Wiit ha firmato con l'Agenzia delle Entrate un accordo preventivo per accedere al regime di tassazione agevolata previsto dal

"Patent Box" per il quinquennio 2015-2019, con la possibilità di estendere il beneficio fiscale anche per il prossimo quinquennio 2020-2024.

L'azienda quotata su Aim, spiega una nota, precisa che il Patent Box rappresenta il regime di tassazione agevolata a beneficio delle imprese che producono redditi attraverso l'utilizzo diretto e indiretto di opere dell'ingegno, di brevetti, di software e altre attività immateriali; per il 2015 l'agevolazione è determinata escludendo dalla base imponibile il 30% del reddito riconducibile all'utilizzo di beni immateriali agevolabili, per il 2016 la percentuale di esclusione è pari al 40%, mentre per il triennio 2017-2019 è pari al 50%. Tale regime di tassazione agevolata è rinnovabile.

Il beneficio fiscale per Wiit per il quinquennio 2015-2019 sarà interamente riflesso nei risultati del 2019 e sarà quantificato in sede di redazione del relativo bilancio. Si stima che l'ammontare del reddito agevolabile per il primo periodo 2015/2018 sia di circa 7,7 mln di euro.

La società è stata assistita, dal punto di vista fiscale, dallo Studio Pirola Pennuto Zei & Associati.

com/fus

marco.fusi@mfdowjones.it

 

(END) Dow Jones Newswires

April 16, 2019 12:35 ET (16:35 GMT)

Copyright (c) 2019 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Wiit (BIT:WIIT)
Storico
Da Lug 2020 a Ago 2020 Clicca qui per i Grafici di Wiit
Grafico Azioni Wiit (BIT:WIIT)
Storico
Da Ago 2019 a Ago 2020 Clicca qui per i Grafici di Wiit