Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Bami - Banco Bpm (BAMI)

- Modificato il 02/1/2017 10:01
vipex N° messaggi: 9908 - Iscritto da: 10/2/2013
Grafico Intraday: Banco BpmGrafico Storico: Banco Bpm
Grafico IntradayGrafico Storico

Auguri a Banco BPM.

 





Lista Commenti
15208 Commenti
 ...   757   ... 
15121 di 15208 - 16/1/2021 23:24
JOHN GRUVIERA N° messaggi: 1394 - Iscritto da: 31/7/2020

MA CHE DICI SCIACCALUGA NON FALE BELUGAAHAHAHAHAHblowfishblowfish

15122 di 15208 - 17/1/2021 21:00
Vshare N° messaggi: 4785 - Iscritto da: 06/8/2014
Short banco 1,67_
15123 di 15208 - 17/1/2021 23:02
marianna9 N° messaggi: 2565 - Iscritto da: 31/5/2020

Quotando: john gruviera - Post #15119 - 16/Gen/2021 22:09

p.php?pid=staticchart&s=BIT^BAMI&p=5&t=2

Da una attenta e scrupolosa lettura, ho elaborato un progetto di BUY a 1,80 con STOPLOSS a 1,50 e TARGET finale a 2,50 da raggiungere con 10.000 azioni in porto franco !


Grazie Formaggino🧀Mio !

15124 di 15208 - 18/1/2021 15:55
Vshare N° messaggi: 4785 - Iscritto da: 06/8/2014
si assottigliano sempre i valori tra bami e bper sempre che si faccia un aggregazione
15125 di 15208 - 18/1/2021 15:58
Vshare N° messaggi: 4785 - Iscritto da: 06/8/2014
Capitalizzazione bami 2.83 mld Bpe 2.3 Bami a premio di un 20% circa, ergo o sale bper e sta ferma bami e pareggia ,o scende bami e bper sta ferma. Questo in caso di fusione alla pari
15126 di 15208 - 19/1/2021 12:19
Vshare N° messaggi: 4785 - Iscritto da: 06/8/2014
Cattolica Ass.: giovedi' nuovo Cda, stretta su Banco Bpm (Sole) Fonte: MF Dow Jones (Italiano) Banco Bpm, il nuovo piano industriale, i rilievi Ivass e quindi la scelta di un cacciatore di teste che aiuti a mettere a punto la governance della compagnia. Cattolica fissa un nuovo appuntamento in agenda per provare a sciogliere, entro gennaio, almeno tre dei quattro nodi sul tavolo. Giovedì 21 gennaio, scrive Il Sole 24 Ore, il board della società, già riunito in sede straordinaria domenica 17 gennaio, terrà una nuova riunione per lavorare sulle questioni aperte. Tra i punti chiave la scelta di un consulente che supporti la società a definire una nuova lista di consiglieri in vista del rinnovo delle principali cariche della compagnia sollecitato dall'Autorità di vigilanza. In quest'ottica potrebbe già essere fatto un passo avanti in questa direzione al consiglio di giovedì. Diversamente l'obiettivo è comunque quello di trovare una quadra per fine gennaio. E per fine mese Cattolica conta anche di aver definito anche la diatriba con Banco Bpm. I contatti tra le parti continuano e l'ambizione sarebbe quella di accertare entro gennaio se è possibile trovare un'intesa che soddisfi le parti, ovviamente non ai prezzi proposti dal Banco (335 milioni contro 755 milioni pagati due anni fa), per chiudere l'accordo nella bancassurance. Se questo si rivelasse impossibile, l'intenzione sarebbe quella di procedere come da prassi con l'arbitrato. Il vecchio business plan si è esaurito con il 2020 e ora vanno definite le nuove linee strategiche. Sarà un piano con orizzonte triennale ma più dettagliato rispetto alle dinamiche dei primi 12 mesi e meno sui due anni successivi. Da capire, in ogni caso, come si svilupperà l'alleanza con Generali. Sullo sfondo, poi, l'amministratore delegato, Carlo Ferraresi, dovrà dar seguito al piano di rimedi chiesto da Ivass a valle dei rilievi mossi dall'Autorità. pev (END) Dow Jones Newswires January 19, 2021 03:00 ET (08:00 GMT) Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
15127 di 15208 - 19/1/2021 12:31
Vshare N° messaggi: 4785 - Iscritto da: 06/8/2014
Banco Bpm: JpMorgan alza rating a neutral
15128 di 15208 - 19/1/2021 12:37
Gianni Barba N° messaggi: 3719 - Iscritto da: 26/4/2020

