Piazza Affari si conferma debole in attesa dell'avvio di Wall Street. Ora il Ftse Mib cede lo 0,05%.

Sul fronte macro da segnalare che l'inflazione negli Stati Uniti è salita ad agosto dello 0,4% a livello mensile e dell'1,3% su base annuale (+0,3% m/m e +1,2% a/a il consenso). L'indice dei prezzi al consumo core, attentamente monitorato dalla Fed, è salito dello 0,4% m/m e dell'1,7% a/a (+0,6% m/m e +1,6% a/a il consenso).

Infine, sempre ad agosto, i prezzi dell'energia sono aumentati dello 0,9% mentre quelli dei generi alimentari sono saliti dello 0,1%.

Nel frattempo i future su Wall Street si muovono in territorio positivo con quello sullo S&P500 in progresso dello 0,5% e quello sul Nasdaq 100 dello 0,52%.

A piazza Affari in evidenza Amplifon (+2,19%). Bene anche Campari (+1,68%) e Diasorin (+1,46%). Da segnalare pure Prysmian (+1,66%) e Stm (+1,55%) mentre perdono terreno Leonardo (-2,41%) e Saipem (-1,41%).

In rosso le banche: Banco Bpm -1,69%, Bper -0,23, Mediobanca -1,84%, Intesa Sanpaolo -1%, Unicredit -1,84%.

fus

 

(END) Dow Jones Newswires

September 11, 2020 08:55 ET (12:55 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Saipem (BIT:SPM)
Storico
Da Set 2020 a Ott 2020 Clicca qui per i Grafici di Saipem
Grafico Azioni Saipem (BIT:SPM)
Storico
Da Ott 2019 a Ott 2020 Clicca qui per i Grafici di Saipem