Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Notizie:borsa: Commento Di Chiusura (SPM)

- 25/5/2010 22:04
lucag


MILANO (MF-DJ)--Le principali piazze europee sono riuscite a limitare i cali sul finale di seduta in scia al recupero di Wall Street dai minimi dell'apertura. Non ci sono state nuove notizie per gli operatori e hanno tenuto banco le continue tensioni sulla sostenibilita' dei debiti pubblici dei Paesi membri dell'Ue. A pesare sui listini anche le indiscrezioni riportate dal Financial Times sull'ipotesi dell'introduzione di una tassa sulle banche, al vaglio della Commissione europea, per costituire un fondo di garanzia contro eventuali fallimenti degli istituti di credito. Gli attriti tra Corea del Nord e Corea del Sud, inoltre, hanno inasprito il trend degli indici del Vecchio Continente.



Chiudono in territorio negativo il Ftse Mib e il Ftse Italia Mid Cap rispettivamente del 3,4% a 18382 punti e del 2,96% a 21645 punti. In rosso anche il Cac-40 (-2,90% a Parigi), il Dax (-2,34% a Francoforte) e il Ftse 100 (-2,54% a Londra).



Prevale il rosso tra i bancari con Unicredit (-7,51%) che ha guidato i cali del settore sul Ftse Mib. A detta di un analista interpellato da MF-Dow Jones, l'azione e' penalizzata dai numerosi segnali di stress che vengono dall'interbancario, anche se la societa' non e' cosi esposta su questo mercato come nel 2008. Perdono anche B.P.Milano (-3,97%), B.Mps (-3,87%), Mediobanca (-3,43%), Intesa Sanpaolo (-3,33%), Ubi B. (-2,53%) e B.Popolare (-1,55%).



Prevale la lettera tra gli industriali, con Fiat (-5,65%) che paga anche la debolezza del comparto automobilistico in Europa. Pesante Impregilo (-4,63%), Prysmian (-4,39%), Finmeccanica (-3,82%) e Ansaldo Sts (-2,07%). Deboli i petroliferi con Saipem (-5,01%), Eni (-2,04%) e Tenaris (-4,35). Sul comparto continua a gravare la debolezza del greggio con il futures con scadenza a luglio che scambia poco al di sopra dei 68 usd al barile a New York, in calo del 2,88%.



Tra le altre blue chip i titoli difensivi limitano le perdite con Atlantia (-0,35%), Terna (-0,67%), Snam R.G. (-1,38%) e A2A (-1,41%). Tra gli assicurativi bene Generali Ass. che cede solo lo 0,99% mentre Unipol e Fonsai hanno lasciato sul terreno rispettivamente il 4,04% e il 4,14%.



Sul resto del listino si segnala la buona performance di Trevi Fin. (+2,87%) tra le migliori della giornata. Lettera invece su L'Espresso (-7,61%), Safilo G. (-5,39%) e Maire T. (-5,3%). gbo








Leggi l'articolo:http://it.advfn.com/notizie/gb/BORSA-commento-di-chiusura_42966757.html
Lista Commenti
1 Commenti
1
1 di 1 - 25/5/2010 22:04
lucag
Continuo a pensare che la risalita repentina dei valori nelle borse mondiali siano state dopate dalla voglia di tornare a "magheggiare" con i soldi falsi e che un qualsivoglia segnale faccia piombare nel panico i portafogli dei grossi gruppi
LG
1 Commenti
1
La tua Cronologia
BIT
SPM
Saipem
Registrati ora per visualizzare questi strumenti nella tua watchlist streaming.

Il Monitor ADVFN ti permette di visualizzare fino a 110 titoli ed รจ completamente gratuito.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V: D:20201129 00:50:41