Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

3 Commodities "Soft" Per Il Palato. (LSUG)

- Modificato il 14/2/2018 12:02
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
Grafico Intraday: Etfs 2x Daily Long SugarGrafico Storico: Etfs 2x Daily Long Sugar
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: Etfs 2x Daily Long CocoaGrafico Storico: Etfs 2x Daily Long Cocoa
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: Etfs 2x Daily Long CoffeeGrafico Storico: Etfs 2x Daily Long Coffee
Grafico IntradayGrafico Storico

Cacao, zucchero e caffè. Le tre materie prime da tenere sempre sott'occhio.

Sarà una scopiazzata unica da tutti gli altri 3d.

Ci tento.





Lista Commenti
533 Commenti
1     ... 
1 di 533 - 22/5/2017 15:10
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
Attuale fut
fut_chart.ashx?t=CC&cot=073732&p=d1&rev=
2 di 533 - 22/5/2017 15:10
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
Attuale

fut_chart.ashx?t=KC&cot=083731&p=d1&rev=
3 di 533 - 22/5/2017 15:11
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
Attuale
fut_chart.ashx?t=SB&cot=080732&p=d1&rev=
4 di 533 - 22/5/2017 15:22
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
Le materie prime (commodities, in inglese), erano originariamente negoziate solo fisicamente (in lingotti d’oro, barili di petrolio o container di grano) o per mezzo di contratti futures, ossia una promessa di uno scambio commerciale ad una scadenza prestabilita. Tali contratti si caratterizzano però per un’elevata complessità e soprattutto per importi minimi al di fuori della portata di un risparmiatore.

In anni relativamente recenti si sono diffusi invece strumenti come gli Exchange Traded Commodities (ETC), titoli simili agli ETF, ma aventi come sottostante il prezzo di una materia prima. Gli ETC hanno il vantaggio di essere scambiati in Borsa, come qualsiasi azione o obbligazione, e di essere accessibili con importi molto bassi. Il risultato di questa innovazione è stato inevitabilmente quello di rendere l’investimento in commodities accessibile a qualsiasi risparmiatore. Ma, il fatto che si possa farlo, significa anche che sia una buona idea?

Nel linguaggio del marketing di chi propone investimenti in materie prime, le parole d’ordine sono rendimento, diversificazione, decorrelazione. Una delle caratteristiche di questi strumenti è infatti quella che il loro andamento non è strettamente dipendente da quello dei mercati azionari e obbligazionari. Ciò permette quindi di ridurre il rischio complessivo di un portafoglio, inserendo con attenzione qualche commodity. L’andamento dei prezzi delle materie prime è poi caratterizzato da elevata volatilità. Questo significa che in un periodo relativamente breve si può avere la possibilità di realizzare un rendimento interessante (come una perdita rilevante). Questi fattori possono effettivamente rendere l’investimento in commodities una scelta giustificabile. È fondamentale però avere in mente alcuni importanti accorgimenti.

Capire ciò che si compra. Dietro all’andamento del prezzo di una commodity ci sono dei complessi meccanismi di domanda e offerta. Quali settori utilizzano una certa materia prima? Quali paesi ne sono i principali produttori? Chi sono gli operatori che influenzano maggiormente il prezzo? Acquistare un ETC limitandosi a vederlo semplicemente come un indice che sale e scende e potrebbe far guadagnare dei soldi equivale a giocare d’azzardo. Tanto vale andare al casinò.
Evitare di concentrare il rischio, perché come visto le commodities hanno un andamento potenzialmente molto volatile.
A differenza di azioni e obbligazioni, che generano rispettivamente dividendi e cedole, l’unico provento che le materie prime possono generare è legato al potenziale guadagno derivante dalla vendita.
In conclusione, gli strumenti finanziari legati alle materie prime non sono utili o dannosi in sé. Sicuramente, l’investimento in commodities è giustificabile solo in un’ottica complessiva di portafoglio. Non è però chiaro tuttavia se i benefici dell’inserimento diretto di commodities in portafoglio per un risparmiatore privato siano maggiori dei rischi (derivanti in primis dal non capire il mercato sottostante allo strumento). Per investire in titoli legati alle materie prime è consigliabile affidarsi a strumenti, come i fondi flessibili che includono questa asset class, gestiti da professionisti e con un occhio attento dalla diversificazione. Sicuramente conviene evitare di cadere nella trappola di chi propone di guadagnare in poco tempo, vendendo e comprando strumenti che non si capiscono.
5 di 533 - 22/5/2017 15:22
Giusmil N° messaggi: 7279 - Iscritto da: 04/2/2015

