L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato quattro procedimenti istruttori - e altrettanti sub-procedimenti cautelari - nei confronti delle società Iren, Iberdrola, E.ON e Dolomiti, fornitrici di energia elettrica e gas naturale sul mercato libero e ha inviato una richiesta di informazioni ad altre 25 società: A2A Energia, Acea Energia, AGSM ENERGIA, Alleanza Luce & Gas, Alperia, AMGAS, ARGOS, Audax Energia, Axpo Italia, Bluenergy Group, Duferco Energia, Edison Energia, Enegan, Enel Energia, Engie Italia, Eni Plenitude, Enne Energia, Estra Energie, Hera Comm, Illumia, Optima Italia, Repower Italia, Sinergas, Sorgenia, Wekiwi.

Sotto la lente dell'Autorità, si legge in una nota, sono finite le proposte di modifica del prezzo di fornitura di energia elettrica e gas naturale, in contrasto con l'art. 3 del Decreto Legge 9 agosto 2022 n. 115 (cd. Aiuti bis), convertito in Legge n. 142 del 21 settembre 2022. La norma in questione sospende, fino al 30 aprile 2023, l'efficacia sia delle clausole contrattuali che consentono alle società di vendita di modificare il prezzo di fornitura sia delle comunicazioni di preavviso, salvo che le modifiche si siano già perfezionate prima dell'entrata in vigore del decreto stesso.

alu

fine

MF-DJ NEWS

1908:22 ott 2022

 

(END) Dow Jones Newswires

October 19, 2022 02:24 ET (06:24 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni E. On (XE:EOAN)
Storico
Da Dic 2022 a Gen 2023 Clicca qui per i Grafici di E. On
Grafico Azioni E. On (XE:EOAN)
Storico
Da Gen 2022 a Gen 2023 Clicca qui per i Grafici di E. On