Partenza in flessione per l'azionario europeo, con Milano che cede lo 0,99%, Parigi lo 0,9%, Francoforte l'1,09% e Londra lo 0,71% dopo i primi scambi.

Il sentiment del mercato è infatti diviso tra le speranze in una ripresa dell'economia grazie alla distribuzione dei vaccini e le preoccupazioni per un possibile aumento dell'inflazione.

A piazza Affari, in evidenza Atlantia (+2,82%). Secondo la stampa questo pomeriggio il Cda di Cdp varerá la proposta vincolante e non soggetta a condizioni di sindacazione o finanziamento per Aspi chiesta da Atlantia entro il termine ultimo di mercoledì 24.

In calo gli industriali, tra cui Stellantis (-1,91%), Prysmian (-1,76%), Stm (-1,68%), Ferrari (-1,62%), Pirelli (-1%) e Leonardo Spa (-0,79%).

Tra le mid cap, focus su Astm (+27,14%), dopo che NAF 2, posseduta al 100% da Nuova Argo Finanziaria (holding a sua volta controllata al 60% dalla famiglia Gavio attraverso Aurelia e al 40% da Ardian attraverso Mercure) ha annunciato un'opa totalitaria sulle azioni di Astm al prezzo di 25,6 euro per azione.

Sull'Aim, in luce A.Bardolla (+7,87%): il "Wake Up Call" lanciato dall'azienda in live streaming a livello globale dal 12 al 14 febbraio ha generato un portafoglio ordini superiore a 6,1 milioni euro sui corsi verticali e coaching (Finance, Real Estate e Business) di ABTG. Degli oltre 900 ordini ricevuti, circa il 50% è giá stato pagato in acconto o integralmente.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

February 22, 2021 03:24 ET (08:24 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.