Piazza Affari prosegue debolmente, -0,17%, a metà seduta in un clima di attesa per i dati Usa sul mercato del lavoro.

Nel frattempo, da segnalare che a ottobre l'indice dei prezzi alla produzione industriale nell'area euro è calato del 2,9% a livello mensile ed è cresciuto del 30,8% a/a su base annuale. La lettura tendenziale è inferiore al consenso degli economisti al +31,2% a/a.

A Piazza Affari in evidenza Campari (+2,23%) seguita da Diasorin (+2,23%). In luce anche Amplifon (+3,65%) mentre perde terreno Eni (-1,58%).

Nel resto del listino in rally Dea C. (+28,85%) dopo la notizia del lancio di un'offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria promossa da Nova Srl, veicolo interamente controllato da De Agostini, socio di maggioranza di DeA con il 67,062% del capitale. L'offerta è pari a 1,5 euro per azione cum dividendo con un esborso complessivo pari a 128,6 mln ed è finalizzata al delisting.

fus

 

(END) Dow Jones Newswires

December 02, 2022 06:24 ET (11:24 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Davide Campari (BIT:CPR)
Storico
Da Dic 2022 a Gen 2023 Clicca qui per i Grafici di Davide Campari
Grafico Azioni Davide Campari (BIT:CPR)
Storico
Da Gen 2022 a Gen 2023 Clicca qui per i Grafici di Davide Campari