Mitico !

Complimenti per l'iniziativa Befagor....

;-))

6 di 533 - 22/5/2017 15:23
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
inserire delle commodities in portafoglio ha senso solo all’interno di una strategia complessiva di portafoglio
investire in commodities non è per ‘persone emotive’ ma solo per chi è forte di cuore.
7 di 533 - 22/5/2017 15:25
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
Quotando: giusmil - Post #5 - 22/Mag/2017 13:22

Mitico !

Complimenti per l'iniziativa Befagor....

;-))



Grazie Gius, ci provo però ci vuole tempo libero vero?
8 di 533 - 22/5/2017 15:40
Giusmil N° messaggi: 7279 - Iscritto da: 04/2/2015

Quotando: 7belfagor - Post #7 - 22/Mag/2017 13:25
Quotando: giusmil - Post #5 - 22/Mag/2017 13:22

Mitico !

Complimenti per l'iniziativa Befagor....

;-))


Grazie Gius, ci provo però ci vuole tempo libero vero?



Per cio' che ami fare lo trovi... (sempre moglie permettendo chiaramente... )

Haia...

,-)))

9 di 533 - 22/5/2017 16:03
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
CACAO
Secondo la International Cocoa Organization, con circa un miliardo e mezzo di tonnellate di semi di cacao prodotti ogni anno la Costa D'Avorio guida la classifica mondiale dei paesi produttori, seguita dal Ghana, dalla Nigeria e dal Camerun. Complessivamente, circa il 75 per cento del cacao globale proviene dall'Africa Occidentale.

Africa Occidentale che è sempre stata terra di continui sconvolgimenti di regimi e governi come è successo non più di 3 settimane fa in Costa D'Avorio con parte dei militari in rivolta. Naturalmente il Fut del Cocoa ha recuperato e superato in poco tempo i 2000 $/T partendo da una quotazione poco al di sopra dei 1750 e portando ad un 30% up per l'Lcoc in 2 settimane.
164951423-369a5463-6966-4916-bd4e-42cc64
10 di 533 - 22/5/2017 16:46
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
COFFEE AND SUGAR!!!

Da commodities trading

In termini di impeachment non è da meno Donald Trump, ancora coinvolto nello scandalo del Russiagate e delle informazioni segrete svelate ai russi che hanno portato alle indagini dell’Fbi, culminate con il recente licenziamento di Comey e di cui abbiamo parlato nello scorso articolo legato al cambio UsdRub e all’indice Micex..

La situazione sembra leggermente ristabilita ma sicuramente parecchie cose dovranno ancora essere chiarite e sullo sfondo della coppia UsdBrl, cambio esotico molto volatile già di suo, ci aspetta un periodo piuttosto burrascoso.

Fattore non meno importante sarà la reazione di molte materie prime legate a questa coppia, in particolare caffè e zucchero che già non attraversavano un buon momento e che andremo a seguire graficamente nei prossimi appuntamenti sul portale.
11 di 533 - 22/5/2017 16:52
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
COFFEE

Brazil coffee exports ''to hold steady' in 2017-18, despite output fall
Brazil's coffee exports will hold steady next season, despite it being an "off" year for production, US officials said, as they issued a relatively upbeat harvest forecast, citing "excellent vigour" in trees in the key state of Minas Gerais.

