Danieli al lavoro per l'acciaio verde di Taranto. Mentre continua a fare incetta di commesse negli Stati Uniti e in Canada (nove in tutto) per la costruzione di forni elettrici con tecnologia Energiron e inizia a ripartire anche il mercato asiatico, il leader friulano a livello globale nella produzione di impianti siderurgici presieduto da Gianpietro Benedetti e quotato anche a Piazza Affari è impegnato con Dri Italia in vista dei bandi per la costruzione degli impianti per la produzione del pre-ridotto (direct reduced iron) in Acciaierie d'Italia. I bandi serviranno a sostituire i vecchi altiforni inquinanti del più grande stabilimento siderurgico d'Europa e dovrebbero arrivare nel secondo semestre.

L'assegnazione dei lavori è prevista entro fine anno. Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, Danieli sta seguendo da vicino la società presieduta da Franco Bernabè (anche presidente di Acciaiere d'Italia) e guidata dall'ex Saipem, Stefano Cao, nello studio del progetto e in tutte le fasi di preparazione della gara che vedrà la società competere con Paul Wurth.

red>/lab

MF-DJ NEWS

1808:04 mag 2022

 

(END) Dow Jones Newswires

May 18, 2022 02:06 ET (06:06 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Saipem (BIT:SPM)
Storico
Da Mag 2022 a Giu 2022 Clicca qui per i Grafici di Saipem
Grafico Azioni Saipem (BIT:SPM)
Storico
Da Giu 2021 a Giu 2022 Clicca qui per i Grafici di Saipem