Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Giappone: Espolosione Centrale Nucleare! Ora Solo Green Power?? (EGPW)

- 12/3/2011 09:50
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006

Giappone: esplosione nella centrale di Fukushima, incubo nucleare

12.03.2011 09:00

Due reattori danneggiati. Crolla una diga: 1.800 case distrutte (il video). Scossa di magnitudo 8.9. L'ultimo bilancio delle vittime: oltre 1.400.

Era giustificato l'allarme, diffusosi fin dalle prime ore di ieri, sulla centrale nucleare di Fukushima. Due reattori sono stati, infatti, danneggiati dal fortissimo terremoto. E ora si teme la fusione del nucleo. Le autorità "smorzano" le preoccupazioni, ma l'incubo nucleare (in un paese che ha conosciuto le tragedie di Hiroshima e Nagasaki) è ben presente.
Stamattina, poco prima delle 9 (ora italiana), si è sentita un'esplosione nella centrale, seguita da una nuvola di fumo.
L'esplosione è stata confermata dai dirigenti della centrale, che parlano anche di alcuni feriti.
L'Agenzia giapponese sulla sicurezza nucleare ha rilevato anche la presenza di cesio radioattivo in prossimità della centrale. E' alta la probabilità che sia già in atto una fusione nucleare.
La rilevazione del cesio radioattivo, annunciata dall'Agenzia, è di solito associata con gli elementi del combustibile e rappresenta un segnale di allarme, in quanto potrebbe essere rilasciato, ad esempio, per problemi al nocciolo del reattore. 45.000 persone che vivono nei dintorni della centrale sono già state evacuate.

Ieri sera il primo allarme sulla centrale

La conferma dei danni alla centrale e del possibile pericolo nucleare sono arrivati, nella tarda serata italiana, dall'emittente ufficiale nipponica Nhk. Si parla anche di una fuga radioattiva già in atto.

 

ora vogliano solo ENERGIA VERDE!!!!!!!!



Lista Commenti
96 Commenti
  3  
41 di 96 - 15/3/2011 14:44
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006
Nucleare: Pd, Governo si fermi e sblocchi rinnovabili

ROMA (MF-DJ)--La segreteria nazionale del Partito Democratico "conferma
l'opposizione nei confronti del piano presentato dal Governo e chiede
all'esecutivo di sospendere l'esame dei decreti per la localizzazione dei
siti ove collocare le nuove centrali nucleari". E' quanto si legge in un
comunicato della segreteria del partito riunitasi questa mattina.

Secondo il Pd "sarebbe da irresponsabili, di fronte a cio' che sta
accadendo in uno dei Paesi piu' avanzati, se il Governo italiano, unico al
mondo, non sentisse il bisogno di fare almeno una pausa di riflessione".
La segreteria del Pd ha inoltre "deciso di chiedere al Governo la
sospensione del decreto sulle rinnovabili che, creando solo incertezza sul
livello degli incentivi, ha paralizzato l'attivita' delle imprese, gli
investimenti, l'attivita' delle banche e che sta mettendo a serio rischio
l'occupazione, nel Nord come nel Mezzogiorno, in un settore che era in
rapida crescita nonostante la crisi economica".
com/rov

(fine)

MF-DJ NEWS 15/03/2011 13:52
42 di 96 - 15/3/2011 14:56
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006
Rinnovabili: slitta a venerdi' tavolo Romani con aziende-Abi-consumatori

Ministro a Bruxelles per consiglio Ue su questione nucleare

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Roma, 15 mar - Slitta a venerdi'
la riunione con aziende, Abi e consumatori sul tema delle
rinnovabili, inizialmente convocata per oggi dal ministro
dello Sviluppo economico Paolo Romani insieme ai ministri
dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo e dell'Agricoltura
Giancarlo Galan. Motivo dello slittamento e' la riunione
straordinaria di oggi a Bruxelles, a cui prende parte
Romani, dei ministri europei dell'Industria sul tema del
nucleare, alla luce di quanto sta accadendo in Giappone.
43 di 96 - 15/3/2011 15:06
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006
Nucleare: Pd, Governo non si presenta in Commissione Camera su Dlgs

