco d'Augusto, la Cattedrale, la Collegiata di Sant'Orso, la cinta muraria romana nel tratto di Via Carducci e le torri cittadine.

"Riduzione dei consumi di energia ed efficientamento energetico sono tasselli fondamentali per contribuire al percorso di transizione energetica", spiega Marco Massaria, Direttore Area Nord Engie Italia. "La pubblica amministrazione deve assumere un ruolo guida nel perseguimento degli obiettivi ambiziosi di decarbonizzazione e la scelta del Comune di Aosta, con cui consolidiamo una partnership avviata da diversi anni, va esattamente in questa direzione. Lavoriamo con le pubbliche amministrazioni, le imprese e i cittadini per offrire soluzioni in grado di garantire consumi ridotti e sistemi più efficienti e questo territorio rappresenta un esempio virtuoso in termini di efficientamento energetico: la rete di teleriscaldamento, insieme alla riqualificazione della rete di pubblica illuminazione, sono esempi concreti di come un Comune possa contribuire al processo di decarbonizzazione".

Per l'assessore ai Lavori pubblici e alla Gestione del territorio, Corrado Cometto, "giunge a conclusione un iter complesso che ci permette di avviare un'iniziativa attesa dalla comunità per avviare la non più rinviabile ristrutturazione dell'impianto di illuminazione cittadino che presenta numerose criticità. Il tutto coinvolgendo, nell'ambito di una procedura a evidenza pubblica, un soggetto privato che effettuerà a sue spese interventi per oltre 4 milioni, migliorando l'impianto anche in termini di consumi e, quindi, di riduzione delle emissioni climalteranti".

com/alb

alberto.chimenti@mfnewswires.it

 

(END) Dow Jones Newswires

October 17, 2023 06:52 ET (10:52 GMT)

Copyright (c) 2023 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Engie (EU:ENGI)
Storico
Da Feb 2024 a Mar 2024 Clicca qui per i Grafici di Engie
Grafico Azioni Engie (EU:ENGI)
Storico
Da Mar 2023 a Mar 2024 Clicca qui per i Grafici di Engie