Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Molmed E Sarette Tutti Ricchi (MLM)

- 27/8/2013 13:20
Maldifax N° messaggi: 784 - Iscritto da: 29/1/2011
Grafico Intraday: MolmedGrafico Storico: Molmed
Grafico IntradayGrafico Storico
t.p 2 iuri

Lista Commenti
10480 Commenti
  3   ... 
41 di 10480 - 06/9/2013 12:44
78falco N° messaggi: 420 - Iscritto da: 08/6/2013
A parte gli scherzi complimenti
42 di 10480 - 06/9/2013 12:50
Maldifax N° messaggi: 784 - Iscritto da: 29/1/2011
grazias amigos

è un titolo che seguo da quando è entrato ,so vita e miracoli di MOL
;-)
MODERATO rafzal (Utente disabilitato) N° messaggi: 4007 - Iscritto da: 15/2/2013
44 di 10480 - 07/9/2013 12:07
muskio N° messaggi: 779 - Iscritto da: 01/8/2010
inizia ad essere interessante oppure sulla notizia si ritraccia? c'è la siria , ci sono le elezioni i germania ...e la futura crisi italiana che 2 palle Forza Molmed ..se non altro è un orgoglio avere un brevetto per una malattia bastarda . quindi onore agli scienziati italiani ....poi i soldi sono relativamente importanti .....
45 di 10480 - 07/9/2013 18:00
78falco N° messaggi: 420 - Iscritto da: 08/6/2013
Quotando: muskioinizia ad essere interessante oppure sulla notizia si ritraccia? c'è la siria , ci sono le elezioni i germania ...e la futura crisi italiana che 2 palle Forza Molmed ..se non altro è un orgoglio avere un brevetto per una malattia bastarda . quindi onore agli scienziati italiani ....poi i soldi sono relativamente importanti .....


quoto
46 di 10480 - 07/9/2013 18:31
duca minimo N° messaggi: 38149 - Iscritto da: 29/8/2006
2010
Aumento di capitale (1 nuova azione emessa per ogni azione circolante), con cui sono stati raccolti 58 milioni di Euro al lordo delle spese. Totale azioni emesse: 210.415.616 (100% azioni ordinarie senza valore nominale).

2008
IPO del 25% delle azioni, con cui sono stati raccolti 56 milioni di Euro al lordo delle spese. Negoziazione delle azioni di MolMed al MTA (standard, classe I) di Borsa Italiana a partire dal 5 marzo 2008. Totale azioni emesse: 105.207.808 (100% azioni ordinarie senza valore nominale).

2007
Aumento di capitale di 10 milioni di Euro.

2006
Aumento di capitale di 16 milioni di Euro.

2004
Ingresso nell'azionariato di tre importanti investitori privati italiani: Fininvest, Herule Finance (ora H-Equity S.r.l.) e La Leonardo Finanziaria (ora Delfin S. à r.l.), con un aumento di capitale di 20 milioni di Euro.

2002
Acquisizione ed incorporazione di Genera S.p.A., la società di ricerca dell’Istituto Scientifico San Raffaele.

2000
Evoluzione del modello aziendale di MolMed: da società di servizi ad azienda biofarmaceutica di prodotto.

1999
Acquisizione di Boehringer Mannheim da parte di Roche, che vende la propria quota di MolMed al fondo di venture capital EDCP
Nel corso dei suoi primi tre anni, MolMed sviluppa rapidamente un know-how unico, tecnologie proprie ed un grande patrimonio di competenze nel campo della terapia genica e cellulare paziente-specifica.

