Chiusura debole per piazza Affari con il Ftse Mib che a fine giornata cede lo 0,1%.

Diversi i dati macro pubblicati oggi. Da segnalare in particolare che nel terzo trimestre l'economia dell'Eurozona ha registrato un'espansione dello 0,3% rispetto al trimestre precedente e del 2,3% a livello tendenziale ma dovrebbe comunque scivolare in recessione a fine anno.

Nel dettaglio, secondo i dati rilasciati dall'agenzia statistica

dell'Unione Europea Eurostat, il prodotto interno lordo dell'Eurozona, da

luglio a settembre, è cresciuto dello 0,3% rispetto al trimestre

precedente, battendo le attese del consenso (0,2% t/t e 2,1% a/a) e

risultando superiore alla stima preliminare (0,2% t/t).

In Italia, invece, a ottobre si stima un calo congiunturale per le vendite al dettaglio dello 0,4% in valore e dell'1,2% in volume. Su base tendenziale, a ottobre 2022, le vendite al dettaglio aumentano dell'1,3% in valore e registrano un calo sostenuto in volume, pari al 6,3%.

Negli Usa infine il costo unitario del lavoro nell'economia americana è avanzato a un ritmo del 2,4% nel terzo trimestre, risultando in calo rispetto al dato preliminare di +3,5% e al consenso degli economisti contattati dal Wall Street Journal a +3,1%. La produttivitá dei settori non agricoli, sempre nel terzo trimestre, si è attestata al +0,3%, anche in questo caso inferiore al dato preliminare di +0,8% al al consenso di +0,7%.

A Piazza Affari in leggero rialzo Cnh I. (+0,29%). La società prevede che le vendite nette per l'intero anno 2022 nel settore agricolo includeranno un contributo stimato di 900 milioni di dollari provenienti esclusivamente dalla divisione Precision Technology. Cnh, inoltre, prevede un tasso di crescita annuo del 10-15% nei prossimi due anni tre anni e stima di raggiungere 1 miliardo Usd nel 2023 come contributo netto alle vendite da parte dei componenti Precision Technology.

Bene Amplifon (+2%), Diasorin (+0,94%), Hera (+2,38%), Italgas (+1,26%) e Unipol (+0,93%). In rosso invece i petroliferi: Eni -1,51%, Saipem -3,71%, Tenaris -2,17%.

Sugli scudi B.Cucinelli (+9,84%) dopo che in un aggiornamento al mercato in vista della chiusura dell'anno il gruppo del lusso ha migliorato le indicazioni fornite nemmeno due mesi fa grazie all'andamento eccellente nei mesi di ottobre e novembre.

Da segnalare su Egm Finlogic (+62,22% a 11,55 euro). Credem Private Equity Sgr, societá di gestione dei fondi chiusi denominati Credem Venture Capital II, Credem Elite ed EltifPlus, ha infatti sottoscritto con BF Capital, socio di controllo di Finlogic, un accordo quadro finalizzato all'acquisizione dell'intero capitale del gruppo. In particolare l'operazione comporterá un'Opa al prezzo di 12 euro per azione finalizzata al delisting.

fus

 

(END) Dow Jones Newswires

December 07, 2022 11:42 ET (16:42 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Unipol Gruppo (BIT:UNI)
Storico
Da Dic 2022 a Gen 2023 Clicca qui per i Grafici di Unipol Gruppo
Grafico Azioni Unipol Gruppo (BIT:UNI)
Storico
Da Gen 2022 a Gen 2023 Clicca qui per i Grafici di Unipol Gruppo