Dopo anni caratterizzati da un particolare feeling con i listini di Borsa, con il picco di capitalizzazione raggiunto nel dicembre 2021 (8.628 mld euro), il 2022 registra la prima flessione significativa per i colossi del WebSoft con un crollo del 29,2% al 18 novembre 2022.

E' quanto emerge dall'indagine annuale dell'Area Studi Mediobanca sui maggiori gruppi mondiali Software e Web.

A fine 2021 la capitalizzazione delle 25 maggiori WebSoft valeva l'8,3% del valore complessivo delle Borse mondiali, mentre attualmente si ferma al 6,6%. Nel confronto con l'Italia, invece, le WebSoft si confermano dei pesi massimi: valgono dieci volte l'intera Borsa italiana.

Al 18 novembre 2022 il podio di Borsa è occupato da Microsoft (1.735 mld), Alphabet (1.219 mld) e Amazon (927 mld); medaglia di legno per la cinese Tencent (340 mld). Da fine dicembre 2021 a metà novembre 2022 solo cinque gruppi hanno registrato una performance particolarmente positiva: Pinduoduo (+32,1%), Vipshop (+22,3%), Activision Blizzard (+22,2%), IBM (+21,2%) e ADP (+14,0%).

com/pl

 

(END) Dow Jones Newswires

November 30, 2022 09:01 ET (14:01 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Mediobanca Banca di Cred... (BIT:MB)
Storico
Da Gen 2023 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Mediobanca Banca di Cred...
Grafico Azioni Mediobanca Banca di Cred... (BIT:MB)
Storico
Da Feb 2022 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Mediobanca Banca di Cred...