Quotando: marianna9 - Post #15123 - 17/Gen/2021 22:02

Quotando: john gruviera - Post #15119 - 16/Gen/2021 22:09

p.php?pid=staticchart&s=BIT^BAMI&p=5&t=2

Da una attenta e scrupolosa lettura, ho elaborato un progetto di BUY a 1,80 con STOPLOSS a 1,50 e TARGET finale a 2,50 da raggiungere con 10.000 azioni in porto franco !


Grazie Formaggino🧀Mio !


BEN DETTO BRAVI TUTTI&TUTTE PER LE ATTIVITÀ DI RICERCA E SVILUPPO... TENETECI INFORMATI IMMEDIATAMENTE PER POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA.

15129 di 15208 - 19/1/2021 18:18
Vshare N° messaggi: 4785 - Iscritto da: 06/8/2014
MILANO (Reuters) - Cattolica è in colloqui avanzati con tre banche per formare il consorzio di garanzia per l'aumento di capitale da 200 milioni di euro che la compagnia dovrà lanciare per completare il piano di rafforzamento patrimoniale complessivo da 500 milioni richiesto da Ivass. Lo dicono tre fonti vicine alla situazione specificando che il consorzio, che non è stato ancora formalizzato, dovrebbe essere costituito da Mediobanca (MI:MDBI), Imi-Intesa Sanpaolo e Goldman Sachs (NYSE:GS). Il lancio dell'aumento sul mercato era atteso per gennaio ma secondo due fonti è probabile che slitti visto che le interlocuzioni con la Consob per l'approvazione del prospetto informativo proseguono. Nell'ambito dei rilievi effettuati dopo un'ispezione conclusa con un risultato "sfavorevole", Ivass ha chiesto a Cattolica un'accelerazione sulla chiusura della seconda tranche di aumento di capitale dopo che lo scorso ottobre Generali (MI:GASI), nell'ambito di un accordo di partnership, ha sottoscritto un aumento di capitale riservato da 300 milioni diventando il primo azionista del gruppo veronese con il 24,4% La compagnia triestina potrà ora sottoscrivere la ricapitalizzazione in arrivo pro quota per circa 50 milioni di euro. Nel verbale ispettivo che ha fatto riferimento al 2018, al 2019 e ai primi mesi del 2020, l'Autorità ha inoltre chiesto un ricambio netto del Cda, ponendo in particolar modo l'accento sul presidente, rimedi per la gestione dei rischi e la vendita delle azioni rivenienti dal recesso legato alla trasformazione in Spa entro la fine del 2021. In merito al sistema di governo societario Ivass ha sottolineato in particolare che il Cda di Cattolica "non ha improntato la propria azione circa i vari rischi a canoni di cautela e prudenza con conseguente pregiudizio potenziale per la solvibilità del gruppo e la necessità di rafforzamento dei mezzi propri". In un Cda straordinario di domenica scorsa la compagnia veronese ha detto di aver avviato, sotto la responsabilità dell'AD Carlo Ferraresi, i lavori sul piano di rimedio chiesto da Ivass e ha preso atto della decisione del presidente Paolo Bedoni di lasciare il comitato nomine. I lavori proseguiranno in un consiglio ordinario fissato per giovedì prossimo, dice una fonte vicina alla situazione. In un'intervista di sabato scorso al Corriere della Sera, lo stesso presidente di lungo corso della compagnia assicurativa ha detto che lascerà il gruppo con il rinnovo del board previsto in un'assemblea dopo l'1 aprile, quando sarà operativa la trasformazione in Spa approvata dai soci la scorsa estate. Tra le partite ancora aperte e su cui il Cda è al lavoro vi è anche la richiesta di Banco Bpm (MI:BAMI) di esercitare l'opzione per rilevare le quote di Cattolica nelle joint venture di bancassicurazione che ha aperto uno scontro legale tra le due società. Il gruppo guidato da Giuseppe Castagna ritiene di averne titolo a causa del cambio di controllo sulla compagnia a seguito dell'operazione societaria con Generali, ma la posizione è considerata da Cattolica priva di fondamento. Nell'intervista Bedoni ha detto che le due società stanno dialogando per tentare un accordo ma si andrà a un arbitrato se non si trova una soluzione tempestivamente.