The US Department of Agriculture's Brasilia bureau, in its first forecast for Brazilian coffee supply and demand in 2017-18, pegged exports at 33.0m bags – unchanged year on year.

The estimate for flat shipments came despite the season being a so-called "off" year for Brazil, which shows alternative higher and lower producing years.

However, the USDA bureau forecast production, while down 4.0m bags at 52.1m bags, above estimates from many other commentators.

Safras has pegged Brazil's 2017-18 output at 52.1m bags, and Rabobank at 49.2m bags, while official crop bureau Conab last week estimated production at 45.6m bags.

'Excellent vigour'

The bureau, whose estimates followed tours of major coffee-growing areas, was particularly upbeat on prospects for arabica output, see a crop of 40.5m bags – compared with a Rabobank forecast of 36.7m bags, and a 35.4m-bag figure from Conab.

"Adequate blossoming and good weather conditions in the majority of the producing regions are likely to contribute to expected good agricultural yields," the bureau said in a report.

"Coffee trees in southern Minas Gerais and Sao Paulo show excellent vegetative development and vigour," the briefing said, adding that "adequate rainfall has fully supported fruit development and filling".

By contrast, for robusta output, for which the bureau's forecast was, at 11.6m bags, within the range of those from other commentators, the report highlighted that "production potential will be somehow affected by the water deficit experienced the past three years" in states where the variety is grown.

In the key robusta state of Espirito Santo, "rainfall volumes have improved recently, but not in levels sufficient to fully recover plant vigour and production potential".

Inventories to shrink

Brazilian coffee exports were "projected stable" in 2017-18, on a July-to-June basis, despite the drop in exports.

"Green bean exports are forecast to account for 29.4m bags, while soluble coffee exports are projected at 3.6 million bags," the bureau said.

With consumption pegged at 20.7m bags next season, a small increase, Brazil is seen as resorting to a run-down of its stocks to keep exports level, with inventories seen shrining by 28% to 3.89m bags over 2017-18.

Brazil's coffee inventories, particularly of robusta beans, are a matter of some dispute, with ideas that they are larger than had been feared prompting the government this year to shelve plans to allow, rare, imports of robusta.

Le esportazioni di caffè del Brasile "per tenere ferma" nel 2017-18, nonostante la caduta dell'output
Le esportazioni di caffè del Brasile continueranno a mantenere costante la prossima stagione, pur essendo un anno "off" per la produzione, hanno dichiarato i funzionari statunitensi, mentre hanno pubblicato una previsione relativamente ottimista sul raccolto, citando "eccellente vigore" negli alberi nello stato chiave di Minas Gerais.

L'ufficio di Brasilia, Dipartimento Agricoltura degli Stati Uniti, nella sua prima previsione per la fornitura e la domanda di caffè brasiliano nel 2017-18, ha fissato le esportazioni a 33,0m sacchetti - invariato l'anno in anno.

La stima per le spedizioni piatte è avvenuta nonostante la stagione sia un anno "fuori" per il Brasile, che mostra diversi anni di produzione alternativi e più bassi.

Tuttavia, l'ufficio di USDA prevede la produzione, mentre insaccano sacchi di 4.0m a sacchetti da 52.1m, al di sopra delle stime di molti altri commentatori.

Safras ha fissato la produzione del Brasile 2017-18 a 52,1m borse e Rabobank a 49,2m borse, mentre l'ufficio ufficiale delle colture Conab la settimana scorsa ha stimato la produzione a 45,6m sacchetti.

'Eccellente vigore'

L'ufficio, le cui stime seguirono tour delle principali aree di produzione di caffè, era particolarmente ottimista sulle prospettive di produzione arabica, vedere un raccolto di sacchi di 40,5m - rispetto a una previsione di Rabobank di 36,7m borse e una cifra di 35,4m da Conab .

"Adeguate condizioni di fioritura e buone condizioni nella maggior parte delle regioni produttrici potrebbero contribuire a ottimi rendimenti agricoli attesi", ha affermato l'ufficio di presidenza in una relazione.

