Bilancio - Dati Fondamentali A2A

Nome Compagnia:A2A
Descrizione:
Il gruppo A2A è attivo principalmente nei settori della produzione, vendita e distribuzione di energia elettrica, vendita e distribuzione del gas, produzione, distribuzione e vendita di calore tramite reti di teleriscaldamento, gestione dei rifiuti, gestione del ciclo idrico integrato. Tali settori operativi sono a loro volta riconducibili a “Business Units” dedicate.A2A è la più grande multiutility italiana, ai vertici nei settori energia, ambiente, calore e reti. È tra i maggiori produttori nazionali di energia, con un mix produttivo orientato alle fonti rinnovabili, ed è il secondo operatore nelle reti di distribuzione di elettricità; si posiziona inoltre tra i primi nelle reti del gas e del ciclo idrico, mentre è leader italiano nei servizi ambientali e nel teleriscaldamento. In base ai dati operativi il gruppo A2A è leader in Italia nel settore delle local utilities. Nel 2017 A2A ha prodotto 17.895 GWh di energia elettrica, distribuito 11.590 GWh di energia elettrica e 3.133 GWh di energia termica e frigorifera. Ha inoltre distribuito 2.480 milioni di mc di gas e 69 milioni di mc di acqua e trattato 3,6 milioni di tonnellate di rifiuti. A livello internazionale il gruppo è presente nel Regno Unito, Spagna e Grecia (costruzione e gestione di impianti di trattamento rifiuti).
Amm. Delegato:Luca Valerio CameranoIndirizzo Web:www.a2a.eu
Presidente:Giovanni ValottiTel:03035531
Indirizzo:Via Lamarmora, 230Fax:0303553204
Comune:BresciaEmail:info@a2a.eu
Nazione:ItaliaISIN:IT0001233417
CAP:25124
 Prezzo Variazione [%] Denaro Lettera Volume Max Min
 1,7675 0,0135 [0,77%] 1,7625 1,764 10.579.385 1,769 1,747
 Aper Chiusura Prec. Cap. di mercato Azioni circolanti VWAP ROE (%) Osc 52 Sett
 1,752 1,754 5.537.410.077 3.132.905.277 1,76 10,97 1,43-1,82

Valori Principali

(alla chiusura precedente)
Chiusura Precedente1,754
Cap. di mercato5.495.115.856
Azioni circolanti3.132.905.277
Azioni Privilegiate circolanti-
Azioni Risparmio circolanti-
Azioni Risparmio Convertibili circolanti-

Andamento prezzo azioni 5 anni

Andamento Prezzo Azione

Periodo MaxMin
1 Settimana1,811,75
4 Settimane1,821,66
12 Settimane1,821,55
1 Anno1,821,43
3 Anni1,821,06
5 Anni1,820,77

Grafico Azionisti

Sintesi di Bilancio (in migliaia di euro)

