L'azionario europeo prosegue la seduta in netta flessione (Milano -2,28%, Parigi -2,07%, Francoforte -2,54%, Londra -1,95%), dopo l'apertura in forte calo di Wall Street.

Il Dow Jones cede l'1,56%, dopo i dati macro al di sotto delle attese, mentre prosegue la stagione delle trimestrali con gli investitori che attendono le decisioni della Federal Reserve.

A pesare sul sentiment del mercato i ritardi nei piani vaccinali a livello globale. In particolare, secondo quanto riportato dalla stampa locale, le autoritá sanitarie di Madrid hanno deciso di sospendere le vaccinazioni contro il coronavirus per due settimane perchè stanno per finire le scorte. Le dosi rimaste saranno usate per il richiamo alle persone che hanno giá ricevuto la prima somministrazione.

A piazza Affari, proseguono le forti perdite per gli industriali: Stm -4m22%, Prysmian -4,09%, Stellantis -4,02%, B.Unicem -3,33%, Cnh I. -2,86%, Ferrari -2%.

In calo anche il settore bancario. In particolare Intesa Sanpaolo (-3,06%), Bper (-2,99%), Unicredit (-2,22%), Banco Bpm (-2,02%), Mediobanca (-2,09%), B.P.Sondrio (-2,86%) e B.Mps (-0,378%).

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

January 27, 2021 09:59 ET (14:59 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.