"I caffè nel sud di Minas Gerais e Sao Paulo mostrano eccellenti sviluppi vegetali e vigore", ha detto il briefing, aggiungendo che "adeguate precipitazioni hanno pienamente sostenuto lo sviluppo e il riempimento della frutta".

Al contrario, per la produzione di robusta, per la quale la previsione dell'ufficio era, a 11,6 m di sacchi, nell'ambito di quelli di altri commentatori, la relazione ha evidenziato che "il potenziale produttivo sarà in qualche modo influenzato dal disavanzo delle acque sperimentato negli ultimi tre anni" Dove la varietà è coltivata.

Nello stato chiave di Espirito Santo, "i volumi delle piogge sono migliorati di recente, ma non in livelli sufficienti a recuperare pienamente il potere vegetale e il potenziale produttivo".

Inventari per ridursi

Le esportazioni di caffè brasiliano sono state "proiettate stabili" nel 2017-18, su base luglio-giugno, nonostante il calo delle esportazioni.

"Le esportazioni di fagioli verdi sono previsti per conto di 29,4 milioni di sacchi, mentre le esportazioni solubili del caffè sono proiettate a 3,6 milioni di sacchetti", ha detto l'ufficio di presidenza.

Con il consumo fissato a 20,7 milioni di tonnellate di sacchetti la prossima stagione, un piccolo aumento, il Brasile è considerato ricorrere a una riduzione dei suoi stock per mantenere l'esportazione di livello, con inventario visto scrostato del 28% a 3.89m borse nel corso del 2017-18.

Le scorte di caffè del Brasile, in particolare dei fagioli Robusta, sono una questione di controversia, con le idee che sono più grandi di quanto fosse stato costretto a spingere il governo quest'anno a ripianare i piani per consentire, rari, le importazioni di robusta.
12 di 533 - 22/5/2017 16:56
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
COFFEE

Colombian coffee exports to hit 25-year high next season
Colombia's coffee exports will nudge higher to their largest in 25 years next season, US officials said, even as they unveiled a relatively downbeat output forecast - while seeing only a partial recovery in Indonesia's production.

US Department of Agriculture's Bogota bureau, in its first estimates for 2017-18, forecast Colombia's coffee exports - of which the US is the top buyer - rising 50,000 tonnes to 13.19m tonnes.

Shipments at that level would be the highest since 1992-93, and represent a 79% recovery from the low reached five years ago, when a replanting programme with trees resistant to the devastating rust fungus prompted a temporary production downturn.

"Colombian coffee exports have been expanding significantly since 2013, paralleling the recovery in coffee production," the bureau said.



Le esportazioni di caffè colombiane raggiungono l'alta stagione di 25 anni prossima
Le esportazioni di caffè in Colombia saranno più elevate al più grande di 25 anni della prossima stagione, hanno dichiarato i funzionari statunitensi, anche quando hanno presentato una previsione di uscita relativamente scarsa - pur vedendo solo un ripristino parziale della produzione indonesiana.

L'Ufficio del Dipartimento dell'agricoltura del Bogotà dell'Ucraina, nelle sue prime stime per il 2017-18, prevede che le esportazioni di caffè in Colombia - di cui gli Stati Uniti sono il primo acquirente - crescano da 50.000 tonnellate a 13,19 milioni di tonnellate.

Le spedizioni a questo livello sarebbero state le più alte dal 1992-93 e rappresentano un recupero del 79% rispetto al livello basso raggiunto cinque anni fa, quando un programma di reimpianto con alberi resistenti al fungo di ruggine devastante ha causato una caduta temporanea della produzione.

"Le esportazioni di caffè colombiane sono in forte espansione dal 2013, parallelamente al recupero della produzione di caffè", ha detto l'ufficio di presidenza.
13 di 533 - 22/5/2017 19:29
fabiettoalpepozzolo N° messaggi: 5268 - Iscritto da: 22/1/2014
Quotando: giusmil - Post #8 - 22/May/2017 13:40

Quotando: 7belfagor - Post #7 - 22/Mag/2017 13:25
Quotando: giusmil - Post #5 - 22/Mag/2017 13:22

Mitico !