15130 di 15208 - 19/1/2021 21:28
Vshare N° messaggi: 4785 - Iscritto da: 06/8/2014
Le incertezze sul peggioramento della qualità del credito non freneranno la voglia di M&A tra le banche italiane. Ne è convinta JP Morgan che in un report sul settore bancario fa il punto sulle prospettive per i titoli di Piazza Affari. Tra questi si guadagna una promozione Banco Bpm, con giudizio che passa da underweight a neutral. Sale con decisione il prezzo obiettivo, da 1,2 a 1,9 euro. A indurre JPM a una maggior fiducia su Banco BPM c’è la convinzione di una aggregazione con con Bper Banca.
15131 di 15208 - 20/1/2021 16:19
Vshare N° messaggi: 4785 - Iscritto da: 06/8/2014
Banco Bpm: al via Patto consultazione su 6,683% capitale Fonte: MF Dow Jones (Italiano) Si è perfezionata la stipulazione di un accordo di consultazione preventiva tra alcuni azionisti di Banco Bpm, ovvero G.G.G. S.p.A., Calzedonia Holding S.p.A., Sandro Veronesi e Dario Tommasi (anche in qualità di procuratore degli azionisti Sergio Tommasi, Franco Tommasi, Ezio Tommasi). L'accordo, si legge nell'estratto del Patto, non prevede alcun vincolo alla circolazione delle azioni detenute dagli aderenti né all'espressione del loro relativo voto nelle assemblee Sociali della banca. Più nel dettaglio i membri dell'accordo complessivamente sono titolari di 101.262.932 azioni ordinarie Banco Bpm che rappresentano il 6,683% del capitale sociale della banca avente diritto di voto. cce MF-DJ NEWS 2013:59 gen 2021 (END) Dow Jones Newswires January 20, 2021 07:59 ET (12:59 GMT) Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
15132 di 15208 - 20/1/2021 16:27
Vshare N° messaggi: 4785 - Iscritto da: 06/8/2014
Banco Bpm: Patto di consultazione Fondazioni sul 5,498% capitale Fonte: MF Dow Jones (Italiano) E' stato sottoscritto un accordo di Consultazione tra soci di Banco Bpm, che non prevede impegni né di blocco né di voto sulle azioni apportate. L'accordo riguarda 3.237.332 azioni, pari al 5,498% del capitale sociale dell'istituto guidato dall'a.d. Giuseppe Castagna. Al Patto, si legge nell'estratto di un avviso, aderiscono la Fondazione Crt, con l'1,78%; la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, con l'1,240%; la Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, con lo 0,028%; la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, con lo 0,50% e la Fondazione Enpam con l'1,95%. red/cce MF-DJ NEWS 2315:42 dic 2020 (END) Dow Jones Newswires December 23, 2020 09:44 ET (14:44 GMT) Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.
15133 di 15208 - 21/1/2021 05:39
Vshare N° messaggi: 4785 - Iscritto da: 06/8/2014
Amici londinesi: Alla società londinese fanno capo due fondi hedge che hanno il 4,7% di Banco Bpm, cioè circa 90 milioni di euro ai prezzi attuali, la metà di un mese fa. Il pacchetto, per altro, non risulta nelle comunicazioni alla Consob dove invece sono censiti Capital Research (4,9%) e Invesco (4,7%). Complessivamente i sottoscrittori della lista, che si appoggia allo studio legale Trevisan, arrivano al 6,2% e tra loro ci sono anche fondi di Mediolanum, Epsilon, Eurizon, Fideuram e altri. I soci di Londra L’hedge fund londinese è controllato, via Cayman, da Leone
15134 di 15208 - 22/1/2021 13:37
Vshare N° messaggi: 4785 - Iscritto da: 06/8/2014
Spread + 6%
15135 di 15208 - 22/1/2021 15:09
GIACOMINA1 N° messaggi: 3246 - Iscritto da: 03/6/2020

