Chiusura in calo per piazza Affari e le altre borse europee con il Ftse Mib che a fine giornata cede l'1,18%. In progresso, e molto volatile, Wall Street dopo una partenza debole.

Sul fronte macro da segnalare che negli Usa le spese personali per

consumi sono calate dello 0,6% a livello mensile a dicembre,

deludendo il consenso degli economisti che si aspettavano invece un

incremento dello 0,1% m/m.

Il deflatore dei consumi, ovvero l'indice prezzi spese consumi

personali, è cresciuto dello 0,4% su base mensile e del 5,8% a/a. La

componente core, sempre a dicembre, è salita dello 0,5% su base mensile e

del 4,9% a/a (+0,5% m/m e +4,8% a/a il consenso). Inoltre, i redditi

personali sono saliti dello 0,3% m/m a dicembre, deludendo leggermente il

consenso (+0,4% m/m).

L'indice di fiducia dei consumatori statunitensi elaborato dall'Universitá del Michigan, invece, secondo la lettura finale di gennaio, si è attestato a 67,2 punti, rispetto ai 68,8 della lettura preliminare. Il dato ha deluso il consenso degli economisti, che si attendeva una conferma a quota 68,8.

Infine, l'indice di fiducia economica nei Paesi dell'Eurozona è

sceso a 112,7 punti a gennaio dai 113,8 di dicembre, deludendo le attese

del consenso degli economisti a 114,5 punti.

Sul paniere principale milanese in ascesa Hera (+1,14%), su cui Mediobanca Securities ha alzato il target price a 4,4 euro da 4,2 euro, confermando a outperform il rating, Leonardo (+0,97%) di riflesso a indicazioni preliminari 2021 oltre le attese e B.Generali (+0,29%), premiata da Banca Akros con l'upgrade ad accumulate.

In rosso le banche: Banco Bpm -2,56%, Bper -3,82%, Intesa Sanpaolo -0,59%. Poco sotto la parità Unicredit (-0,19%) che ha pubblicato risultati oltre le attese degli analisi. In salita invece Mediobanca (+0,35%).

In rosso, infine, Cnh I. (-3,3%), Iveco (-2,29%), Saipem (-5,05%) e Stellantis (-2,7%).

In discesa pure Safilo G. (-4,38%) dopo i progressi della mattinata all'indomani dei dati preliminari. Nell'esercizio 2021, in dettaglio, le vendite nette preliminari del gruppo si sono attestate a 969,6 milioni di euro, in crescita del 26,3% a cambi costanti e del 24,3% a cambi correnti rispetto ai 780,3 milioni di euro registrati nel 2020.

fus

 

(END) Dow Jones Newswires

January 28, 2022 11:46 ET (16:46 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Safilo (BIT:SFL)
Storico
Da Lug 2022 a Ago 2022 Clicca qui per i Grafici di Safilo
Grafico Azioni Safilo (BIT:SFL)
Storico
Da Ago 2021 a Ago 2022 Clicca qui per i Grafici di Safilo