Inizio di settimana di forti guadagni per l'azionario europeo, che, dopo un avvio in progresso sostenuto dalla vittoria di Joe Biden, ha accelerato al rialzo in scia al newsflow positivo legato al vaccino contro il Covid-19. In particolare, il Ftse Mib è salito del 5,43% a 20.750 punti, in linea con le principali piazze europee.

Nel dettaglio, il candidato vaccino sviluppato da Pfizer in collaborazione con BioNTech ha mostrato un'efficacia superiore alle attese nel proteggere le persone dal coronavirus in un'analisi provvisoria dello studio clinico di fase III. Secondo quanto riferito dalle due societá farmaceutiche, infatti, il vaccino ha mostrato un'efficacia di oltre il 90% nei primi 94 soggetti contagiati dal Covid-19 e che hanno sviluppato almeno un sintomo.

Nel frattempo, Wall Street prosegue la seduta in netto rialzo (Dow Jones +3,82%), sostenuta da un lato dal newsflow positivo legato al vaccino, dall'altro dalla vittoria dell'ex vicepresidente Joe Biden nelle presidenziali Usa, che ha posto fine a giorni di incertezza.

A piazza Affari, forti guadagni per gli industriali: Pirelli +14,22%, Leonardo Spa +16,27%, Prysmian +6,43%, Fca +6,11%, Stm +5,1%, Cnh I. +4,37%, B.Unicem +3,08%, Ferrari +2,15%.

In netto rialzo il comparto oil e oil service in scia al deciso aumento dei prezzi del petrolio dopo le notizie riferite da Pfizer e BioNTech: Eni +12,78%, Saipem +12,31%, Tenaris +9,54%.

Focus sul settore bancario, con lo spread Btp/Bund che ha chiuso a 125,862 punti base, dopo che venerdì Moody's Investors Service ha confermato il rating 'Baa3' dell'Italia e l'outlook stabile. In particolare Unicredit (+13,72%), Bper (+14,17%), Intesa Sanpaolo (+9,22%), Mediobanca (+7,57%), Banco Bpm (+7,22%), B.Mps (+1,25%).

Da notare B.P.Sondrio (+7,56%), che ha chiuso i 9 mesi con un utile netto di 64,5 milioni euro, in riduzione del 47,7% rispetto ai 123,2 milioni dello stesso periodo del 2019.

In profondo rosso Diasorin (-16,5%), che ha visto forti vendite dopo le novitá riferite da Pfizer e BioNTech sull'efficacia del loro candidato vaccino contro il Covid-19.

Tra le mid cap, in rally Autogrill (+34,7%), che ha beneficiato in modo particolare delle notizie sul candidato vaccino contro il Covid-19 di Pfizer. Seguono Marr (+21,15%), Saras (+20,73%) ed Enav (+19,82%).

Bene Brembo (+6,47%), dopo i risultati del terzo trimestre, che hanno evidenziato un Ebitda sopra le attese.

Focus infine su Tecma Solutions, tech company specializzata nel settore del Real Estate, che ha segnato +20% a 4,8 euro nel giorno del debutto sull'Aim Italia.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

November 09, 2020 11:53 ET (16:53 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Prysmian (BIT:PRY)
Storico
Da Dic 2020 a Gen 2021 Clicca qui per i Grafici di Prysmian
Grafico Azioni Prysmian (BIT:PRY)
Storico
Da Gen 2020 a Gen 2021 Clicca qui per i Grafici di Prysmian