Articolo originale pubblicato su Dow Jones English Newswire, traduzione a cura della redazione Il Sole 24 Ore Radiocor.

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - , 31 ott - I risultati del terzo trimestre di BASF sono stati deludenti, ma la società non ha emesso un profit warning, il che potrebbe offrire un po' di sollievo ai molti investitori che se lo aspettavano. E' quanto afferma Warburg Research. Secondo quanto scrive l'analista di Warburg Oliver Schwarz in una nota, la debolezza del settore che aveva colpito le attività dell'azienda chimica tedesca nel campo dei prodotti di base, come le unità chimiche e dei materiali, si fa ora sentire anche nelle unità a valle di BASF, come la nutrizione e la cura. L'unità ha registrato infatti una perdita EBIT di 24 milioni di euro nel trimestre, dopo che le vendite sono scese del 20,5% nel periodo. "L'unico segmento che ha retto abbastanza bene è stato quello delle soluzioni per l'agricoltura, ma il suo contributo agli utili nel terzo trimestre è stato basso in termini assoluti a causa del normale andamento stagionale", afferma Schwarz. Le azioni sono in rialzo del 3,9% a 43,31 euro. (pierre.bertrand@wsj.com)

 

(END) Dow Jones Newswires

October 31, 2023 10:49 ET (14:49 GMT)

Copyright (c) 2023 Dow Jones-Radiocor
Grafico Azioni BASF (TG:BAS)
Storico
Da Gen 2024 a Feb 2024 Clicca qui per i Grafici di BASF
Grafico Azioni BASF (TG:BAS)
Storico
Da Feb 2023 a Feb 2024 Clicca qui per i Grafici di BASF