1996
Fondazione come joint venture tra Science Park Raf e Boehringer Mannheim, al fine di creare una struttura cGMP all’avanguardia, specializzata nella manipolazione ex vivo di cellule umane per la fornitura di servizi di terapia genica per protocolli clinici sperimentali.
47 di 10480 - 07/9/2013 18:34
duca minimo N° messaggi: 38149 - Iscritto da: 29/8/2006
Il Consiglio di Amministrazione di MolMed approva la relazione
finanziaria semestrale al 30 giugno 2013
 TK: nuovi dati presentati ad ASCO 2013 mostrano che la terapia TK ha consentito
l’esecuzione di trapianti da donatori aploidentici, con una sopravvivenza simile a
quella da trapianto da donatore interamente compatibile
 NGR-hTNF: presentati ad ASCO 2013 dati finali di uno studio randomizzato di
Fase II che indicano una riduzione del 50% del rischio di decesso nel trattamento
di prima linea del carcinoma polmonare a istologia squamosa
 Approvata la situazione patrimoniale ex art.2446 CC al 30 giugno 2013
 Convocata l’Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti per il 23
settembre 2013
 Nominato un Consigliere indipendente non esecutivo ex art. 2386 del Codice Civile
ed il nuovo Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari
Milano, 1 agosto 2013 - Il Consiglio di Amministrazione di MolMed S.p.A. (MLM.MI), riunitosi oggi sotto la
presidenza del Professor Claudio Bordignon, ha esaminato ed approvato la relazione finanziaria semestrale
al 30 giugno 2013.
Claudio Bordignon, Presidente ed Amministratore Delegato di MolMed, commenta: “Il primo semestre 2013
è stato segnato da importanti conferme relative al potenziale di entrambi i nostri prodotti antitumorali
sperimentali: TK e NGR-hTNF. Per quanto riguarda il primo, la vasta mole di dati sperimentali accumulati
negli ultimi otto anni ha permesso di dimostrare il forte contributo che TK può dare al trattamento delle
leucemie ad alto rischio mediante trapianto di midollo osseo da donatore solo parzialmente compatibile. Per
quanto riguarda NGR-hTNF, abbiamo ottenuto in questo semestre i primi risultati da studi randomizzati, i
quali hanno confermato l’efficacia di NGR-hTNF già osservata in precedenza in diverse indicazioni
neoplastiche. Di particolare rilievo sono i risultati dello studio randomizzato di Fase II nel tumore polmonare
a istologia squamosa: il dimezzamento del rischio di decesso osservato nei pazienti trattati con NGR-hTNF
candida questa indicazione come prioritaria per un completo sviluppo clinico. Un dato questo che, associato
al completamento dell’arruolamento dei pazienti nello studio registrativo di Fase III per il mesotelioma
pleurico maligno, e ad un profilo di tollerabilità particolarmente favorevole, potrebbe posizionare NGR-hTNF
come un potenziale blockbuster.
Mi piace inoltre sottolineare la pubblicazione avvenuta l’11 luglio su una delle maggiori riviste scientifiche
mondiali – Science – dei risultati ottenuti da Fondazione Telethon su due delle terapie geniche per le quali
MolMed ha svolto e continua a svolgere attività di sviluppo e produzione dei vettori virali e trasduzione delle
cellule staminali ematopoietiche dei pazienti”.
COMUNICATO STAMPA
FROM GENES TO THERAPY
2
Sintesi dei dati economici e finanziari
Dati di conto economico
(importi in migliaia di €) 1° SEMESTRE
2013
1° SEMESTRE
2012
VARIAZIONE
ASSOLUTA
VARIAZIONE
PERCENTUALE
RICAVI OPERATIVI 2.724 2.423 301 12,4%
DI CUI RICAVI PER ATTIVITÀ CONTO TERZI 2.488 2.203 285 12,9%
COSTI OPERATIVI 12.755 13.475 (700) (5,2%)
RISULTATO OPERATIVO (10.051) (11.052) 1.001 9,1%
PROVENTI E ONERI FINANZIARI NETTI (146) 339 (485) (143,1%)
RISULTATO DEL PERIODO (10.197) (10.713) 516 4,8%
Posizione finanziaria netta
(importi in migliaia di €) 30 GIUGNO
2013
31 DICEMBRE
2012
VARIAZIONE
ASSOLUTA
VARIAZIONE
PERCENTUALE
