Il listino milanese prosegue la seduta in rialzo (Ftse Mib +0,47%), in attesa dell'apertura di Wall Street, i cui future indicano un avvio intorno alla parità dopo che i dati sull'occupazione negli Usa della scorsa settimana hanno allontanato i timori di un aumento dei tassi prima del previsto da parte della Fed.

A piazza Affari in luce il comparto oil e oil service in scia al rialzo del prezzo del petrolio dopo che un attacco informatico ha costretto a chiudere uno dei piú grandi oleodotti statunitensi questo fine settimana: Tenaris +2,14%, Saipem +0,94%, Eni +0,78%.

Forti guadagni poi per le banche: Unicredit +4,07%, Banco Bpm +3,05%, Bper +2,94%, Intesa Sanpaolo +0,91%, Mediobanca +0,71%.

In rally in particolare B.P.Sondrio (+5,09%), che ha chiuso il primo trimestre con un risultato netto consolidato di periodo positivo per 59,3 milioni, rispetto ai 46,5 milioni di euro di segno negativo del periodo di confronto.

Tra gli industriali denaro su Prysmian (+2,31%): la societa' che ha consolidato la partnership con Hardt Global Mobility nell'ambito di un programma volto a rendere Hyperloop la rete pan-europea sostenibile e ad alta velocitá per il trasporto passeggeri e merci, che contribuirá a far raggiungere all'Europa i propri obiettivi di azzeramento delle emissioni di CO2 entro il 2050.

Da segnalare poi Fiera Mi. (+1,41%) dopo che la società ha reso noto i conti dei primi tre mesi dell'anno, in cui si nota un Ebitda pari a -9,9 milioni di euro rispetto ai 15 milioni nel primo trimestre del 2020.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

May 10, 2021 09:05 ET (13:05 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Fiera Milano (BIT:FM)
Storico
Da Apr 2022 a Mag 2022 Clicca qui per i Grafici di Fiera Milano
Grafico Azioni Fiera Milano (BIT:FM)
Storico
Da Mag 2021 a Mag 2022 Clicca qui per i Grafici di Fiera Milano