Seduta in rialzo per Piazza Affari e le altre borse europee in una seduta priva del faro di Wall Street, oggi chiusa per festività. A fine giornata il Ftse Mib ha guadagnato lo 0,61%.

Sul fronte macro da segnalare che l'indice tedesco Ifo si è attestato a 86,3 punti nella lettura di novembre, al di sopra degli 84,5 punti di ottobre e delle stime del consenso degli economisti, poste a 85 punti. L'indicatore relativo alle condizioni attuali si è attestato a 93,1

punti, mentre quello sulle aspettative è a 80 punti.

A Milano ancora acquisti su Saipem (+1,55%) dopo che Jefferies ha alzato da 1 a 1,4 euro il prezzo obiettivo sull'azione. Bene anche Recordati (+2,68%), Tim (+2,78%) e Terna (+2,26%).

Pesante invece B.Generali (-5,31%) in scia al venire meno delle speculazioni M&A. Secondo le ultime indiscrezioni l'idea di Generali Ass. (+0,24%) di siglare un accordo di gestione patrimoniale con Guggenheim Partners sarebbe passata in secondo piano, in scia alle preoccupazioni per il prezzo e il peggioramento delle condizioni di mercato. Secondo le indiscrezioni infatti Philippe Donnet, l'amministratore delegato della compagnia, avrebbe deciso di sospendere per il momento una potenziale acquisizione dell'attivitá di gestione patrimoniale di Guggenheim. Lo scorso 30 settembre le azioni B.Generali avevano segnato un progresso di quasi il 20% in scia alle speculazioni M&A secondo le quali Generali proprio per finanziare un'operazione con Guggenheim avrebbe potuto prendere in considerazione la vendita della stessa B.Generali a Mediobanca (-0,78%).

In rosso Poste I. (-1,3%) e Unipol (-1,05%) mentre nel resto del listino ha brillato Mfe A. (+7,91%).

fus

marco.fusi@mfdowjones.it

 

(END) Dow Jones Newswires

November 24, 2022 11:43 ET (16:43 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Banca Generali (BIT:BGN)
Storico
Da Gen 2023 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Banca Generali
Grafico Azioni Banca Generali (BIT:BGN)
Storico
Da Feb 2022 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Banca Generali