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA 12.704 17.526 (4.822) (27,5%)
Principali risultati ottenuti nel primo semestre 2013
Attività di Ricerca e Sviluppo
Nel corso dei primi sei mesi del 2013, le attività della Società si sono concentrate soprattutto sullo sviluppo
clinico dei due prodotti antitumorali sperimentali: TK per il trattamento delle leucemie acute ad alto rischio e
NGR-hTNF per il trattamento di diversi tipi di tumori solidi.
48 di 10480 - 07/9/2013 18:34
duca minimo N° messaggi: 38149 - Iscritto da: 29/8/2006
Per quanto riguarda TK, i principali progressi compiuti nel primo semestre 2013 comprendono:
 il proseguimento delle attività relative alla preparazione del dossier per la richiesta di autorizzazione
all’immissione in commercio attraverso una procedura particolare (Conditional Marketing
Authorisation) presso l’ente regolatorio europeo. Questa richiesta si basa sulla rarità dell’indicazione
(TK ha ottenuto la designazione di Medicinale Orfano), sul favorevole rapporto rischio/beneficio e
sulla dimostrazione di sicurezza ed efficacia clinica ottenuta su più di 120 pazienti trattati ad oggi. La
Società stima di poter presentare questa richiesta alle autorità Europee nel corso del 2013;
 la presentazione ad ASCO 2013 ed al BMT Tandem Meetings 2013 di nuovi dati positivi di efficacia
e sicurezza a lungo termine sulla terapia cellulare TK per il trattamento di neoplasie ematologiche
con trapianto di midollo osseo da donatori parzialmente compatibili (aploidentici). L'analisi di followup
a sette anni di una vasta popolazione di pazienti indica che la sopravvivenza globale e quella
libera da malattia ottenuti da donatori familiari aploidentici sono del tutto comparabili a quelli ottenuti
da donatori interamente compatibili. Questi risultati sono di particolare rilevanza alla luce della
maggiore disponibilità di questo trapianto, come dimostra il fatto che la larga maggioranza della
popolazione intent-to-treat è stata effettivamente trapiantata. Il contributo di TK nella cura di questi
pazienti proseguirà attraverso uno studio multicentrico randomizzato di Fase III attualmente in corso
in Europa e negli Stati Uniti.
Per quanto riguarda NGR-hTNF, i principali progressi compiuti nel primo semestre 2013 comprendono:
 presentazione ad ASCO 2013 di risultati positivi di uno studio randomizzato di Fase II volto a
valutare efficacia e tollerabilità del suo farmaco sperimentale NGR-hTNF in combinazione con
COMUNICATO STAMPA
FROM GENES TO THERAPY
3
chemioterapia standard nella terapia di prima linea di pazienti con carcinoma polmonare ad istologia
squamosa. L'aggiunta di NGR-hTNF alla chemioterapia standard ha infatti indotto una riduzione più
che doppia della massa tumorale e, soprattutto, un riduzione statisticamente significativa del 50%
del rischio di decesso rispetto alla sola chemioterapia (p = 0.04). Da sottolineare che i risultati di
efficacia sono associati ad un profilo di tollerabilità particolarmente favorevole;
 il completamento dell'arruolamento nello studio randomizzato di Fase II in pazienti con sarcomi dei
tessuti molli. In base ai risultati dell'analisi ad interim effettuata nel 2012 - che hanno confermato che
le basse dosi di NGR-hTNF (0,8 μg/m2) somministrate una volta alla settimana in combinazione con
doxorubicina offrono il maggiore beneficio clinico ai pazienti - il reclutamento è proseguito solo in tale
braccio. Risultati completi dello studio sono attesi nella seconda metà del 2013;
 il proseguimento dell'arruolamento dei pazienti nello studio randomizzato di Fase II per il trattamento
del carcinoma dell’ovaio resistente o refrattario al platino con NGR-hTNF secondo la posologia
precedentemente identificata come ottimale (trattamento settimanale) e nello studio randomizzato di
