Il listino milanese prosegue la seduta positivo (Ftse Mib +0,42%), in linea con le principali piazze europee, dopo l'apertura poco mossa di Wall Street.

Il Dow Jones segna infatti +0,08% con gli investitori che attendono nuove indicazioni dai membri della Fed dopo che Raphael Bostic ed Eric Rosengren hanno suggerito che il tapering degli acquisti di asset potrebbe verificarsi in autunno dopo i forti dati sull'occupazione negli Stati Uniti della scorsa settimana.

Sul fronte dei dati macro il costo unitario del lavoro Usa, nella lettura preliminare del 2* trimestre, è aumentato dell'1%, piú di quanto previsto dal consenso degli economisti che si aspettavano un aumento dello 0,9%. Il dato del 1* trimestre è stato rivisto al -2,8%.

La produttivitá nei settori non agricoli, sempre nel secondo trimestre, è cresciuta del 2,3%, deludendo il consenso al +3,5%. La lettura del 1* trimestre è stata rivista al +4,3%.

A piazza Affari in deciso progresso Moncler (+2,64%), Prysmian (+1,78%) ed Exor (+1,31%).

Bene poi il comparto oil e oil service con il prezzo del petrolio che tratta in rialzo: Saipem +1,26%, Eni +0,23%, Tenaris +0,15%.

Sull'Aim da segnalare Prismi (-2%), dopo che nel corso del periodo aggiuntivo di sottoscrizione delle obbligazioni Prismi 5% 2021-2023 (ISIN IT0005451460), sono state richieste in sottoscrizione e sono state conseguentemente emesse 35 obbligazioni per un controvalore di 350.000 euro.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

August 10, 2021 09:53 ET (13:53 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Exor (BIT:EXO)
Storico
Da Set 2021 a Ott 2021 Clicca qui per i Grafici di Exor
Grafico Azioni Exor (BIT:EXO)
Storico
Da Ott 2020 a Ott 2021 Clicca qui per i Grafici di Exor