Conti in rosso per Juventus e Manchester United: il club bianconero chiude l'esercizio 2020/2021 con una perdita consolidata di 209,9 milioni, rispetto alla perdita di 89,7 milioni dell'esercizio precedente, mentre i Reds hanno contabilizzato una perdita di 107,7

milioni di sterline, pari a 148,5 milioni di dollari, nell'ultimo

trimestre dell'anno fiscale.

Due risultati decisamente negativi per le due squadre quotate, che trovano negli effetti della pandemia, come spiegato dai club, le principali ragioni: "l'incremento della perdita dell'esercizio - sottolinea la nota della Juventus - è principalmente dovuto a minori ricavi per 92,7 milioni, correlati sia agli effetti direttamente imputabili alla pandemia sui ricavi da gare e da vendite di prodotti, licenze e altri (47,9 milioni complessivi), sia a minori proventi da gestione diritti da calciatori (128,8 milioni), con un conseguente inevitabile impatto negativo sia di natura economico-patrimoniale sul risultato d'esercizio e sul patrimonio netto, sia di natura finanziaria sul cash-flow e sull'indebitamento".

Anche lo United 'lamenta' gli effetti negativi del Covid, "che ha continuato a bloccare il normale svolgimento delle attività nel panorama sportivo: ad esempio, lo stadio e il museo della squadra sono rimasti chiusi fino a metà del trimestre, riducendo anche il giro d'affari legato alle sponsorizzazioni".

Sicuramente le anomalie della stagione calcistica 2020/2021 hanno contribuito, in maniera drastica, a peggiorare i conti delle due squadre, ma nel caso della Juventus, analizzando con attenzione il bilancio, si nota che il netto calo dei ricavi, passato da 573,4 mln nel 2020, a 480,7 nel 2021, è dovuto principalmente alla riduzione della voce legata ai proventi della gestione diritti calciatori, ovvero le plusvalenze e i bonus legati alla vendita dei giocatori, che nel 2019/20 è valso al club un "tesoretto" da 172 mln di euro. Nel bilancio 2020/21 la cifra si aggira attorno ai 43 mln di euro, con una variazione di negativa di 128,8 mln di euro.

Nell'esercizio 2019/2020, questa voce ha rappresentato la fetta più cospicua nella torta dei ricavi del club bianconero, seguita dal broadcasting (166 milioni) e dalle sponsorizzazioni (129 milioni), mentre in questo esercizio la situazione si è capovolta, con i ricavi da diritti radiotelevisivi e media che sono valsi ben 235 milioni di euro, seguiti dalle sponsorizzazioni e pubblicità (145 milioni), che hanno permesso ai ricavi del club di rimanere a galla.

Se analizziamo i dati dell'ultimo trimestre dell'anno fiscale del Manchester United, notiamo che la voce ricavi ha registrato un aumento, da 81,5 a 94 milioni di sterline negli ultimi 3 mesi dalla fine di giugno, mentre se valutiamo le entrate totali dei 12 mesi, esclusi i proventi da diritti dei calciatori, anche il club inglese registra una leggera decrescita, da 509 milioni nel 2020 a 494 milioni di sterline, con una variazione del -2,9%, che tutto sommato regge bene l'urto della pandemia.

A differenza della Juventus, il calo dei ricavi del club inglese è dovuto principalmente alla riduzione degli introiti commerciali, (che comprende solo i proventi da sponsorizzazioni, dal broadcasting e dal merchandising) voce del bilancio che nel 2020 risultava essere la maggior componente di incasso, con 279 milioni di sterline, e che ad oggi si attesta a 232 milioni di sterline. Anche qui si registra un aumento dei diritti televisivi, che chiudono a 245,8 milioni di sterline (+114,6 milioni sul 2020, pari all'81,7%, rispetto all'anno precedente), crescita che va a compensare i mancati incassi da botteghino.

Infine, entrambi i club hanno registrato un aumento dei costi, principalmente quelli legati al personale tesserato: per la Juventus i costi operativi sono risultati pari a 449 milioni di euro in incremento di 35,2 milioni, principalmente per effetto di maggiori oneri su personale tesserato, mentre per il Manchester United le spese sono state intorno ai 322,6 milioni di sterline, con un aumento di 38,6 milioni di sterline, pari al 13,6%, rispetto all'anno precedente, principalmente a causa di aumenti contrattuali degli stipendi dei giocatori a seguito della partecipazione alla Uefa Champions League.

lde

fine

MF-DJ NEWS

1719:16 set 2021

 

(END) Dow Jones Newswires

September 17, 2021 13:17 ET (17:17 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Juventus Fc (BIT:JUVE)
Storico
Da Set 2021 a Ott 2021 Clicca qui per i Grafici di Juventus Fc
Grafico Azioni Juventus Fc (BIT:JUVE)
Storico
Da Ott 2020 a Ott 2021 Clicca qui per i Grafici di Juventus Fc