Gentili Clienti, vi preghiamo di contattarci al nostro nuovo numero +39 02 3045 3014 qualora necessitaste di assstenza telefonica.


Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Notizie:nucleare: Enel, Servono Sei Centrali Su Tre Siti Al 2020 (ENEL)

- 20/6/2008 15:45
AFC
(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Roma, 19 giu - Per centrare l''obiettivo al 2020
della copertura del 20% del fabbisogno energetico italiano con il nucleare,
prefissato dal Governo, sarebbero necessarie sei centrali da realizzare su tre
siti. Lo ha spiegato Giancarlo Aquilanti dell''Enel ad un convegno. ''Oggi
consumiamo 330 TWh, arriveremo a 380 TWh nel 2020. Per coprire il 20%, cioe'' 76
TWh, con il nucleare servono sei unita'' Epr di ultima generazione da 1.600 MW.
Tecnicamente basterebbero tre siti con due unita'' ciascuno, accorpamento utile
anche dal punto di vista dei costi''. Quanto alla scelta dei siti, Aquilanti
suggerisce di partire dai vecchi siti verificando se sono ancora adatti in
rapporto alla densita'' abitativa e alla disponibilita'' di risorse idriche. sal







Leggi l''articolo:http://it.advfn.com/notizie/Nucleare-Enel-servono-sei-centrali-su-tre-siti-al-2020_26954347.html
Lista Commenti
18 Commenti
1
1 di 18 - 20/6/2008 15:45
sabesto
dove saraqnno creati questi siti?
2 di 18 - 20/6/2008 15:52
agiro
servirebbero meno imbecilli ke sparano puttanate, altro ke 6 centrali in 3 siti
3 di 18 - 21/6/2008 12:31
Caligola
Una centrale atomica necessita di acqua per il raffreddamento e di un terreno pianeggiante e al sicuro dal punto di vista sismico , in zone a bassa densità di popolazione .
In Italia escluderei le zone della pianura padana perchè troppo densamente popolata e con la portata d'acqua del Po che non è più costante come un tempo .
Ci sarebbero zone costiere del meridione come in Basilicata non molto popolate e vicine al mare ma però al Sud col sole che c'è gratis una centrale fotovoltaica produrrebbe abbastanza energia elettrica con minori rischi e minori costi di mantenimento .
L' uranio non è inesauribile perciò col tempo il suo prezzo salirà come il petrolio e poi c'è il problema dello smaltimento delle scorie . Secondo me se riusciranno a farne una di centrale atomica sarà già molto e forse troppo .
4 di 18 - 21/6/2008 12:39
daniele3
no al nucleare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Su questo il governo mi sta deludendo.
Tutto il resto mi va bene ma il nucleare, quello no....
6 di 18 - 21/6/2008 13:49
fibo2000
allora io vi avviso poi voi decidete.
in data odierna sono stato nominato personalmente dal primo ministro cav. dott. Berlusconi Bossi Silvio in Milen suo consulente per endlosung der
Kommunistischenfrage.

oggi ho iniziato le redazione della prima lista di proscrizione e con mio rammarico ho dovuto inserire i nick di almeno 4 degli scriventi perchè soggetti sovversivi del sistema, quindi socialmente pericolosi.

ricordo che le liste di proscrizione sono l'anticamera della camera.
per ora ho usato solo la matita, non costringetemi ad usare l'inchiestro nero.

e adesso le cose pratiche.
da membro dell'enturage del premier vi posso anticipare che le tre sedi son stati già decise.
roma, napoli e palermo.
i motivi:
vicinanca all'acqua salata elemento ottimale per il procedimento nuclerare e la conservazione degli impianti stessi.
vicinanza a elementi naturali, nella specie vulcani, o santuari, vds sal piero, che faciliterebbero in caso di esplosione gli effetti di una rapida mitigazioni ambientale.
disponibilità allo smaltimento di tutto ciò che è nocivo.
creazione di nuovi posti di lavoro.
risparmio sulla spesa pubblica.
questa ve la devo spiegare perchè l'ha proposta tre manaik uscendo dal bagno.
secondo il tre realizzando una centrale a palermo e una a napoli, e tenendo conto che le possibilità di un esplosione sarebbero estremamente elevate causa "infiltrazioni", non ci sarebbe + la necessità, meglio la volontà di costruire il ponte sullo stretto.
si risparmierebbe anche sull'altra grande opera in programma, ovvero l'ampiamento del rubicone con vedette armate di uranio impoverito (ecco come si smaltisce. calligola deve essere + pratico nelle cose, la cioccolata d'estate si scioglie e ti si sbroda adosso).
tradotto, quei soldini, + o - un 37 bilioni di euros in 3 anni, andrebbero tutti nelle tessera annonaria dei barbun del nord.

naturalmente è solo una bozza, ma ormai che c'ero ve l'ho detta.
che ne pensate?


7 di 18 - Modificato il 22/6/2008 04:54
Dompe
NO AL NUCLEARE NO AL NUCLEARE NO AL NUCLEARE
00033011.gif

Le inizieranno +/- tutte ma non ne finiranno nemmeno una
Ancora una volta hanno trovato “la gallina delle uova d’oro” per magnà……
e noi tiriamo la cinghia….. bravi loro e SCEMI noi

Io proporrei un sito "Villa Arcore"

8 di 18 - 22/6/2008 07:17
fibo2000
e siamo a 5.

offshore ma rosso fuoco.
bravo.

