Il listino milanese prosegue la seduta intorno alla parità (Ftse Mib -0,13%), in linea con la cautela diffusa tra le principali piazze europee.

A piazza Affari sotto i riflettori Tim (+24,18% a 0,43 euro) promossa da Hsbc a buy da reduce, con target price rivisto a 0,5 euro da 0,28 euro, dopo che il Cda ha preso atto della intenzione di Kkr, allo stato "non vincolante e indicativa", di effettuare una possibile operazione sulle azioni di Tim attraverso un'offerta pubblica di acquisto, ad un prezzo di 0,505 euro, sul 100% delle azioni ordinarie e di risparmio , volta al delisting. Segue Inwit (+4,06%).

Bene gli industriali tra cui Pirelli 8+1,63%), Ferrari (+1,34%), Prysmian (+0,69%) e Stm (+0,29%).

Focus poi sul comparto oil e oil service dopo che un portavoce del governo giapponese ha detto che l'esecutivo sta valutando la possibilitá di distribuire petrolio proveniente dalle sue riserve per aiutare a frenare l'aumento dei prezzi dell'energia.

Da segnalare quindi Eni (+0,13%), Saipem (+0,89%), che sale in scia all'aggiudicazione di un nuovo contratto SURF EPCI assegnato da Petrobras da 940 mln usd, e Tenaris (-0,79%), che paga lo stacco cedola.

Nel resto del listino in luce Ovs (+3,7% a 2,74 euro) su cui Intesa Sanpaolo ha alzato il prezzo obiettivo da 2,2 a 3,2 euro, confermando il rating buy.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

November 22, 2021 05:12 ET (10:12 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Saipem (BIT:SPM)
Storico
Da Lug 2022 a Ago 2022 Clicca qui per i Grafici di Saipem
Grafico Azioni Saipem (BIT:SPM)
Storico
Da Ago 2021 a Ago 2022 Clicca qui per i Grafici di Saipem