15136 di 15208 - 25/1/2021 20:18
Vshare N° messaggi: 4785 - Iscritto da: 06/8/2014
Fitte vendite oggi sul settore bancario e anche Banco BPM cade nella rete delle vendite segnando una flessione del 2% a 1,79 euro. Il titolo non cavalca le nuove voci di M&A. Il Corriere della Sera ha riferito che i due patti di consultazione recentemente stipulati tra gli azionisti di Banco BPM vano a coprire oltre il 12% del capitale del gruppo bancario di piazza Meda e andranno ad agire da principali interlocutori al fine di valutare la fusione con BPER nei prossimi mesi. A gennaio Giorgio Girondi, imprenditore leader nel settore dei filtri con Ggg, Sandro Veronesi (Calzedonia) e Dario Tommasi hanno concordato un patto di consultazione del valore del 6,7% del capitale in Banco BPM. Ciò fa seguito a un patto di consultazione del 5,5% del capitale di Banco concordato a dicembre da cinque fondazioni (Fondazione Enpam con l’1,95%, Fondazione Crt con l’1,8%, Fondazione CariLucca con l’1,24%, Fondazione con lo 0,5% e Fondazione di Trento e Rovereto). Il Corriere rimarca come i due patti non sono in contrasto. Come sottolinea oggi Mediobanca Securities, Banco BPM è stata molto esplicita nell’esprimere la propria disponibilità a partecipare al processo di M&A a brevissimo termine. “Crediamo che il miglior candidato in questa fase può essere Bper per sfruttare appieno le sinergie industriali (impronta geografica, AM e assicurativo), upside finanziario e benefici fiscali legati a DTA”,
15137 di 15208 - 26/1/2021 18:03
Vshare N° messaggi: 4785 - Iscritto da: 06/8/2014
Banco Bpm Call 02/2021 1,9 185
15138 di 15208 - 27/1/2021 17:40
GIACOMINA1 N° messaggi: 3246 - Iscritto da: 03/6/2020

Analizzando lo scenario di Banco BPM si evidenzia un ampliamento della fase ribassista al test del supporto 1,75.

Prima resistenza a 1,851.

Le attese sono per un prolungamento della linea negativa verso nuovi minimi a 1,666.

