Cofide ha chiuso il primo trimestre dell'anno con un utile netto di 3,8 mln, in calo rispetto ai 4,5 mln del primo trimestre 2018.

Il risultato, spiega una nota, è stato determinato dalla contribuzione della controllata Cir per 2,6 2 milioni (5,2 milioni nel primo trimestre 2018) e dall'utile della capogruppo Cofide per 1,2 milioni (-0,7 milioni nel primo trimestre 2018).

La controllata Cir ha registrato nel primo trimestre 2019 un utile netto consolidato di 4,5 milioni rispetto ai 9,5 milioni nel corrispondente periodo del 2018.

L'indebitamento finanziario netto consolidato del gruppo Cofide al 31 marzo 2019, esclusi i debiti finanziari per diritti d'uso introdotti dal principio contabile Ifrs 16, ammontava a 341,6 milioni rispetto a 323 milioni al 31 dicembre 2018.

L'applicazione del principio contabile Ifrs 16 ha comportato la registrazione da parte delle controllate industriali di debiti finanziari per diritti d'uso al 31 marzo 2019 pari a 453,4 milioni, che sommati all'indebitamento finanziario netto danno luogo a un indebitamento netto complessivo post Ifrs 16 pari a 795 milioni.

L'indebitamento finanziario netto della capogruppo Cofide al 31 marzo 2019 era pari a 25,7 milioni, in linea con l'indebitamento al 31 dicembre 2018 (25,9 milioni).

Il patrimonio netto totale al 31 marzo 2019 si è attestato a 1.443,1 milioni rispetto a 1.436 milioni al 31 dicembre 2018.

Il patrimonio netto di gruppo è ammontato a 519 milioni al 31 marzo 2019 rispetto a 515,8 milioni al 31 dicembre 2018. La variazione pari a 3,2 milioni è determinata, in aumento, dall'utile del periodo per 3,8 milioni e, in diminuzione, da acquisti di azioni proprie per ? 1,5 milioni.

Gli investimenti finanziari (della capogruppo Cofide) al 31 marzo 2019 erano pari a 13,3 milioni. Al 31 marzo 2019 il gruppo Cofide impiegava 16.433 dipendenti (16.358 al 31 dicembre 2018).

L'andamento nella parte restante dell'anno dipenderà dall'evoluzione nei tre settori di attività. Per quanto riguarda Kos, si prevede un incremento, per quanto più moderato di quello del precedente esercizio, dei ricavi e dei margini, nonché il proseguimento dell'impegno nell'attività di sviluppo.

Per quanto riguarda Sogefi, permane la situazione di scarsa visibilità sull'evoluzione del mercato nel futuro prossimo. Sembra delinearsi una stabilizzazione dei prezzi delle principali materie prime e la società è impegnata nel recupero di redditività. Per quanto riguarda Gedi, non si prevede variazione dei trend di mercato in atto ed il gruppo è impegnato nel continuare a contrastare il loro impatto sui risultati mediante le azioni gestionali opportune.

com/cce

 

(END) Dow Jones Newswires

April 29, 2019 10:10 ET (14:10 GMT)

Copyright (c) 2019 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Sogefi (BIT:SO)
Storico
Da Ago 2020 a Set 2020 Clicca qui per i Grafici di Sogefi
Grafico Azioni Sogefi (BIT:SO)
Storico
Da Set 2019 a Set 2020 Clicca qui per i Grafici di Sogefi