Fiera Milano ha chiuso il primo semestre con una perdita netta di 12,6 mln euro, a fronte di un utile di 24,1 mln dello stesso periodo del 2019.

I ricavi, spiega una nota, sono di 56 (53,9 milioni in 2019), l'Ebitda e' di 10,6 milioni (62,4 milioni in 2019), l'Ebit e' pari a -11,9 milioni di euro rispetto a 39,6 milioni del primo semestre 2019. L'effetto derivante dall'applicazione del principio contabile IFRS 16 è pari a -3.9 milioni di euro rispetto a 4.0 milioni di euro nel primo semestre 2019.

La posizione finanziaria netta al 30 giugno 2020, ante effetti IFRS 16, presenta una disponibilità finanziaria netta di 20,2 milioni di euro rispetto a 68,3 milioni di euro al 31 dicembre 2019. La variazione è attribuibile, oltre che alla distribuzione dei dividendi da parte della Capogruppo, alla citata sospensione delle attività fieristiche, che ha inciso significativamente sul capitale circolante. L'indebitamento finanziario netto comprensivo della lease liability IFRS 16 ammonta a 449,6 milioni di euro rispetto a 405,1 milioni al 31 dicembre 2019.

I risultati del primo semestre sono risultati superiori rispetto alle previsioni elaborate dopo la sopravvenuta emergenza sanitaria, grazie a rilevanti azioni di contenimento dei costi poste in essere dal Gruppo. Tuttavia, la portata e la durata dell'emergenza epidemiologica in Italia e all'estero, che ancora permane in molti paesi, hanno determinato la cancellazione da parte di organizzatori terzi di importanti manifestazioni fieristiche internazionali, previste nel secondo semestre del 2020, tra cui Eicma Moto e Mostra Convegno Expocomfort, quest'ultima inizialmente posticipata a settembre 2020. Per le manifestazioni comunque confermate è prevedibile una rilevante riduzione della partecipazione di espositori e visitatori, anche a causa delle attuali limitazioni alla mobilità internazionale.

I cambiamenti di scenario sono tali da determinare, sulla base delle informazioni al momento disponibili, una stima di una superficie espositiva netta in Italia nell'ultima parte dell'anno in corso di 150 mila metri quadrati circa, rispetto alla precedente previsione di 700 mila metri quadrati e un target di EBITDA per il 2020 in pareggio, rispetto al precedente range di 38-43 milioni di euro. Il target aggiornato non include eventuali riduzioni del canone di locazione del quartiere fieristico a conclusione delle negoziazioni in corso con Fondazione Fiera Milano in relazione alla sospensione delle attività per causa di forza maggiore nel corso dell'anno 2020.

Tutte le iniziative in corso confermano la volontà di Fiera Milano di affiancare le PMI al fine di contribuire concretamente al rilancio economico del tessuto produttivo del Paese. Il business fieristico rappresenta infatti uno strumento fondamentale a supporto della crescita e dell'internazionalizzazione delle imprese.

com/lab

MF-DJ NEWS

2913:04 lug 2020

 

(END) Dow Jones Newswires

July 29, 2020 07:06 ET (11:06 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Fiera Milano (BIT:FM)
Storico
Da Nov 2020 a Dic 2020 Clicca qui per i Grafici di Fiera Milano
Grafico Azioni Fiera Milano (BIT:FM)
Storico
Da Dic 2019 a Dic 2020 Clicca qui per i Grafici di Fiera Milano