L'azionario chiude poco mosso l'ultima seduta della settimana. A Milano il Ftse Mib ha segnato un -0,26% a 24.621 punti.

A catalizzare l'attenzione sono stati i dati macro americani relativi al mercato del lavoro nel mese scorso. Nel dettaglio, l'economia degli Stati Uniti ha creato 263.000 posti di lavoro nei settori non agricoli a novembre, battendo il consenso, fermo a 200.000 unitá. Il tasso di disoccupazione si è attestato al 3,7%, anche in questo caso battendo il consenso (3,8%).

Quanto alla retribuzione media oraria, è aumentata dello 0,55% m/m, oltre il +0,3% stimato dagli economisti. Proprio quest'ultimo dato ha riportato tra gli operatori qualche timore sulle prossime mosse della Fed nella sua lotta all'inflazione. Al momento il mercato vede un rialzo dei tassi da 50 punti base nel prossimo meeting del Fomc, ma non esclude un altro aumento da 75 pb.

A piazza Affari in rally del 28,85% a 1,474 euro Dea C. dopo la notizia del lancio di un'offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria promossa da Nova Srl, veicolo interamente controllato da De Agostini, socio di maggioranza di DeA con il 67,062% del capitale. L'offerta è pari a 1,5 euro per azione cum dividendo con un esborso complessivo pari a 128,6 mln ed è finalizzata al delisting.

Ben comprate poi Amplifon (+3,22%), Campari (+1,99%) e nel comparto del risparmio gestito B.Generali (+2,38%), Azimut H. (+1,86%), FinecoBank (+1,94%) e B.Mediolanum (+1,27%).

Segno meno, invece, per Moncler (-3,23%), Tim (-2,06%), Tenaris (-1,65%). Sull'Egm, infine, ancora acquisti su Trawell, che dopo il +8,3% di ieri e' salita del 4,35%.

pl

 

(END) Dow Jones Newswires

December 02, 2022 11:42 ET (16:42 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Amplifon (BIT:AMP)
Storico
Da Gen 2023 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Amplifon
Grafico Azioni Amplifon (BIT:AMP)
Storico
Da Feb 2022 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Amplifon