Complimenti per l'iniziativa Befagor....

;-))


Grazie Gius, ci provo però ci vuole tempo libero vero?


Per cio' che ami fare lo trovi... (sempre moglie permettendo chiaramente... )

Haia...

,-)))


Grande Belfa... Ti leggero' sempre e comincero' a farmi una cultura sulle commodities.. Qui non ti rompo giuro... anche se farai il gufo. Bella iniziativa..bravo.
14 di 533 - 22/5/2017 19:29
fabiettoalpepozzolo N° messaggi: 5268 - Iscritto da: 22/1/2014
Quotando: fabiettoalpepozzolo - Post #13 - 22/May/2017 17:29
Quotando: giusmil - Post #8 - 22/May/2017 13:40

Quotando: 7belfagor - Post #7 - 22/Mag/2017 13:25
Quotando: giusmil - Post #5 - 22/Mag/2017 13:22

Mitico !

Complimenti per l'iniziativa Befagor....

;-))


Grazie Gius, ci provo però ci vuole tempo libero vero?


Per cio' che ami fare lo trovi... (sempre moglie permettendo chiaramente... )

Haia...

,-)))


Grande Belfa... Ti leggero' sempre e comincero' a farmi una cultura sulle commodities.. Qui non ti rompo giuro... anche se farai il gufo. Bella iniziativa..bravo.

Solo qui pero'.... Tvb. Buona serata
15 di 533 - Modificato il 22/5/2017 22:27
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
Grazie tvb

Quotando: fabiettoalpepozzolo - Post #14 - 22/Mag/2017 17:29
Quotando: fabiettoalpepozzolo - Post #13 - 22/May/2017 17:29
Quotando: giusmil - Post #8 - 22/May/2017 13:40

Quotando: 7belfagor - Post #7 - 22/Mag/2017 13:25
Quotando: giusmil - Post #5 - 22/Mag/2017 13:22

Mitico !

Complimenti per l'iniziativa Befagor....

;-))


Grazie Gius, ci provo però ci vuole tempo libero vero?


Per cio' che ami fare lo trovi... (sempre moglie permettendo chiaramente... )

Haia...

,-)))



Grande Belfa...
Ti leggero' sempre e comincero' a farmi una cultura sulle commodities..

Qui non ti rompo giuro... anche se farai il gufo.
Grazie Fabietto, ma non sarà che l'ho inventato come scappatoia???
no te lo assicuro, tvb.
No te l'assicuro, tvb.

Bella iniziativa..bravo.


Solo qui pero'....
Tvb. Buona serata

16 di 533 - 22/5/2017 23:04
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
 il Brasile è prossimo ad un periodo estremamente delicato con le aree meridionali a rischio di gelate, delle gelate che, tradizionalmente, si mostrano in grado di innescare dei veri e propri picchi di prezzo; probabile, sempre secondo Mera, un rialzo delle quotazioni indotto dal clima nel periodo dellafioritura (tra settembre ed ottobre).

Coffee

Da commodities trading.........importante.

17 di 533 - 23/5/2017 11:49
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
SUGAR

Sugar prices rise - overcoming China's huge import tariff
China's lofty import tariff is not as big as it first appears.

At least, that's what sugar investors appear to believe.

Although China, the top sugar buying country, unveiled a huge rise in tariffs on sugar imports, futures in the sweetener rose on international markets, with New York futures at one point touching their 50-day moving average for the first time in three months.

'Great deal of uncertainty'

Beijing on Monday revealed it was from Monday adding an extra tariff of 45%, above the current 50%, on imports of sugar above the quota of 1.95m tonnes enforced by World Trade Organization rules.

(From May 22 next year, the increase will be 40%, on top of a scheduled levy of 35%, for a further two years.)