10 di 18 - 22/6/2008 19:04
fibo2000
ma va via ciape el cul.
chi è stato di voi comunisti a prenotare un trip in perù per gli inizi di luglio?
chi?
ma avete pensato a quanto inquinamento causerete?

ma siate almeno un po coerenti e pensate a portarmi a casa un rosso che non sia marsalato.
comunisti.
11 di 18 - 22/6/2008 19:28
ROBYY1972
propongo un referendum per scegliere i siti...............

1) arcore
2) cologno monzese
3) villa certosa
4) montecitorio
5) palazzo madama
13 di 18 - 23/6/2008 07:26
fibo2000
Quotando: ROBYY1972propongo un referendum per scegliere i siti...............


1) arcore

2) cologno monzese

3) villa certosa

4) montecitorio

5) palazzo madama




te sei terrun e comunista.
ovvero sei quasi quanto una scimmia.
ma verrai raddrizzato.
o sarai incamerato, sta tranquillo.

la mia cantina è già occupata, e guarda in direzione de longhi ove poco + di un'anno fa scoppio un'incendio che distrusse l'intero stabilimento e fece tanto incazzare per gli effetti anche una delle signore benetton che distano da me poco meno di 1 km.

nonostante i periti di parte abbiano accertato la pericolosità del materiale bruciato.
e non bisogna essere dei geni per capirlo.
basta sapere cosa produce la de longhi.

beh dopo tante analisi, la nostra cara arpav sostiene che nulla è accaduto e siamo sempre nei limiti di legge.

ecco se vuoi costruirmi una centrale in casa.
nessun problema.
io ci sono già abituato.

ma se pensi che la mia energia diventi anche la tua, ti sbagli.

e così ho risposta ad un'altro terrun che due settimane fà ha fatto tanto lo schizzinoso da ritirardi dal fol.

il 65% delle tasse, o presunte tali, della de longhi vanno al centro sud, e quindi nelle tasche di quel schizzinoso.
gli effetti tossici dell'incendio li abbian subiti solo io e il mio orsetto che infatti da allora non si è + ripreso veramente.

e io dovrei sentirmi in colpa perchè qualche miglia di camion con prodotti industriali di scarto son partiti dal nord in direzione sud?
e dovrei subire l'attacco di un terrun immondezzaio che c'ha le pantegane in casa e si prende ogni mese 1000000 euros di tasse nostrane?

ma andate a lavorare.
ci avete rotto i maroni.
non vi sopportiamo +.

bon finalmente un'inizio di settimana con i fiocchi.

e ripeto le sedi son già state decise:
roma, napoli, e palermo.

quando vincerete le elezioni allora potrete spostarle.
ma per il prossimo ventennio, mettetevi il cuore in pace.
e se proprio volete andate a salvare scimmie in africa assieme al compagno veltroni.
15 di 18 - 23/6/2008 09:28
ROBYY1972
Ho brevettato dei cappellini con delle pale tipo antenne che sia mettono in moto per produrre energia quando uno lo indossa e pensa ad una cazzata......
Cerco socio per produrne 50 milioni

Invece per chi pensa le cazzate e le dice pure sto brevettando la dentiera con delle pale incapsulate nei denti...................

però mi occorre un aiuto forum non so dove collocare l'accumulatore.........
(per cortesia non siate volgari).....

saluti a tutti
16 di 18 - 23/6/2008 09:42
agiro
il problema non e' il nucleare , e' IL VAPORE x far girare le turbine , visto ke ne servono mln di mc x muovere le turbine, oltre a ingentissime quantita di acqua di raffreddamento

i soldi spesi x questa follia , al posto di una grande e funzinante rete eolica
e' quello ke mi preoccupa maggiormente , OLTRE ALLE CONSEGUENZE ke lascieremmo alle prossime generazioni e ai problemi di soprravvivenza ke avremmo
17 di 18 - 23/6/2008 09:48
agiro
beh dopo tante analisi, la nostra cara arpav sostiene che nulla è accaduto e siamo sempre nei limiti di legge

EFFETTIVAMENTE i limiti di legge sono una boiata, se riferiti a un fatto singolo

i depuratori delle concerie di ARZIGNANO , qualke decina di anni fa , NON NE ERA 1 a norma ke fosse 1,..........

HAN BUTTATO DENTRO L'ACQUA di un torrente ......e i parametri son rientrati nella norma
risultato : una sorte di ostilita' continua tra "" inquinatori a norma di legge"" e fruitori dell'acqua a valle degli impianti
MODERATO DucaconteVolpegufocorvo (Utente disabilitato)
18 Commenti
1
La tua Cronologia
BIT
BMPS
Monte Pasc..
BITI
FTSEMIB
FTSE Mib
BIT
UCG
Unicredit
NASDAQ
AAPL
Apple
FX
EURUSD
Euro vs Do..
Le azioni che visualizzerai appariranno in questo riquadro, così potrai facilmente tornare alle quotazioni di tuo interesse.

Registrati ora per creare la tua watchlist personalizzata in tempo reale streaming.

Accedi a ADVFN
Registrati ora

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V: D:20220812 21:49:12