ROMA (MF-NW)--Il Gruppo Iren è presente a Ecomondo, l'evento internazionale di riferimento per tutti gli attori dell'ecosistema della transizione ecologica, che si svolge da oggi al 10 novembre presso il Quartiere Fieristico di Rimini. Un appuntamento chiave per il Gruppo, che ha inserito la transizione ecologica tra i pilastri su cui poggia il suo Piano Industriale al 2030: una visione a lungo termine, per la quale Iren si sta impegnando con una progressiva decarbonizzazione di tutte le attività e il rafforzamento della leadership dell'economia circolare e nell'utilizzo sostenibile delle risorse.

Si tratta, informa una nota, di obiettivi da raggiungere grazie al continuo incremento della raccolta differenziata dei rifiuti, al trasferimento delle best practice del Gruppo nelle aree di nuova acquisizione, all'investimento in automazione e digitalizzazione e allo sviluppo di nuovi impianti nella filiera del recupero di materia.

Proprio per valorizzare l'impegno in questo settore, Iren ha programmato alcune tavole rotonde, pensate come punto di incontro con tutti gli stakeholder che parteciperanno ad un evento chiave per definire le tappe del percorso di sviluppo della politica ambientale dell'intera Unione Europea.

In particolare, tra i temi su cui si focalizzerà la presenza del Gruppo Iren, c'è quello delle materie prime critiche, diventate una delle questioni più urgenti e complesse nel panorama economico globale. La necessità di conciliare la domanda di questi materiali con l'obiettivo di ridurre l'impatto ambientale rappresenta una sfida cruciale: Iren intende affrontarla partendo da un modello di economia circolare, che applicato alle materie prime può diventare una leva fondamentale per ridurre la dipendenza italiana dai mercati esteri, promuovendo un modello più sostenibile anche dal punto di vista ambientale.

"Il Gruppo Iren ha l'ambizione di essere leader a livello nazionale in materia di economia circolare", ha dichiarato il presidente del Gruppo Iren, Luca Dal Fabbro, "è un percorso che stiamo realizzando e che abbiamo delineato nel Piano Industriale al 2030, che accompagnerà l'azienda nel futuro sulla base di tre pilastri principali: transizione energetica, territorialità e qualità dei servizi. In questo ambizioso piano, l'economia circolare rappresenta uno dei principali driver, con un focus particolare sul recupero di materia da filiere strategiche come quella dei Raee, i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, che possono rappresentare una miniera per l'approvvigionamento di materie prime critiche".

Tra i principali appuntamenti, si segnalano il panel "Materie prime critiche ed economia circolare: nuove filiere strategiche per il sistema-Paese", che si svolgerà martedì 7 alle ore 15.30 alla presenza del Presidente del Gruppo Iren, Luca Dal Fabbro. Il giorno seguente, mercoledì 8 novembre alle ore 11, avrà luogo il panel "Circular Wood, l'innovazione Iren per il recupero del legno", avente come focus l'impianto inaugurato quest'anno a Vercelli, con Eugenio Bertolini, AD di Iren Ambiente. Infine, giovedì 9 novembre alle ore 11, si svolgerà il panel "Gruppo Iren: filiere e tecnologie per le materie prime seconde", con Roberto Conte, AD I.Blu.

gug

 

(END) Dow Jones Newswires

November 07, 2023 05:02 ET (10:02 GMT)

Copyright (c) 2023 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Redelfi (BIT:RDF)
Storico
Da Feb 2024 a Mar 2024 Clicca qui per i Grafici di Redelfi
Grafico Azioni Redelfi (BIT:RDF)
Storico
Da Mar 2023 a Mar 2024 Clicca qui per i Grafici di Redelfi