The move fulfilled ideas which had concerned many investors, after China's commerce ministry in September unveiled an investigation into the country's sugar imports.

The US Department of Agriculture cautioned last week of "a great deal of uncertainty in the market because of" the commerce ministry probe,

"As China is a huge sugar importer, the results of this investigation, and any possible resulting changes in import policy, could have a major impact not just on imports, but also on prices, production, and stock policies in China."

'Market is expecting renewed demand'

However, sugar futures rose despite the announcement, and revived weakness in the Brazilian real too, which shed 1.2% against the dollar, cutting the value in greenback terms of assets in which the South American country is a major force.

Raw sugar for July stood 1.0% higher at 16.56 cents a pound in late deals New York, while London white sugar futures for August added 0.7% to $468.00 a tonne.

The gains were attributed in part to the – negative - reaction of Chinese sugar futures to news of the levy which is being introduced as part of a drive to boost the country's own sugar industry.

Zengzhou sugar futures for September dropped 0.5% to 6,688 yuan a tonne, with the decline viewed as evidence that Chinese investors were disappointed that the levy was not even higher, with the proposed levels seen as still offering a chink of hope to exporters.

The closing price of the contract was, after all, equivalent to $971 a tonne, more than twice the London price.

"The recent recovery in both the August/October white sugar futures spread to almost $16 a tonne this morning and the August/July whites premium to $103 from a low of $95 last week suggests that the market is expecting renewed demand for whites" despite China's move, said Sucden Financial.

Lesson from history

Furthermore, there is an idea that a clampdown that Beijing has also ordered on China's huge illegal imports of sugar will struggle too, meaning that source of demand will remain largely intact.

"It is likely that, despite a current clamp down on smuggling, a higher domestic price would renew the activity," Sucden Financial said.

London broker Marex Spectron said: "They have made such efforts in the past, but usually the effect only lasts for a week or two before things revert to normal."

****************************************

I prezzi dello zucchero aumentano - superando l'enorme tariffa d'importazione della Cina
La tariffa elevata della Cina per l'importazione non è così grande quanto prima.

Almeno, è questo che sembrano credere agli investitori dello zucchero.

Anche se la Cina, paese di acquisto dello zucchero, ha presentato un enorme aumento delle tariffe sulle importazioni di zucchero, i futures nel dolcificante sono aumentati sui mercati internazionali, con i futures di New York a un punto in cui toccano la loro media di 50 giorni per la prima volta in tre mesi.

'Grande quantità di incertezza'

Pechino ha annunciato lunedì che era da lunedì aggiungendo una tariffa extra del 45%, superiore al 50% attuale, alle importazioni di zucchero al di sopra della quota di 1,95 milioni di tonnellate forzata dalle norme del WTO.

(A partire dal 22 maggio del prossimo anno, l'incremento sarà del 40%, oltre ad un prelievo previsto del 35%, per altri due anni).

La mossa ha compiuto idee che hanno riguardato molti investitori, dopo che il ministero della Cina nel settembre ha esplorato un'indagine sulle importazioni di zucchero del paese.

Il Dipartimento dell'agricoltura USA ha avvertito la scorsa settimana di "una grande incertezza sul mercato a causa della" sonda del ministero del commercio,

"Poiché la Cina è un importatore enorme di zucchero, i risultati di questa indagine e le possibili conseguenze della politica d'importazione potrebbero avere un impatto notevole non solo sulle importazioni, ma anche sui prezzi, la produzione e le politiche delle scorte in Cina".

'Il mercato si aspetta una rinnovata domanda'

Tuttavia, i futures di zucchero sono aumentati nonostante l'annuncio e hanno ripreso la debolezza del reale brasiliano, che ha sparso 1,2% contro il dollaro, tagliando il valore in termini di greenback delle attività in cui il paese sudamericano è una forza importante.

Lo zucchero greggio per il mese di luglio è salito all'1,0% a 16,56 centesimi al chilo in ritardo a New York, mentre i futures di zucchero bianco a Londra per agosto hanno aggiunto 0,7% a 468,00 dollari per tonnellata.