"Ennesima prova di dilettantismo e inadeguatezza"

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Roma, 15 mar - "Ecco come il
Governo dimostra la sua serieta' su un tema delicatissimo e
all'attenzione dell'opinione pubblica in questo grave
momento: ancora una volta non si e' presentato nelle
commissioni Ambiente Ll.Pp. e Attivita' produttive della
Camera che avevano all'ordine del giorno il decreto
legislativo per la localizzazione e la realizzazione delle
centrali nucleari". Lo rilevano i capigruppo del Pd nelle
commissioni Ambiente e Attivita' produttive della Camera,
Raffaella Mariani e Andrea Lulli, sottolineando in una
dichiarazione congiunta che "un tale dilettantismo in una
fase in cui servirebbe chiarezza e trasparenza e' l'ennesima
prova di inadeguatezza del Governo, che, davanti a cio' che
sta succedendo in Giappone, perlomeno dovrebbe prevedere una
pausa di riflessione invece di ostentare una risolutezza del
tutto fuori luogo".
Mct-Nep

(RADIOCOR) 15-03-11 15:01:47
44 di 96 - 15/3/2011 15:18
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006
NUCLEARE: PRESTIGIACOMO, NE' SORDI NE' CIECHI SU GIAPPONE

15.03.2011 15:13:54

(ASCA) - Roma, 15 mar - Il governo italiano "non e' ne'
cieco ne' sordo" rispetto alle notizie che arrivano dalle
centrali nucleari in Giappone assicurando di avere "a cuore
la sicurezza dei cittadini" e che "non sara' mai presa
alcuna decisione che la possa mettere a rischio". Lo afferma
in una nota il ministro dell'ambiente, Stefani
Prestigiacomo.
45 di 96 - 15/3/2011 15:35
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006
15:30

*Nucleare, Germania annuncia chiusura 7 centrali

La catastrofe atomica che ha colpito il Giappone dopo il devastante terremoto sta portando diversi Paesi a rivedere la propria strategia sul nucleare e la Germania è sicuramente tra i primi a prendere provvedimenti a riguardo.
46 di 96 - Modificato il 15/3/2011 16:15
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006
16:12

Aie prevede aumento domanda gas e fonti rinnovabili

Il numero uno dell'Agenzia internazionale dell'Energia (Aie), Nobuo Tanaka prevede un aumento della domanda di gas e energie rinnovabili, sulla scia della crisi in Giappone.
47 di 96 - 15/3/2011 16:22
pippomax N° messaggi: 3178 - Iscritto da: 02/11/2009
FRANCIA: CENTRALE FUKUSHIMA
NON HA PIÙ TENUTA STAGNA
La struttura di contenimento del reattore numero 2 della centrale nucleare di Fukushima in Giappone «non ha più tenuta stagna»: lo ha dichiarato alla stampa il presidente dell'Autorità francese per la sicurezza nucleare (Asn), André-Claude Lacoste. «L'incidente va considerato di livello sei su una scala internazionale di sette», ha dichiarato ancora il numero uno dell'Asn, Lacoste. «Il fenomeno ha assunto una gravità molto differente rispetto alla giornata di ieri, è chiaro che ci troviamo di fronte a un livello sei, gli ordini di grandezza sono cambiati», ha aggiunto l'esperto francese.
48 di 96 - 15/3/2011 16:24
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006
Rinnovabili: Galan, nuovi incentivi applicati con gradualita'

ROMA (MF-DJ)--"Uno Stato degno di questo nome garantisce i diritti
acquisiti. Per il futuro gli incentivi saranno di misura leggermente
inferiore, ma non cosi' inferiore da svilire un settore tanto importante.
Gli incentivi del 2011 saranno il piu' vicino possibile a quelli del 2010.
Inoltre i nuovi incentivi saranno applicati con grande gradualita'".

