L'azionario europeo tratta sotto la parità (Milano -0,48%, Parigi -0,05%, Francoforte -0,21%, Londra -0,04%), con gli investitori che restano concentrati da un lato sulle trimestrali societarie, dall'altro sulla riunione della Fed di domani.

Sul fronte dei dati macro, in italia ad aprile 2021 è stato registrato un incremento sia dell'indice del clima di fiducia dei consumatori (da 100,9 a 102,3) sia dell'indice composito del clima di fiducia delle imprese (da 94,2 a 97,3).

A piazza Affari in progresso Prysmian (+0,76%) e Amplifon (+0,85%).

In calo invece le banche, con Bper (-1,44%), Banco Bpm (-1%), Mediobanca (-0,55%), Unicredit (-0,64%), Intesa Sanpaolo (-0,26%). In flessione anche il comparto oil e oil service: Saipem -1,54%, Tenaris -1,72%, Eni -0,67%.

Male Leonardo Spa (-1,41% a 6,69 euro), su cui Intesa Sanpaolo ha abbassato la raccomandazione da buy ad add, con un Tp che passa da 9,1 a 8,2 euro, in scia all'acquisizione del 25,1% del capitale di Hensoldt e al recente rinvio della quotazione di Drs.

Tra le mid cap prosegue in rialzo Mediaset (+1,53%), dopo la pubblicazione dei conti e la decisione del Cda di proporre due assemblee straordinarie: il 27/5 per abrogare il voto maggiorato introdotto nel 2019 ed impugnato da Vivendi e il 23/6 per votare il trasferimento della sede giuridica in Olanda.

Sull'Aim in luce Promotica (+5,33%), che ha lanciato la nuova campagna di fidelizzazione per Cef (Cooperative Esercenti Farmacia), la piu` grande Cooperativa del settore farmaceutico italiano.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

April 27, 2021 05:08 ET (09:08 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.