I guadagni sono stati attribuiti in parte alla reazione negativa dei futures di zucchero cinesi alle notizie del prelievo che viene introdotto nell'ambito di un tentativo di promuovere l'industria dello zucchero del paese.

I futures dello zucchero a Zengzhou per settembre sono scesi dello 0,5% a 6.688 yuan per tonnellata, con il calo considerato come prova che gli investitori cinesi sono stati delusi che il prelievo non era ancora più alto, con i livelli proposti considerati ancora come un punto di speranza per gli esportatori.

Il prezzo di chiusura del contratto, dopo tutto, è pari a 971 dollari per tonnellata, più del doppio del prezzo di Londra.

"Il recente recupero sia dei futures a base di zucchero bianco agosto / ottobre si è diffuso a quasi $ 16 a tonnellata questa mattina e il premio di bianchi agosto / luglio a 103 dollari da un minimo di 95 dollari la scorsa settimana suggerisce che il mercato si aspetta una rinnovata domanda di bianchi". Mossa, ha detto Sucden Financial.

Lezione dalla storia

Inoltre, vi è un'idea che anche un blocco che Pechino abbia ordinato sulle enormi importazioni di zucchero illegali della Cina si lotta anche, il che significa che la fonte di domanda rimarrà in gran parte intatta.

"È probabile che, nonostante un attentato attuale sul contrabbando, un aumento del prezzo nazionale rinnova l'attività", ha detto Sucden Financial.

Il mediatore di Londra, Marex Spectron, ha affermato: "Hanno fatto questi sforzi in passato, ma di solito l'effetto dura solo una settimana o due prima che le cose tornino alla normalità".
18 di 533 - 23/5/2017 12:29
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
Scritto il 2-5-2017 su Trading Cafè di Gius

Cacao sta andando nel verso giusto 1750 fut Cocoa inizia ad essere delizioso anche subito. Frutti per la seconda metà/fine dell'anno.
Caffè aspetterei sotto i 130 fut Coffee dove inizia a tostare e potrebbe prolungarsi fino a 100. Frutti a cavallo dell'anno/2018
Zucchero ha ancora strada da fare 12/13 fut Sugar il prezzo giusto se ci arriverà. Frutti 2018 non prima.
È severamente vietato abbuffarsi di queste commodities/soft usare con parsimonia pensando al futuro anche perché il benessere verrà con il tempoo ed a piccoli passi.

Se per caffè e zucchero sono ancora valide le considerazioni sopraesposte il cacao ha voluto strafare, ma tornerà sui suoi passi. Il rimbalzo strano è dovuto a "prolematiche" tra governo e militari all'interno dello stato maggior produttore dello stesso.
19 di 533 - 23/5/2017 13:09
Giusmil N° messaggi: 7279 - Iscritto da: 04/2/2015

Eccomi....

Un Caffe' senza zucchero e una briosches grazie....

flushed

20 di 533 - 23/5/2017 13:14
7belfagor N° messaggi: 16139 - Iscritto da: 20/11/2009
Quotando: giusmil - Post #19 - 23/Mag/2017 11:09

Eccomi....

Un Caffe' senza zucchero e una briosches grazie....

flushed



Faccia la fila come gli altri è????
533 Commenti
1     ... 
Titoli Discussi
LSUG 1.79 -3.5%
LCOC 9.83 1.8%
LCFE 1.18 -2.5%
La tua Cronologia
BIT
BMPS
Monte Pasc..
BITI
FTSEMIB
FTSE Mib
BIT
UCG
Unicredit
NASDAQ
AAPL
Apple
FX
EURUSD
Euro vs Do..
Le azioni che visualizzerai appariranno in questo riquadro, così potrai facilmente tornare alle quotazioni di tuo interesse.

Registrati ora per creare la tua watchlist personalizzata in tempo reale streaming.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P:40 V: D:20180425 22:22:09