Lo ha affermato, secondo quanto si legge in una nota, il ministro delle
politiche agricole alimentari e forestali, Giancarlo Galan, a proposito
del decreto sulle energie rinnovabili, durante l'incontro di oggi presso
il Mipaaf nel corso del quale e' stato firmato il documento di
cooperazione per le fonti di energia rinnovabile e l'innovazione in
agricoltura tra la Federazione russa e l'Italia, con il Direttore Generale
dell'Organizzazione statale federale - Agenzia Russa per l'Energia della
Federazione russa, Timur Ivanov, alla presenza dell'Ambasciatore della
Federazione russa Alexei Meshkov.
com/liv

(fine)

MF-DJ NEWS 15/03/2011 16:13

49 di 96 - 18/3/2011 18:53
Caligola N° messaggi: 25326 - Iscritto da: 01/11/2006
domani pomeriggio a Caorso nella sala consigliare del Comune iniziativa sul tema : " il nucleare divide , l' energia rinnovabile unisce "
http://www.energiafelice.it/2011/03/sabato-19-marzo-a-caorso/
50 di 96 - 22/3/2011 11:07
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006
MF Dow Jones - Economic Indicator

Nucleare: Frattini, ci atterremo a linee guida Ue


ROMA (MF-DJ)--"L'Unione Europea assumera' delle linee guida (per quanto riguarda il nucleare, ndr) a cui ci atterremo". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Franco Frattini, nel corso del suo intervento a Radio Anch'io, nel quale ha ricordato che l'atteggiamento europeo e' sempre stato quello del "si' al nucleare se sicuro e controllato".

Certo, ha ammesso il ministro, "il momento non e' dei migliori, in quanto l'opinione pubblica e' impressionata" dal disastro di Fukushima, ma il nucleare in Italia verra' realizzato con "centrali assolutamente sicure e progetti assolutamente nuovi" mentre "gli impianti di Fukushima hanno 30/40 anni".

"Certamente - ha concluso Frattini - occorre una riflessione per fare meglio e per dare sicurezza, ma non per per dire no a un'energia da cui saremo sempre piu' dipendenti". red/fra francesca.chiarano@mfdowjones.it

March 22, 2011
51 di 96 - 22/3/2011 11:10
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006
Rinnovabili: Napolitano, unire sviluppo a difesa pianeta

Data: 22/03/2011 @ 10:33
Fonte: MF Dow Jones (Italian)

"E' indispensabile individuare nuovi modelli e strumenti capaci di coniugare lo sviluppo economico con la rigorosa salvaguardia del pianeta e dei suoi equilibri ambientali". Questo il messaggio che il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione del convegno "Acqua ed energia", organizzato dall'Accademia Nazionale dei Lincei, nell'undicesima Giornata Mondiale dell'Acqua, ha inviato al presidente Lamberto Maffei, ai relatori e a tutti i partecipanti, nel quale sottolinea come l'incontro rappresenti "un momento di riflessione nel solco del fecondo cammino di approfondimento sulla materia avviato gia' da tempo dall'istituto".

Il tema del convegno, si legge in una nota della presidenza della Repubblica, conferma la necessita' di sviluppare, anche attraverso un costruttivo confronto e una rinnovata collaborazione fra la comunita' scientifica e il mondo produttivo, nuovi indirizzi di ricerca sui futuri scenari dell'uso delle risorse idriche e delle altre fonti alternative e rinnovabili. com/dar




52 di 96 - 23/3/2011 09:02
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006
GIAPPONE: FUMO NERO DA REATTORE 3 CENTRALE FUKUSHIMA, EVACUATI TECNICI