Fase II con NGR-hTNF somministrato come terapia di mantenimento in prima linea per il
mesotelioma pleurico maligno.
Sviluppo e produzione GMP conto terzi
Le attività di sviluppo e produzione di nuovi trattamenti di terapia genica svolte conto terzi stanno
consolidando la leadership tecnologica della Società in quest’ambito e generando un ulteriore incremento
dei ricavi rispetto a quanto già evidenziato nell’esercizio 2012 (come illustrato nei commenti ai dati
finanziari). Nel corso dei primi sei mesi del 2013 sono proseguite le attività previste dai due importanti
accordi stipulati nel 2011, rispettivamente con Fondazione Telethon e GlaxoSmithKline, per lo sviluppo e la
produzione di terapie geniche sperimentali per un totale di sette malattie rare.
Inoltre, sono proseguiti i lavori di adeguamento ed ottimizzazione dell’impianto di produzione GMP.
Di particolare rilievo la pubblicazione avvenuta l’11 luglio su una delle maggiori riviste scientifiche mondiali –
Science – dei risultati ottenuti da Fondazione Telethon su due delle terapie geniche per le quali MolMed ha
svolto e continua a svolgere attività di sviluppo e produzione dei vettori virali e trasduzione delle cellule
staminali ematopoietiche dei pazienti.
Commento ai dati economici e finanziari
Ricavi operativi
I ricavi operativi del primo semestre 2013, pari a € 2,7 milioni, registrano un aumento del 12,4% rispetto al
primo semestre 2012, grazie soprattutto all’intensificazione delle attività di sviluppo e produzione GMP svolte
conto terzi.
Le attività di sviluppo e produzione GMP svolte conto terzi hanno generato ricavi per € 2,5 milioni contro €
2,2 milioni nello stesso periodo del 2012, con un aumento del 12,9% rispetto al precedente esercizio grazie
alle attività legate ai citati accordi siglati con Fondazione Telethon e con GlaxoSmithKline (GSK), entrambi
relativi ad attività di sviluppo e produzione GMP di nuovi trattamenti di terapia genica per malattie genetiche
rare.
Gli altri proventi, pari a € 236 migliaia, derivano principalmente da attività svolte nell’ambito di progetti di
finanza agevolata e risultano in aumento rispetto al primo semestre 2012.
COMUNICATO STAMPA
FROM GENES TO THERAPY
4
Costi operativi
I costi operativi del primo semestre 2013 ammontano complessivamente a € 12,8 milioni e presentano un
decremento per € 700 migliaia (-5,2%) rispetto al primo semestre 2012 (€ 13,5 milioni). Il suddetto
decremento, per una percentuale pari al 5,2%, dei costi operativi è principalmente dovuto al decremento dei
costi per servizi.
L’incremento del 17,7%, da € 999 migliaia nel primo semestre 2012 ad € 1,2 milioni nel primo semestre
2013, registrato per i costi per materie prime e materiali di consumo, è principalmente dovuto all’aumento
degli acquisti di materiali legati al processo di sviluppo clinico e industriale di TK e alla menzionata
intensificazione delle attività di sviluppo e produzione GMP svolte per conto terzi.
I costi per servizi registrano un decremento del 17,9% rispetto al primo semestre 2012. Il decremento è
principalmente dovuto alla forte concentrazione, negli ultimi tre trimestri del precedente esercizio, dei costi
legati alla sperimentazione di fase III del prodotto NGR015, il cui arruolamento di pazienti si è concluso alla
fine del 2012.
Il costo per godimento beni di terzi, passato da € 515 migliaia nel primo semestre 2012 a € 531 migliaia nel
primo semestre 2013, non evidenzia significative variazioni. Tale voce comprende essenzialmente i costi
relativi alla locazione dei locali che ospitano la sede principale della Società di Milano e la sede secondaria
di Segrate.
I costi per il personale del primo semestre 2013 risultano superiori del 10,5% rispetto a quelli del
corrispondente periodo del precedente esercizio, passando da € 4,1 milioni nel primo semestre 2012 a € 4,5
