Fiera Milano, a chiusura dell'approvazione da parte del Cda del bilancio consolidato al 31 dicembre 2021, prevede un'evoluzione della gestione, per il 2022, positivo nel quale la guidance di Ebitda è stata confermata nel range di 40-50 mln.

Nel dettaglio, spiega una nota, il quadro sanitario è in progressivo miglioramento, in quanto i contagi da variante Omicron hanno raggiunto il "plateau" a fine gennaio e sono in costante discesa. Di conseguenza, i principali paesi europei hanno pianificato un allentamento delle restrizioni con l'obiettivo di un progressivo ritorno alla normalità.

In relazione al recente conflitto tra Russia e Ucraina, il Gruppo monitora con attenzione l'evoluzione per definire i possibili impatti sulle manifestazioni i cui settori merceologici sono principalmente esposti ai Paesi interessati.

Allo stato attuale l'outlook è quindi positivo, anche se non è possibile escludere la comparsa di ulteriori varianti in grado di complicare nuovamente il quadro e impattare negativamente il calendario fieristico e congressuale.

Sulla base delle informazioni ad oggi disponibili, il target di Ebitda per l'esercizio 2022 è confermato nel range di 40-50 milioni di euro come previsto dal piano Conn.E.C.T. 2025.

L'a.d. e direttore generale di Fiera Milano, Luca Palermo, ha commentato così i risultati del 2021: "per Fiera Milano il 2021 ha rappresentato l'anno della ripartenza. Dopo un avvio incerto, dovuto alla prolungata sospensione delle attività fieristiche e congressuali nel primo semestre, a giugno siamo finalmente ripartiti e in poco più di tre mesi effettivi, da settembre, abbiamo realizzato 30 manifestazioni fieristiche che hanno richiamato più di un milione di visitatori. I dati confermano la bontà del modello di business e Fiera Milano continua ad essere un modello di riferimento per il settore e per le imprese che scelgono lo strumento fieristico per internazionalizzare le proprie attività. La ripresa del business fieristico e congressuale unitamente ai ristori ricevuti dal Governo per complessivi 61,5 milioni di euro, ci permettono di presentare risultati positivi con tutti gli indicatori finanziari in miglioramento".

"Il 2022", conclude Luca Palermo, "è partito con alcune importanti manifestazioni fieristiche di grande richiamo per i visitatori, e presenta per i mesi futuri un calendario molto ricco di appuntamenti. Il palinsesto conta una cinquantina di eventi e nella prima parte dell'anno, in accordo con i nostri clienti organizzatori, abbiamo ritenuto opportuno riprogrammare alcune fiere per far sì che trovassero una collocazione più idonea e che, soprattutto, non fossero penalizzate dall'aumento dei contagi registratosi nei primi mesi dell'esercizio. Il 2022 sarà per Fiera Milano l'anno del consolidamento della ripresa".

com/ann

 

(END) Dow Jones Newswires

March 15, 2022 08:55 ET (12:55 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Fiera Milano (BIT:FM)
Storico
Da Mag 2022 a Giu 2022 Clicca qui per i Grafici di Fiera Milano
Grafico Azioni Fiera Milano (BIT:FM)
Storico
Da Giu 2021 a Giu 2022 Clicca qui per i Grafici di Fiera Milano