31/12/201831/12/201731/12/201631/12/2015
Ricavi delle Vendite e delle Prestazioni6.271.0005.590.0004.581.0004.732.000
EBITDA1.231.0001.199.0001.162.0001.048.000
EBIT588.000710.000443.000215.000
Risultato di pertinenza del Gruppo344.000293.000232.00073.000
Risultato Netto354.000299.000231.000-57.000
Cash Flow817.000709.000634.000338.000
Patrimonio Netto Complessivo3.523.0003.013.0003.279.0003.259.000
Posizione Finanziaria Netta-3.030.000-3.226.000-3.137.000-2.935.000
Risultati 2018 - Ricavi e utile netto in crescita per il gruppo A2A nell’esercizio 2018, anche grazie all’apporto delle recenti acquisizioni: infatti a partire dal 1° luglio 2018 il perimetro di consolidamento include il gruppo ACSM-AGAM, nato dall’aggregazione delle utility lombarde di Como, Monza, Lecco, Sondrio e Varese.
Tuttavia tale operazione ha portato ad un notevole incremento delle svalutazioni e avviamenti, determinando la flessione dei margini reddituali intermedi, mentre la crescita dell’utile netto è dovuta a una minore incidenza fiscale e alla presenza di un apporto positivo delle attività in cessione (mentre era stato negativo nel 2017).
Nel 2018 i ricavi delle vendite e prestazioni del gruppo A2A sono saliti del 12,2% a 6.271 milioni e i ricavi totali del 12% a 6.494 milioni; ciò grazie ai ricavi di vendita di energia elettrica e gas a seguito dei maggiori volumi venduti sui mercati all’ingrosso, all’incremento dei prezzi, a maggiori vendite sul mercato libero (in particolare ai grandi clienti), nonché ai maggiori ricavi relativi ai certificati verdi.
Il contributo del gruppo ACSM-AGAM nel secondo semestre dell’esercizio è stato pari a 187 milioni.
In particolare i ricavi della business unit Generazione e Trading sono saliti del 18,1% a 3.854 milioni, quelli della business unit Mercato del 23,2% a 2.230 milioni, quella della business unit Ambiente del 4,3% a 1.022 milioni e quelli della business unit Reti e Calore del 15,6% a 1.110 milioni.
La business unit Estero ha evidenziato 8 milioni di ricavi mentre quelli di A2A Smart City sono balzati del 76,7% a 53 milioni per l’apporto di Linea Com Srl da febbraio 2018 e per l’ampliamento dei servizi offerti.
I costi per materie prime e servizi sono saliti in misura superiore ai ricavi (+17,7% a 4.332 milioni), mentre decisamente inferiore è stato l’incremento del costo del personale (+4,7% a 665 milioni), e gli altri costi sono diminuiti del 5,3% a 266 milioni.
Questo ha portato ad un Ebitda in aumento del 2,7% a 1.231 milioni, mentre escludendo le partite non ricorrenti (64 milioni nel 2017 e 39 milioni nel 2018), nonché le variazioni di perimetro connesse all’operazione ACSM-AGAM, l’Ebitda ordinario è aumentato del 2,9% a 1.160 milioni.
A livello di Ebitda, la business unit Generazione e Trading ha visto un incremento del 3,6% a 370 milioni (di cui 2 derivanti da ACSM-AGAM), quello della business unit Mercato è stato di 206 milioni di cui 30 non ricorrenti (51 milioni nel 2017) e 7 derivanti da ACSM-AGAM, quello della business unit Ambiente è salito del 2,7% a 268 milioni di cui 3 relativi a ACSM-AGAM, e quello della business unit Reti e Calore è aumentato del 4,9% a 410 milioni di cui 26 riferiti a ACSM-AGAM.
Nullo l’Ebitda della business unit Estero mentre quello di A2A Smart City è balzato del 57,1% a 11 milioni.
Gli ammortamenti, accantonamenti e svalutazioni sono complessivamente balzati da 489 a 643 milioni, per effetto dei maggiori ammortamenti (+12,9% a 463 milioni) legati agli asset acquisiti, ma soprattutto delle maggiori svalutazioni di asset e avviamenti, passati da 34 milioni nel 2017 a 160 milioni, di cui 116 milioni per la centrale di Monfalcone e 44 milioni per l’avviamento delle Reti Elettriche.
Infine gli accantonamenti netti per rischi e su crediti sono scesi da 45 a 20 milioni.
Di conseguenza l’Ebit del gruppo è diminuito da 710 a 588 milioni (-17,2%).
Migliora da 139 a 116 milioni il saldo degli oneri finanziari netti; del resto al 31/12/2018 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 3.030 milioni, in diminuzione rispetto ai 3.226 milioni di fine 2017 in quanto la generazione di cassa è risultata positiva per 235 milioni, dopo investimenti per 500 milioni, il pagamento di dividendi per 180 milioni e il riassorbimento derivante dalle variazione di perimetro per 31 milioni.
Nel 2018 le partecipazioni valutate a patrimonio netto hanno contribuito positivamente per 4 milioni (5 milioni nel 2017) e i risultati da transazioni non ricorrenti hanno apportato proventi per 14 milioni.
L’utile ante imposte è così sceso da 576 a 490 milioni (-14,9%).
Dopo imposte per 157 milioni (il tax rate è sceso dal 33,3% al 32%), un contributo delle attività cessate e/o destinate alla vendita positivo per 21 milioni riconducibile alla società montenegrina EPCG (era negativo per 85 milioni nel 2017 a seguito dell’esercizio della put option sulla quota detenuta da A2A nella EPCG) e l’attribuzione ai terzi di una quota di utile salita da 6 a 10 milioni, l’utile netto è ammontato a 344 milioni, il 17,4% in più rispetto ai 293 milioni al 31/12/2017; su base ordinaria l’incremento è stato del 6,1% a 438 milioni.
Il dividendo ammonta a 0,07 euro per azione (il 21% in più rispetto all’esercizio precedente), in pagamento dal 22 maggio 2019.
Il management di A2A ha presentato il Piano Strategico 2019 – 2023, che prevede a fine Piano il raggiungimento di 1.531 milioni di ebitda, 462 milioni di utile netto e un indebitamento finanziario netto di 3,3 miliardi (rapporto net debt/ebitda pari a 2,2 volte contro le 2,45 volte di fine 2018).
In particolare la business unit Generazione e Trading dovrebbe conseguire un ebitda di 323 milioni per l’effetto combinato di una contrazione di 115 milioni nei mercati ambientali parzialmente compensata da 79 milioni derivanti dallo sviluppo nelle rinnovabili e nel capacity market; il capex complessivo sarà di 582 milioni di cui 295 in operazioni di acquisizione e sviluppo rinnovabili.
Anche la business unit Mercato dovrebbe raggiungere 323 milioni di ebitda grazie a una crescita di 95 milioni nella vendita di energia elettrica e gas e al contributo di 41 milioni dei nuovi servizi energetici (energy solutions, smart cities, illuminazione pubblica e servizi a valore aggiunto).
Nel periodo il capex complessivo sarà di 402 milioni, di cui oltre il 40% Digital e Tech.
Per la business unit Ambiente il target di ebitda è di 381 milioni con un incremento di 107 milioni principalmente derivante dai nuovi impianti, ed un capex cumulato di 943 milioni di cui l’82% in impianti.
Per la business unit Reti e Calore l’obiettivo di ebitda è di 518 milioni grazie a una crescita di 62 milioni da reti gas e reti elettriche, di 25 milioni da ciclo idrico e di 26 milioni da teleriscaldamento.
Il capex cumulato è di 1.963 milioni, di cui 504 da gare gas.
Nel 2019 è stato indicato un dividendo di 0,0775 euro per azione e nel 2020 di 0,08 euro per azione, con un incremento minimo annuo del 5% dal 2021 al 2023.