milioni nel primo semestre 2013. Tale incremento è principalmente legato ad un aumento del numero dei
dipendenti con ruoli operativi all’interno della struttura societaria.
Gli altri costi operativi, che ammontano a € 76 migliaia nel primo semestre 2013, non evidenziano
significative variazioni rispetto al primo semestre 2012.
Gli ammortamenti e svalutazioni del primo semestre 2013 ammontano a € 337 migliaia, con un incremento
di € 35 migliaia rispetto allo stesso periodo del precedente esercizio. Tale incremento è dovuto
prevalentemente alla svalutazione avvenuta nel secondo trimestre 2013 di attrezzature di laboratorio
dismesse.
49 di 10480 - 07/9/2013 18:35
duca minimo N° messaggi: 38149 - Iscritto da: 29/8/2006
Risultato operativo
Il risultato operativo del primo semestre 2013, negativo per € 10,1 milioni, risulta essere migliorato di una
percentuale pari al 9,1% rispetto a quello dello stesso periodo del precedente esercizio, negativo per € 11,1
milioni.
I risultati operativi negativi sono caratteristici del modello di business delle società biotech che si trovano
nella fase di sviluppo di nuovi prodotti biofarmaceutici e che non hanno ancora alcun prodotto sul mercato. In
tale fase vengono pertanto sostenuti ingenti costi, per lo più legati alle attività di sperimentazione e sviluppo
dei prodotti, il cui ritorno economico è previsto in futuri esercizi.
Visto l’ambito operativo della Società e le caratteristiche oggettive delle sperimentazioni condotte, i costi di
ricerca e sviluppo vengono interamente spesati al momento del loro sostenimento.
50 di 10480 - 07/9/2013 18:36
duca minimo N° messaggi: 38149 - Iscritto da: 29/8/2006
Posizione finanziaria netta
La posizione finanziaria netta al 30 giugno 2013, positiva per € 12,7 milioni, risulta composta da liquidità per
€ 14,8 milioni, da debiti finanziari relativi ad attrezzature di laboratorio in leasing per € 64 migliaia e da debiti
finanziari non correnti per € 2,1 milioni, questi ultimi legati alla contabilizzazione dell’operazione di cessione
pro soluto di crediti IVA.
L’andamento della posizione finanziaria netta recepisce i seguenti fattori:
 conseguimento dei proventi dell’operazione di aumento di capitale conclusasi nel primo semestre
2013 per € 5,0 milioni;
 versamento di € 1,5 milioni, oltre ad IVA, alla proprietà dell’immobile all'interno del parco scientifico
denominato "Open Zone" di Bresso (Milano), a titolo di anticipo su canoni futuri;
 incasso del credito IVA 2009 per € 767 migliaia;
 proventi dall’operazione di cessione dei crediti IVA 2011 e 2012, con effetti neutri sulla posizione
finanziaria netta, dato che a fronte della liquidità ricevuta per € 2,1 milioni è stato contabilizzato un
debito finanziario di pari importo;
 incasso anticipo sul progetto finanziato dalla Comunità Europea “SUPERSIST” per € 1,7 milioni;
 utilizzo di risorse finanziarie legato alla gestione ordinaria della Società per € 10,9 milioni.
51 di 10480 - 07/9/2013 18:37
duca minimo N° messaggi: 38149 - Iscritto da: 29/8/2006
Approvazione della situazione patrimoniale ex art. 2446 del Codice Civile
Il Consiglio di Amministrazione ha approvato la situazione economica e patrimoniale della Società alla data
del 30 giugno 2013, che riporta perdite complessive, al netto delle riserve disponibili, pari ad € 9.660.169,
vale a dire superiori ad un terzo del capitale sociale sottoscritto e versato, pari ad € 27.070.992,30,
configurandosi la fattispecie di cui all’art. 2446 del Codice Civile.
Si segnala inoltre che il Consiglio di Amministrazione ha ricevuto da parte di alcuni Soci aderenti al patto la
disponibilità degli stessi a sostenere la Società nell’attuazione dei piani di sviluppo e industriali. L’impegno
formale ricevuto, volto ad assicurare il necessario supporto finanziario, valido soprattutto in presenza di
