Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Cementir (CEM)

Fai Tradingil tuo capitale è a rischio

Cementir

- 14/5/2017 09:58
GIOLA N° messaggi: 21663 - Iscritto da: 03/9/2014
Grafico Intraday: Cementir HoldingGrafico Storico: Cementir Holding
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: CementirGrafico Storico: Cementir
Grafico IntradayGrafico Storico

...





www.cementirholding.it
Lista Commenti
14 Commenti
1
1 di 14 - 14/5/2017 10:03
GIOLA N° messaggi: 21663 - Iscritto da: 03/9/2014
Cementir Holding: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati consolidati al 31 marzo 2017.

Ricavi a 279,9 milioni di Euro (210,4 milioni di Euro nel primo trimestre 2016) in crescita del 33,0% (stabili a perimetro costante)

Margine operativo lordo a 23,0 milioni di Euro (21,3 milioni di Euro nel primo trimestre 2016). A perimetro costante il margine operativo lordo è pari a 20,1 milioni di Euro

Risultato ante imposte negativo per 6,2 milioni di Euro (negativo per 6,0 milioni di Euro nel primo trimestre 2016)

Indebitamento finanziario netto a 646,4 milioni di Euro (562,4 milioni di Euro al 31 dicembre 2016)

Confermati gli obiettivi economici e finanziari per il 2017

Nominato Paolo Zugaro Direttore Generale



Previsioni per l'anno in corso

I risultati del primo trimestre 2017 sono stati complessivamente in linea con le aspettative del management con l'eccezione della Turchia, paese nel quale si è registrata una sostanziale flessione, grazie al buon andamento delle attività nell'area Nordic & Baltic e in Egitto, e al conseguimento degli obiettivi in Egitto e Italia. Proseguono inoltre le attività di consolidamento e integrazione degli asset e delle organizzazioni recentemente acquisite.

Nonostante la persistente incertezza legata all'andamento delle valute estere, soprattutto Lira turca e Sterlina egiziana, e agli eventi geopolitici che continuano ad interessare la Turchia e l'Egitto, il Gruppo ritiene di poter confermare gli obiettivi economici e finanziari per l'anno 2017 ovvero di raggiungere un margine operativo lordo di circa 215 milioni di Euro e un indebitamento finanziario netto di circa 530 milioni di Euro a fine 2017, dopo aver sostenuto investimenti industriali di circa 92 milioni di Euro.

3y8pv
2 di 14 - 17/7/2017 13:47
lillo3 N° messaggi: 207 - Iscritto da: 03/7/2007
Mago. Cementir che target. Dai. ? Grazie
3 di 14 - 12/9/2017 08:44
micio79 N° messaggi: 3404 - Iscritto da: 05/10/2014
.
540p3
4 di 14 - 14/9/2017 10:51
rampani N° messaggi: 66093 - Iscritto da: 03/9/2007
MINKIOLUSSS giokale con la FIG.aaaaahahahah
7,66

https://www.youtube.com/watch?v=XgPkaJXlJE4
5 di 14 - 18/9/2017 10:56
micio79 N° messaggi: 3404 - Iscritto da: 05/10/2014
sbammmmmmmmmm
6 di 14 - 20/9/2017 09:03
micio79 N° messaggi: 3404 - Iscritto da: 05/10/2014
doppio sbammmmmmmmm
7 di 14 - 21/9/2017 08:48
micio79 N° messaggi: 3404 - Iscritto da: 05/10/2014
.
57q4-
8 di 14 - Modificato il 21/9/2017 08:51
rampani N° messaggi: 66093 - Iscritto da: 03/9/2007
7,45 VENDELEEEEEE 50%
9 di 14 - 21/9/2017 16:00
GIOLA N° messaggi: 21663 - Iscritto da: 03/9/2014
Si scalda il risiko del cemento

Dopo la cessione a Italcementi degli asset italiani di Cementir, oggi il gruppo irlandese Crh ha raggiunto un accordo per rilevare la società americana Ash Grove Cement per 3,5 miliardi di dollari (2,9 miliardi di euro)

di Paola Valentini


Il risiko nel settore dei materiali da costruzione si scalda non solo in Italia, ma anche oltre confine. Dopo la cessione a Italcementi degli asset italiani di Cementir annunciata nei giorni scorsi, ora si registra un nuovo deal che peraltro coinvolge Europa e Usa.

Prima dell'apertura dei mercati il gruppo irlandese Crh ha comunicato di aver raggiunto un accordo per rilevare la società americana Ash Grove Cement per 3,5 miliardi di dollari (2,9 miliardi di euro).

L'operazione si concluderà per fine anno una volta ottenuto l'ok dei soci americani e delle competenti autorità di vigilanza. Ash Grove ha registrato profitti per 215 milioni di dollari nel 2016. Il gruppo è nato 135 anni fa ed è un'azienda a conduzione famigliare. La sua gestione è infatti sempre stata nelle mani della famiglia Sunderland.

"Ash Grove è un'eccellente acquisizione per il portafoglio di Crh in America del Nord", ha detto Albert Manifold, direttore generale di Crh. Ash Grove Ash Grove, con sede in Overland Park, Kansas, ha otto impianti per la produzione di cemento in altrettanti Stati Usa.

Le azioni Crh hanno aperto in rialzo del 4% a 2.763 pence.

