Piazza Affari si conferma in rialzo nel pomeriggio dopo l'avvio in progresso di Wall Street. Ora il Ftse Mib sale dello 0,79%.

Gli indici Usa nel frattempo si muovono in progresso con gli investitori piú ottimisti grazie all'apertura del governo di Pechino sulla tutela dei diritti di proprietá intellettuale nel Paese, punto critico della trattativa commerciale con gli Usa.

L'indice Cfnai, che misura l'andamento dell'attivitá economica nel distretto della Fed di Chicago, si è attestato a -0,71 punti nel mese di ottobre, in calo rispetto a quota -0,45 di settembre.

Sul paniere principale proseguono gli acquisti su Prysmian (+4,62%) seguita, tra i bancari, da Unicredit (+2,62%) in scia ai positivi giudizi degli analisti.

Piatta Tim (-0,15%) dopo i recenti forti rialzi. Gli esperti di Jp Morgan hanno alzato il target price sulle azioni ordinarie a 0,71 euro da 0,67 euro, con rating overweight confermato.

Su Aim accelera Energica M. (+8,84%) dopo che il Cda ha preso visione delle stime di fatturato 2019 che si attestano a 3,25 mln euro rispetto a 2,15 mln euro del 2018, con un incremento del 50% realizzato anche grazie alla crescente visibilitá ottenuta negli ultimi mesi dal MotoE e nonostante il ritardo di 4 mesi nell'avvio del campionato mondiale.

fus

 

(END) Dow Jones Newswires

November 25, 2019 10:31 ET (15:31 GMT)

Copyright (c) 2019 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Telecom Italia (BIT:TIT)
Storico
Da Dic 2020 a Gen 2021 Clicca qui per i Grafici di Telecom Italia
Grafico Azioni Telecom Italia (BIT:TIT)
Storico
Da Gen 2020 a Gen 2021 Clicca qui per i Grafici di Telecom Italia