fattispecie di cui agli artt. 2446 e 2447 cod. civ, è stato assunto sino e non oltre la data del 31 agosto 2014
ed è limitato all’importo complessivo di € 4,3 milioni.
Tenuto conto di quanto sopra, si ritiene che i mezzi finanziari e le consistenze patrimoniali disponibili
possano garantire adeguate risorse per continuare l’operatività della Società nel prevedibile futuro di almeno
12 mesi dalla data di approvazione della Relazione finanziaria semestrale.
Convocazione dell’Assemblea degli Azionisti
Il Consiglio ha conseguentemente conferito mandato al Presidente di convocare un’Assemblea ordinaria e
straordinaria per il giorno 23 settembre 2013 alle ore 11.00 in unica convocazione, presso NH Hotel Milano
2, via Fratelli Cervi, 20090 Segrate (Milano), per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:
Parte ordinaria:
1. Conferma di un amministratore cooptato ai sensi dell’art. 2386 del Codice Civile; deliberazioni
inerenti e conseguenti.
Parte straordinaria:
1. Provvedimenti ai sensi dell’art. 2446 del Codice Civile; deliberazioni inerenti e conseguenti.
L’Avviso integrale di convocazione dell’Assemblea verrà reso disponibile al pubblico il 2 agosto 2013 sul sito
web della Società (www.molmed.com) e via circuito SDIR-NIS presso Borsa Italiana e verrà pubblicato per
estratto sul quotidiano a diffusione nazionale Milano Finanza il 3 agosto 2013.
Le relazioni degli Amministratori sui punti all’ordine del giorno, unitamente alle relative proposte di delibera,
saranno rese disponibili al pubblico a partire dal 2 agosto 2013 presso la sede sociale e sul sito web della
Società (www.molmed.com).
COMUNICATO STAMPA
FROM GENES TO THERAPY
7
Nomina di un Consigliere ex art. 2386 del Codice Civile
Il Consiglio di Amministrazione, ai sensi e per gli effetti dell’art. 2386 del Codice Civile, ha nominato per
cooptazione il Professor Riccardo Cortese in qualità di Consigliere indipendente e non esecutivo, in
sostituzione del Dottor Marco Bregni che ha rassegnato le dimissioni in data 1° luglio 2013.
Riccardo Cortese, che ha già ricoperto tale carica nella Società, è Amministratore Delegato di Okairos AG,
società biotech specializzata nello sviluppo di nuovi vaccini da lui co-fondata nel 2005. E’ stato inoltre
fondatore ed il primo Direttore del programma di espressione genica dello European Molecular Biology
Laboratory (EMBL) di Heidelberg, nonché fondatore e Direttore Scientifico di IRBM, divenuta in seguito una
sussidiaria di Merck, Inc. E’ stato professore di biologia molecolare presso la facoltà di Medicina
dell’Università di Napoli ed è autore di più di trecento pubblicazioni e titolare di diversi brevetti.
Il Consiglio di Amministrazione, sentito il Collegio Sindacale, ha verificato la sussistenza, in capo al
Professor Cortese, dei requisiti di indipendenza previsti dalla normativa vigente e dal Codice di
Autodisciplina ai fini di ricoprire l’incarico, nonché del rispetto dei limiti di cumulo cariche, individuati dal
Consiglio di Amministrazione con delibera del 7 maggio 2008. Il Professor Cortese ha dichiarato di non
detenere azioni della Società.
La documentazione prodotta dal professor Cortese, come da vigenti normative, sarà messa a disposizione
sul sito della Società.
Nomina del Dirigente Preposto ai documenti contabili societari
Il Consiglio di Amministrazione ha nominato, ai sensi dell’art. 154-bis del TUF, il Dirigente Preposto alla
redazione dei documenti contabili societari, a far data dal 3 agosto 2013, nella persona del nuovo Direttore
Amministrazione, Finanza e Controllo, Dottor Andrea Quaglino, in sostituzione del Dottor Enrico Cappelli,
che lascia la Società a partire dal 2 agosto 2013, come comunicato in data 13 maggio 2013.
Il presente comunicato è stato redatto in ottemperanza agli obblighi informativi verso il pubblico previsti dalla
delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche.
MolMed
MolMed S.p.A. è un’azienda biotecnologica focalizzata su ricerca, sviluppo e validazione clinica di terapie
innovative per la cura del cancro. Il portafoglio-prodotti di MolMed comprende due terapeutici antitumorali in
sperimentazione clinica: TK, una terapia cellulare che consente il trapianto di midollo osseo da donatori
parzialmente compatibili con il paziente in assenza di immunosoppressione post-trapianto, in Fase III per la
cura delle leucemie ad alto rischio; NGR-hTNF, un nuovo agente mirato ai vasi sanguigni tumorali, in Fase III
nel mesotelioma pleurico maligno e in Fase II in altre sei indicazioni: carcinomi del colon-retto, del fegato, del
polmone a piccole cellule, del polmone non microcitico e dell’ovaio, e nei sarcomi dei tessuti molli. MolMed
offre anche competenze di alto livello in terapia genica e cellulare per sviluppo, realizzazione e validazione di
progetti conto terzi; tali competenze spaziano dagli studi preclinici alla sperimentazione clinica di Fase III,
inclusa la produzione a uso clinico secondo le GMP correnti di vettori virali e di cellule geneticamente
modificate specifiche per il paziente. La Società ha sede a Milano, presso il Parco Scientifico Biomedico San
Raffaele. Le azioni di MolMed sono quotate al MTA gestito da Borsa Italiana. (Ticker Reuters: MLMD.MI).
COMUNICATO STAMPA
FROM GENES TO THERAPY
8
Per ulteriori informazioni:
Marina Del Bue
Direttore Generale Business & Administration
a.i. Direttore Investor Relations
MolMed S.p.A.
telefono: +39 02 21277.371
fax: +39 02 21277.325
e-mail: investor.relations@molmed.com
Enrico Cappelli
Chief Financial Officer
Chief Financial Officer
MolMed S.p.A.
telefono: +39 02 21277.302
fax: +39 02 21277.404
e-mail: afc@molmed.com
52 di 10480 - 08/9/2013 18:06
Maldifax N° messaggi: 784 - Iscritto da: 29/1/2011
beh che dire, hai detto tutto tu
ti cedo il mio posto, non serve nemmeno più che io scriva qualcos'altro
chiudo la discussione e buon molmed a tutti
53 di 10480 - 08/9/2013 18:38
sollecram1 N° messaggi: 1 - Iscritto da: 08/9/2013
jn
MODERATO rafzal (Utente disabilitato) N° messaggi: 4007 - Iscritto da: 15/2/2013
55 di 10480 - 09/9/2013 00:06
muskio N° messaggi: 779 - Iscritto da: 01/8/2010
OK TUTTO BENE ma per chi è interessato a focalizzare un target.....cosa si potrebbe riassumere = vale 0,62€ o potrebbe tornare a 0,40?
56 di 10480 - 09/9/2013 12:07
Maldifax N° messaggi: 784 - Iscritto da: 29/1/2011
x il momento credo che si stabilizzerà qua
in attesa di novità
57 di 10480 - 19/9/2013 08:27
Maldifax N° messaggi: 784 - Iscritto da: 29/1/2011
tutto da copione
;-)
58 di 10480 - 19/9/2013 09:27
Sacfag N° messaggi: 76 - Iscritto da: 28/8/2013
A quando i 2 euro? :))
59 di 10480 - 19/9/2013 12:40
Maldifax N° messaggi: 784 - Iscritto da: 29/1/2011
troppo presto ci vorrà tempo
60 di 10480 - 01/10/2013 17:23
marcolippo N° messaggi: 507 - Iscritto da: 11/4/2013
Nonostante l'ottima notizia il titolo non si muove. Come mai??
10480 Commenti
  3   ... 
Titoli Discussi
BIT:MLM 0.35 -1.1%
Molmed
Molmed
Molmed
Indici Internazionali
Australia -0.5%
Brazil -0.3%
Canada -0.3%
France -0.7%
Germany -0.2%
Greece 0.4%
Holland -0.6%
Italy -0.2%
Portugal -0.7%
US (DowJones) -1.0%
US (NASDAQ) -0.8%
United Kingdom -0.4%
Rialzo (%)
BIT:RAD 3.00 15.4%
BIT:IE 3.80 10.1%
BIT:GEL 1.13 8.7%
BIT:AGA 0.12 6.0%
BIT:CLG 0.94 5.1%
BIT:POPR 0.66 4.8%
BIT:MARP 4.94 4.7%
BIT:BIA 0.27 4.7%
BIT:BSRP 8.92 4.4%
BIT:LIT 1.62 4.3%
La tua Cronologia
BIT
MLM
Molmed
Registrati ora per visualizzare questi strumenti nella tua watchlist streaming.

Il Monitor ADVFN ti permette di visualizzare fino a 110 titoli ed è completamente gratuito.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V: D:20191020 04:22:04