Ancora in calo Generali dopo i conti dei 9 mesi

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 17 nov - Le Borse europee allungano il passo al giro di boa di metà seduta. A Piazza Affari il Ftse Mib aumenta i guadagni (+0,8%), lasciando presagire un'ottava positiva. I titoli viaggiano tutti in terreno positivo ad eccezione di Generali e Interpum. In rialzo anche il Cac 40 di Parigi (+0,87%), il Dax di Francoforte (+0,8%), l'Ibex di Madrid (0,74%), l'Aex di Amsterdam (+0,5%) e il Ftse-100 di Londra (+0,83%).

In Italia gli occhi sono puntati sul rating di Moody's che arriverà in serata a mercati chiusi, ed è il giudizio più temuto di fronte al quale il Paese si presenta con outlook negativa e una valutazione (Baa3) solo un gradino sopra il cosiddetto livello spazzatura. A livello globale, resta alta l'attenzione degli investitori, sui dati dell'economia e sulle mosse delle banche centrali, con le speranze di un taglio dei tassi dei interesse, alimentate dal calo dell'inflazione americana di ottobre e anche da una serie di dati economici deboli negli Usa. Anche il tasso d'inflazione dell'Eurozona scende in modo marcato ad ottobre, al 2,9% rispetto al 4,3% di settembre. Lo ha indicato Eurostat, confermando la stima flash. Nell'intera Ue l'inflazione è scesa al 3,6% dal 4,9%. Neanche oggi la presidente della Bce ha dato indicazioni di politica monetaria nel suo intervento allo European Banking Congress a Francoforte.

A Piazza Affari, continuano le vendite su Generali (-2,04%) dopo la diffusione dei conti dei 9 mesi che vedono un utile raddoppiato e la conferma dei target di piano al 2024. Per la compagnia del Leone però qualche analista ha segnalato risultati "lievemente sotto le attese" per l'utile operativo ponendo l'accento sull'impatto da catastrofi naturali. In ribasso anche Interpump (-0,67%) dopo il collocamento di 1,8 milioni di azioni. Rimbalza Diasorin (+3,36%) all'indomani di una seduta in calo, e salgono anche Amplifon (+2,44%) e Pirelli (+2,3%). Gli investitori premiano anche le banche, con acquisti soprattutto su Mps (+1,83%) seguita da Banco Bpm (+1,07%). Sale Leonardo (1,67%) dopo la cessione del pacchetto pari al 7% circa della controllata americana Drs, con il mercato che ragiona sulle mosse del gruppo per il riutilizzo delle risorse incassate con il collocamento.

Sul mercato valutario, l'euro allunga ancora a 1,086 dollari (1,085 al closing di ieri), quando vale 162,43 yen (163,47 ieri in chiusura) e il cross dollaro/yen scende a 149,49 (150,49). Ancora in calo il gas naturale scambiato ad Amsterdam: i future dicembre perdono quasi un punto percentuale a 45,4 euro al megawattora.

Dim

(RADIOCOR) 17-11-23 13:06:17 (0314)NEWS,AVV,PA,ASS 5 NNNN

 

(END) Dow Jones Newswires

November 17, 2023 07:06 ET (12:06 GMT)

Copyright (c) 2023 Dow Jones-Radiocor
Grafico Azioni Amplifon (BIT:AMP)
Storico
Da Feb 2024 a Mar 2024 Clicca qui per i Grafici di Amplifon
Grafico Azioni Amplifon (BIT:AMP)
Storico
Da Mar 2023 a Mar 2024 Clicca qui per i Grafici di Amplifon