(ASCA-AFP) - Osaka, 23 mar - Una colonna di fumo nero si e'
levata oggi dal reattore numero tre della centrale di
Fukushima, colpita dal terremoto e dallo tsunami che hanno
colpito il Giappone lo scorso 11 marzo. I tecnici, che
stavano lavorando per ripristinare il sistema di
raffreddamento, sono stati evacuati dalla sala di controllo
del reattore. Lo rende noto la Tepco, la societa' che
gestisce l'impianto, aggiungendo di non essere a conoscenza
della causa del nuovo incidente.
red/sam/rl
53 di 96 - 23/3/2011 09:17
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006
Rinnovabili: Prestigiacomo, entro prima decade di aprile nuovo decreto

'Lavoriamo a testo condiviso con le Regioni'

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Roma, 23 mar - "Entro la prima
decade di aprile definiremo il provvedimento" per i nuovi
incentivi alle energie rinnovabili. Lo ha riferito il
ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, interpellata
al termine dell'incontro con le Regioni convocato dal
ministro per gli Affari regionali, Raffaele Fitto. "E' stato
un incontro molto positivo. Sottoporremo presto un testo
agli enti locali e alle Regioni per arrivare ad un documento
condiviso".
54 di 96 - 23/3/2011 13:06
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006
Napolitano rilancia sulle rinnovabili

23 marzo 2011 12:32

Nel giorno in cui il governo annuncia la moratoria sul nucleare, il presidente della Repubblica rilancia la priorità rinnovabili. Giorgio Napolitano è intervenuto sul tema con un messaggio inviato al presidente dell'Accademia nazionale dei Lincei, Lamberto Maffei, in occasione del convegno «Acqua ed energia». Vanno individuati, aggiunge il capo dello Stato, «nuovi modelli e strumenti capaci di coniugare lo sviluppo economico con la rigorosa salvaguardia del pianeta e dei suoi equilibri ambientali». Napolitano trae spunto dal tema del convegno per ribadire la necessità di «sviluppare, anche attraverso un costruttivo confronto e una rinnovata collaborazione fra la comunità scientifica e il mondo produttivo, nuovi indirizzi di ricerca sui futuri scenari dell'uso delle risorse idriche e delle altre fonti alternative e rinnovabili».


Il messaggio di Napolitano giunge dopo settimane frenetiche per la ridefinizione, con un ridimensionamento, del sistema di incentivi all'energia rinnovabile. Sul tema continuano le consultazioni tra ministero dello Sviluppo economico, regioni e associazioni di settore. Ieri si è svolto un incontro tra i ministri Romani, Prestigiacomo e Fitto con Vasco Errani, presidente della Conferenza delle Regioni. Il provvedimento per i nuovi incentivi potrebbe arrivare entro la prima decade di aprile.
55 di 96 - 24/3/2011 06:41
Caligola N° messaggi: 25326 - Iscritto da: 01/11/2006
Il Giappone è finito e si avvia a diventare un Ucraina d' Oriente ?

http://www.rischiocalcolato.it/2011/03/harakiri.html
56 di 96 - 24/3/2011 07:37
ninicap N° messaggi: 3710 - Iscritto da: 02/5/2007
Finalmente leggo qualcosa che condivido sul Giappone.
57 di 96 - 24/3/2011 07:49
4beppe N° messaggi: 24199 - Iscritto da: 23/1/2010
Quotando: CaligolaIl Giappone è finito e si avvia a diventare un Ucraina d' Oriente ?
http://www.rischiocalcolato.it/2011/03/harakiri.html

caligola..non leggere certe stupidaggini...mamma mia...la gente dovrebbe suicidarsi in massa per sto' rischiocalcolato...il rischio non è mai calcolato...altrimenti tutto si fermerebbe...il problema secondo me è che DEVONO legare le mani a chi specula sulle disgrazie altrui...ai manipolatori ....in cina la fanno una cosa giusta quando li beccano...l'energia dalle rinnovabili è una chimera..altrimenti non servivano gli incentivi..ci sto' dentro...per me che mettevo a disposizioni i suoli soldi non ne stavano...solo chiacchiere...burocrazia e finanziamenti su SRL che appena chiesi fideiussione bancaria...lasciamo perdere va'..il giappone si riprendera' per il semplice fatto che il suo popolo è quello che è...UN GRANDE POPOLO....il discorso di cernobil è diverso....non so come mai non siamo morti tutti...per un test fatto da ragazzi inesperti su un reattore istabile e pericoloso come quello.....manco noi saremo riusciti a faro saltare..
58 di 96 - 25/3/2011 09:31
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006
25/03/2011 - AUMENTANO LE RADIAZIONI