57ved
https://www.milanofinanza.it/
10 di 14 - 21/9/2017 18:57
GIOLA N° messaggi: 21663 - Iscritto da: 03/9/2014
Cementir, Equita sim alza a 8,6 euro il prezzo obiettivo

Gli analisti di Equita sim hanno ritoccato al rialzo il prezzo obiettivo su Cementir, portandolo da 8,5 euro a 8,6 euro, in seguito al miglioramento delle stime sull’utile netto per il biennio 2018/2019. Gli esperti hanno confermato l’indicazione di acquisto delle azioni.

57y2w
11 di 14 - Modificato il 22/9/2017 11:55
micio79 N° messaggi: 3404 - Iscritto da: 05/10/2014
Per il momento grana in tasca .584sf
12 di 14 - 28/9/2017 20:52
micio79 N° messaggi: 3404 - Iscritto da: 05/10/2014
h4
5aaq1
13 di 14 - 02/1/2018 14:13
rampani N° messaggi: 66093 - Iscritto da: 03/9/2007
Quotando: rampani - Post #4 - 14/Set/2017 08:51MINKIOLUSSS giokale con la FIG.aaaaahahahah
7,66
https://www.youtube.com/watch?v=XgPkaJXlJE4


ahyahahahah
14 di 14 - 16/1/2018 15:34
GIOLA N° messaggi: 21663 - Iscritto da: 03/9/2014
Cementir, Mediobanca: il mix geografico va bene così

Per la banca d'affari, l'azienda non deve ripensare il suo mix geografico, esponendosi in regioni come il Sud America o l'Africa. Potenziali aree di interesse restano l'Europa centrale e settentrionale. Possibili nuovi investimenti nel cemento bianco. Il titolo però è correttamente valutato: per Mediobanca non vale più di 8,7 euro

di Marco Sasso

I flussi di cassa derivanti dalla cessione degli asset italiani hanno convinto Mediobanca Securities a riavviare la copertura su Cementir . Gli analisti della banca d'affari, che al titolo hanno assegnato la raccomandazione neutral con prezzo obiettivo a 8,7 euro, hanno posto l'accento sull'incasso da 315 milioni di euro dovuto alla vendita delle attività italiane a Italcementi, a fronte dell'acquisizione di Compagnie des Ciments Belges (Ccb) e Sacci per 437 milioni. "Il gruppo ha anticipato nei suoi numeri i potenziali benefici derivanti dalla ristrutturazione del mercato italiano con un ebitda meno volatile proveniente dal Belgio", hanno ricordato gli analisti, che ora prevedono per il 2018 un rapporto debito netto/ebitda 2018 di 0,6 volte, con un free cash flow normalizzato di circa 110 milioni di euro.

Gli esperti giudicano "estremamente difensivo" il mix geografico di Cementir , con il Nord Europa, l'area baltica e il Belgio a rappresentare circa il 75% dell'ebitda del gruppo. "La riallocazione del capitale nel settore del cemento non è un compito facile", hanno spiegato gli analisti, "perché le valutazioni, soprattutto nei paesi sviluppati, non sono a buon mercato". I titoli del comparto, infatti, sono scambiati a un multiplo enterprise value/ebitda medio di 8 volte, superiore a quello di metà ciclo di 7,3 volte. "Non crediamo che l'azienda debba ripensare il suo mix geografico, esponendosi in regioni come il Sud America o l'Africa", hanno proseguito gli analisti, indicando comunque come potenziale aree di interesse l'Europa centrale e settentrionale, viste come una continuazione naturale dell'acquisizione realizzata in Belgio lo scorso anno.

Gli analisti vedono inoltre potenziali nuovi investimenti nel cemento bianco, con l'esplorazione di nuovi mercati in cui esportare i propri prodotti. "Cementir possiede partnership e joint venture nel cemento bianco", hanno sottolineato gli esperti, "e vediamo per il gruppo la possibilità di aumentare ulteriormente il proprio interesse in esse".

Di riflesso, soprattutto alla luce dell'operazione con Italcementi, ciò si è tradotto in un consistente incremento del 20% della stima sull'utile per azione 2018-2019, unito a un rialzo del 4% della previsione sull'ebitda nello stesso periodo. "Dall'annuncio del deal con Italcementi, il titolo ha sovraperformato l'indice Mid Cap dell'8% e Buzzi Unicem del 6%", hanno osservato gli analisti. "Al nostro prezzo obiettivo di 8,7 euro, Cementir scambierebbe a un multiplo enterprise value/ebitda di 7 volte, in linea con Buzzi e con uno sconto del 10% rispetto ai maggiori competitor".

6cvwn
https://www.milanofinanza.it
14 Commenti
1
Titoli Discussi
CEM 7.89 -0.8%
CEM 0.00 0.0%
La tua Cronologia
BIT
BMPS
Monte Pasc..
BITI
FTSEMIB
FTSE Mib
BIT
UCG
Unicredit
NASDAQ
AAPL
Apple
FX
EURUSD
Euro vs Do..
Le azioni che visualizzerai appariranno in questo riquadro, così potrai facilmente tornare alle quotazioni di tuo interesse.

Registrati ora per creare la tua watchlist personalizzata in tempo reale streaming.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P:31 V: D:20180120 18:56:55