15139 di 15208 - 27/1/2021 22:11
Vshare N° messaggi: 4785 - Iscritto da: 06/8/2014
QUANDO FINIRA’ LA PANDEMIA? LA RISPOSTA Allora, quando usciremo dalla pandemia? Le stime ci dicono che l’1% della popolazione mondiale avrà ricevuto una prima dose di vaccino entro la fine di questa settimana e, entro l’inizio di febbraio, più persone avranno ricevuto un vaccino di quante abbiano mai avuto ufficialmente il coronavirus. Questa, secondo Bloomberg, sarà una bella vetta dal punto di vista psicologico, ma è solo l’inizio. Il ritmo al quale i vaccini vengono somministrati aumenta rapidamente ogni giorno, e continuerà a farlo. Per la fine di febbraio si può ragionevolmente pensare che oltre il 3% della popolazione mondiale avrà ricevuto almeno una dose di vaccino, molti avranno fatto doppia dose ma, soprattutto, le fasce più a rischio saranno state immunizzate, offrendo l’agognata copertura ai sistemi sanitari. Ergo: nessuno può dire quando raggiungeremo il picco di mortalità, se a gennaio, a febbraio o a marzo, ma questo non è il punto. Secondo gli analisti, con la distribuzione dei vaccini in atto, il punto di svolta è ormai imminente e la situazione migliorerà visibilmente all’inizio di aprile. Al più tardi entro maggio, il Covid sarà equiparabile ad una brutta influenza stagionale in termini di costi per l’umanità. A partire da giugno le restrizioni imposte dai governi in fatto di viaggi, mascherine e accessi ai posti di lavoro saranno difficilmente giustificabili nei Paesi con sistemi democratici. Sebbene gli effetti del Covid si sentiranno negli anni a venire, conclude lo studio di Bloomberg, a meno di un nuovo “Cigno Nero”, ovvero una nuova pandemia, gli ultimi 3 mesi del 2021 vedranno gli investitori liberi di analizzare i mercati senza considerare le variabili del coronavirus. Sarà probabilmente a quel punto che potremo definire conclusa, almeno socialmente, la pandemia.
15140 di 15208 - 27/1/2021 23:03
Gianni Barba N° messaggi: 3719 - Iscritto da: 26/4/2020

Ma certamente! A giugno raggiungeremo l' immunità di gregge, rafforzandola durante tutta l' estate, cosi per l' autunno 2021 potremmo sfilare sui mercati in passerella long per il prossimo Boom economico che durerà 7 anni e mezzo dal 2022 al 2029...dopo tale periodo il pianetaearth_asiaTerra sarà avvolto da una nube di grande tribolazione, come non se n'era mai vista prima fino ad oggi, sarà l' Armaghedòn o Giorno Del Giudizio di Dio che destabilizzerà tutti i potenti governanti mondiali che opprimono i popoli... dopo tal Giorno, verrà instaurato il Regno Messianico Di Dio anche sulla Terra com'è già in cielo! Un vero e proprio Governo retto dal Figlio RecrownGesù il Cristo coadiuvato da 144.000 angeli... in tempi ragionevolmente ben calibrati riporterà l' umanità ubbidiente, mansueta ed umile alla perfezione della vitaseedling...nessuno dirà più "sono malato🤒", guerre, dolore e morte saranno cessati e diverranno solo un ricordo!

Tal Governo non sarà mai posto in rovina e durerà per sempre...

15208 Commenti
 ...   757   ... 
Titoli Discussi
BIT:BAMI 2.17 0.2%
Banco Bpm
Banco Bpm
Banco Bpm
Indici Internazionali
Australia -2.0%
Brazil -3.0%
Canada -1.4%
France -0.2%
Germany -0.7%
Greece 1.6%
Holland -0.0%
Italy -0.2%
Portugal 1.1%
US (DowJones) -1.8%
US (NASDAQ) -3.5%
United Kingdom -0.1%
Rialzo (%)
BIT:CLA 1.72 23.7%
BIT:TEN 8.79 14.4%
BIT:FHR 1.41 8.5%
BIT:SOS 1.26 6.3%
BIT:COP 6.10 5.2%
BIT:NOKIA 3.46 5.2%
BIT:AMM 1.66 5.1%
BIT:GHC 4.93 4.9%
BIT:NPI 1.78 4.7%
BIT:SL 21.65 4.6%
La tua Cronologia
BIT
BAMI
Banco Bpm
Registrati ora per visualizzare questi strumenti nella tua watchlist streaming.

Il Monitor ADVFN ti permette di visualizzare fino a 110 titoli ed è completamente gratuito.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V: D:20210226 04:07:56