Piazza Affari prosegue in rosso anche dopo l'avvio, contrastato, di Wall Street con il Dow Jones che cede lo 0,63% e il Nasdaq 100 che avanza dello 0,29%. Il Ftse Mib ora perde lo 0,84%.

Sul fronte macro da segnalare che le vendite al dettaglio negli Usa sono calate dell'1,9% su base mensile a dicembre, deludendo nettamente il consenso degli economisti che si aspettavano invece un dato in aumento dello 0,3% m/m.

La produzione industriale negli Usa invece è diminuita dello 0,1% a livello mensile a dicembre, al di sotto di quanto atteso dal consenso degli economisti al +0,4% m/m, mentre i prezzi import sono diminuiti dello 0,2% a livello mensile a dicembre.

Sul paniere principale in ascesa Atlantia (+0,75%) e Leonardo (+3,16%) mentre perdono terreno Moncler (-2,98%) e Iveco (-2,17%).

Segni meno anche sui bancari: Banco Bpm -0,84%, Bper -0,36%, Intesa Sanpaolo -0,08%, Mediobanca -1,38%, Unicredit -0,73%.

Da segnalare infine Tim (+1,32%) e Tenaris (+2,24%).

fus

 

(END) Dow Jones Newswires

January 14, 2022 10:02 ET (15:02 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Intesa Sanpaolo (BIT:ISP)
Storico
Da Apr 2022 a Mag 2022 Clicca qui per i Grafici di Intesa Sanpaolo
Grafico Azioni Intesa Sanpaolo (BIT:ISP)
Storico
Da Mag 2021 a Mag 2022 Clicca qui per i Grafici di Intesa Sanpaolo