Stato Patrimoniale

31/12/201831/12/201731/12/201631/12/2015
Avviamento444.000457.000500.000482.000
Attività immateriali1.858.0001.406.0001.204.000866.000
Immobilizzazioni Materiali4.620.0004.606.0005.129.0005.067.000
Investimenti Immobiliari----
Partecipazioni e altre attività finanziarie45.000107.000127.000125.000
Altre Attività non Correnti284.000309.000362.000326.000

Totale Attività non Correnti

7.251.0006.885.0007.322.0006.866.000
Rimanenze187.000147.000159.000184.000
Crediti Commerciali1.781.0001.671.0001.821.0001.485.000
Altre Attività Correnti362.000323.000459.000238.000
Liquidità e Disponibilità Finanziarie640.000699.000620.000823.000

Totale Attività Correnti

2.970.0002.840.0003.059.0002.730.000
Attività destinate alla vendita112.000224.0006.000205.000

Totale Attivo

10.333.0009.949.00010.387.0009.801.000
Capitale Sociale1.629.0001.629.0001.629.0001.629.000
Azioni Proprie12.00012.00012.00014.000
Riserve1.174.000968.000877.000958.000
Utile (Perdite) d'Esercizio344.000293.000232.00073.000

Patrimonio Netto di Gruppo

3.135.0002.878.0002.726.0002.646.000
Patrimonio netto di Terzi388.000135.000553.000613.000

Patrimonio netto Complessivo

3.523.0003.013.0003.279.0003.259.000
Debiti Finanziari a Lungo Termine2.998.0003.524.0003.455.0003.116.000
Fondo TFR e altri fondi del personale314.000319.000365.000332.000
Fondo per rischi e oneri642.000625.000671.000576.000
Altre passività non correnti134.000125.00090.00072.000

Totale Passività non correnti

4.088.0004.593.0004.581.0004.096.000
Debiti Finanziari a Breve Termine694.000437.000362.000699.000
Debiti Commerciali1.413.0001.381.0001.384.0001.170.000
Altre Passività correnti615.000525.000774.000557.000

Totale Passività correnti

2.722.0002.343.0002.520.0002.426.000
Passività correlate ad attività destinate alla vendita--7.00020.000

Totale passivo

10.333.0009.949.00010.387.0009.801.000

Conto Economico - Profit & Loss

31/12/201831/12/201731/12/201631/12/2015
Ricavi delle vendite e delle prestazioni6.271.0005.590.0004.581.0004.732.000
Altri ricavi223.000206.000279.000189.000

Totale ricavi

6.494.0005.796.0004.860.0004.921.000
Costo del venduto----
Utile lordo industriale----
Spese generali e amministrative----
Spese di ricerca e sviluppo----
Spese di vendita----
Altri ricavi (costi) operativi netti----
Altri proventi (oneri) non ricorrenti----
Variazione delle rimanenze----
Consumi di materie prime3.346.0002.831.0002.101.0002.286.000
Costo del personale665.000635.000596.000629.000
Costi per servizi986.000850.000758.000706.000
Altri costi operativi266.000281.000243.000252.000
Altri proventi non ricorrenti----
Altri oneri non ricorrenti----
EBITDA1.231.0001.199.0001.162.0001.048.000
Ammortamenti463.000410.000403.000395.000
Accantonamenti per rischi, oneri e svalutazioni20.00045.00071.00079.000
EBIT588.000710.000443.000215.000

Saldo gestione finanziaria

-112.000-134.000-161.000-138.000
a) Proventi Finanziari16.00019.00034.00028.000
b) Oneri Finanziari132.000158.000192.000162.000
c) Altri Proventi (Oneri) Finanziari4.0005.000-3.000-4.000
Ripristini (svalutazioni) / Plusvalenze (Minusvalenze)14.000-52.000-1.000

Risultato prima delle imposte

490.000576.000334.00076.000
Imposte sul reddito157.000192.000122.000133.000
Risultato netto attività di funzionamento333.000384.000212.000-57.000
Risultato attività destinata a cessare21.000-85.00019.000-

Risultato netto

354.000299.000231.000-57.000
Risultato di pertinenza di terzi10.0006.000-1.000-130.000
Risultato di pertinenza del Gruppo344.000293.000232.00073.000
La tua Cronologia
BIT
A2A
A2a
Registrati ora per visualizzare questi strumenti nella tua watchlist streaming.

Il Monitor ADVFN ti permette di visualizzare fino a 110 titoli ed è completamente gratuito.

Per accedere al tempo reale push di Borsa è necessario registrarsi.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V:it D:20191115 16:54:40