(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 07 set - Il progressivo miglioramento dei listini porta in positivo quasi tutti gli indici continentali e anche Piazza Affari segna un incremento dello 0,2% nel Ftse Mib. Le migliori sono Parigi e Madrid che guadagnano lo 0,6%. Sono comparti difensivi come utility e farmaceutici a sostenere il recupero mentre restano sotto pressione i tecnologici e i minerari. Sul Ftse Mib capofila Generali (+2%) insieme a Terna, Hera e Enel che segnano incrementi intorno all'1,5%.

"Sarà una giornata impegnativa sul fronte macro per i trader" osserva Pierre Veyret, analista tecnico di ActivTrades sottolineando l'attesa degli operatori per le richieste di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti e le scorte di petrolio greggio, "oltre ai discorsi dei funzionari della Fed e della Banca centrale europea, che potrebbero aumentare significativamente la volatilità del mercato nel corso della sessione di trading". Intanto Eurostat ha corretto al ribasso la stima del Pil dell'eurozona per il secondo trimestre: la crescita nella lettura finale è indicata allo 0,1% sul primo trimestre rispetto al +0,3% stimato in precedenza.

Stabile l'euro/dollaro a 1,07, in calo il petrolio di circa mezzo punto percentuale a 90,1 dollari al barile per il Brent novembre e a 87,2 dollari al barile per il Wti ottobre.

Fon

(RADIOCOR) 07-09-23 11:27:11 (0257) 3 NNNN

 

(END) Dow Jones Newswires

September 07, 2023 05:27 ET (09:27 GMT)

Copyright (c) 2023 Dow Jones-Radiocor
Grafico Azioni Generali (BIT:G)
Storico
Da Feb 2024 a Mar 2024 Clicca qui per i Grafici di Generali
Grafico Azioni Generali (BIT:G)
Storico
Da Mar 2023 a Mar 2024 Clicca qui per i Grafici di Generali