Chiusura in deciso ribasso per il listino milanese, -5,17%, di riflesso ai continui cali delle banche a causa dell'allargamento dello spread.

Ieri la Bce ha indicato un aumento dei tassi da 25 punti base a luglio, senza fornire dettagli su futuri programmi per prevenire i rischi di frammentazione all'interno dell'Eurozona come conseguenza di condizioni monetarie piú restrittive. In sostanza, nessuna indicazione chiara su uno scudo anti-spread, come invece ipotizzato dalla stampa nelle scorse settimane.

Sul fronte macro da segnalare negli Usa che l'inflazione negli è cresciuta dell'1% a livello mensile e dell'8,6% su base annuale a maggio (+0,7% m/m il consenso). L'indice dei prezzi al consumo core, attentamente monitorato dalla Fed, è salito dello 0,6% a livello congiunturale ed è aumentato del 6% a/a (+0,5% m/m il consenso). I prezzi energetici, sempre a maggio, sono cresciuti del 3,9% e quelli alimentari sono saliti dell'1,2%.

Inoltre, l'indice di fiducia dei consumatori statunitensi elaborato dall'Universitá del Michigan, secondo la lettura preliminare di giugno, si è attestato a 50,2 punti, nettamente al di sotto del consenso degli economisti 61 punti.

A Milano nessun segno più tra i titoli a grande capitalizzazione. Male soprattutto le banche. In forte discesa Bper (-12,92%) che ha pagato anche un sell on news dopo i recenti rialzi in vista della presentazione del piano di oggi. Giù pure Banco Bpm (-12,05%), Intesa Sanpaolo (-7,38%), Mediobanca (-6,59%), Unicredit (-9,1%).

Lettera anche su B.Generali (-8,3%), Finecobank (-9,47%) e Azimut H. (-9,08%) e tra le altre blue chip su Nexi (-6,93%), Saipem (-7,97%) e Unipol (-8,2%).

fus

 

(END) Dow Jones Newswires

June 10, 2022 11:45 ET (15:45 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Azimut Hldg (BIT:AZM)
Storico
Da Set 2022 a Ott 2022 Clicca qui per i Grafici di Azimut Hldg
Grafico Azioni Azimut Hldg (BIT:AZM)
Storico
Da Ott 2021 a Ott 2022 Clicca qui per i Grafici di Azimut Hldg