Giappone, cresce l'allarme nucleare

09:10

TOKYO
L’Agenzia nipponica per la sicurezza nucleare ha indicato oggi che potrebbe rialzare la valutazione della crisi dell’impianto di Fukushima n.1, colpito duramente dal sisma/tsunami dell’11 marzo, a livello 6 ("o grave incidente"), dopo la raccolta di dati sui livelli di radiazione nelle regioni limitrofe. Lo indicano i media nipponici. L’Agenzia (Nisa) ha assegnato un rating provvisorio di 5 ("incidente con più ampie conseguenze") lo scorso 18 marzo, a una settimana dal devastante sisma di magnitudo 9 che ha generato un potentissimo tsunami che ha messo fuori uso l’impianto di raffreddamento della centrale e causato gravi danni ad alcuni dei suoi reattori.
59 di 96 - 25/3/2011 09:44
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006
Sale l'allerta in Giappone per le radiazioni nucleari

venerdì 25 marzo 2011, 09:40

L’Agenzia nipponica per la sicurezza nucleare ha indicato oggi che potrebbe rialzare la valutazione della crisi dell’impianto di Fukushima n.1, colpito duramente dal sisma/tsunami dell’11 marzo, a livello 6 (’o grave incidentè), dopo la raccolta di dati sui livelli di radiazione nelle regioni limitrofe. Lo indicano i media nipponici.
60 di 96 - 25/3/2011 10:18
turipipa N° messaggi: 2314 - Iscritto da: 16/3/2006
25.03.2011 10:15

Giappone, la crisi nucleare non si ferma:evacuazioni fino a 30 km da Fukushima

Livello allerta salirà a 6. Danneggiata vasca reattore numero 3. Stop lavori a numero 1 e 2: acqua troppo radioattiva


ROMA - Continua a destare preoccupazioni la situazione in Giappone. L'Agenzia per la sicurezza nucleare potrebbe alzare la valutazione della crisi dell'impianto di Fukushima numero uno a livello sei (grave incidente), il penultimo della scala. Il livello sette è stato assegnato solo al disastro di Chernobyl. Intanto il governo ha invitato alla «evacuazione volontaria» tutti gli abitanti che risiedono in un raggio di 30 km dalla centrale nucleare, mentre truppe americane forniranno acqua dolce, invece di quella marina che rischia di corrodere l'impianto, per raffreddare i reattori.
96 Commenti
  3  
Titoli Discussi
BIT:EGPW 1.89 0.0%
Enel Green Power
Enel Green Power
Enel Green Power
Indici Internazionali
Australia 0.0%
Brazil 0.5%
Canada 0.8%
France 1.2%
Germany 0.9%
Greece -0.6%
Holland 1.8%
Italy 0.9%
Portugal 0.9%
US (DowJones) 1.2%
US (NASDAQ) 1.0%
United Kingdom 1.4%
Rialzo (%)
BIT:INC 0.11 9.7%
BIT:TWL 33.90 6.8%
BIT:ASSI 2.74 6.2%
BIT:CDG 0.59 5.4%
BIT:CHL 0.00 4.5%
BIT:SGC 1.17 4.5%
BIT:FUL 0.72 4.4%
BIT:REP 14.65 4.0%
BIT:SOS 1.98 3.9%
BIT:MU 43.48 3.7%
La tua Cronologia
BIT
EGPW
Enel Green..
Registrati ora per visualizzare questi strumenti nella tua watchlist streaming.

Il Monitor ADVFN ti permette di visualizzare fino a 110 titoli ed è completamente gratuito.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V: D:20191208 22:08:49