Inizio di settimana sotto la parità per l'azionario europeo con Milano che segna -0,48%, Parigi -0,75%, Francoforte -0,35%, Londra -0,16% dopo i primi scambi.

A pesare sul sentiment del mercato da un lato l'impennata dei prezzi dell'energia che continua ad aumentare le preoccupazioni per l'inflazione, dall'altro i dati del Pil cinese sotto le attese.

A piazza Affari in rialzo B.Generali (+1,62%), Finecobank (+1,2%) e Azimut H. (+1,02%). In rosso invece B.Mediolanum (-4,79%) in scia allo stacco cedola.

Bene anche il settore bancario con Banco Bpm (+0,95%), Bper (+0,84%) e Mediobanca (+0,59%).

Tra gli industriali focus su Stellantis (-0,24%), che ha siglato con Lg Energy Solution un memorandum d'intesa per la creazione di una joint venture mirata alla produzione di celle e moduli batteria per il Nord America.

Sull'Aim in luce Sciuker F. (+1,9%) dopo che la societa' ha reso noto che la controllata Ecospace ha stipulato 7 nuovi contratti d'appalto dal valore complessivo lordo pari a 16,6 mln euro.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

October 18, 2021 03:24 ET (07:24 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Azimut (BIT:AZM)
Storico
Da Nov 2021 a Dic 2021 Clicca qui per i Grafici di Azimut
Grafico Azioni Azimut (BIT:AZM)
Storico
Da Dic 2020 a Dic 2021 Clicca qui per i Grafici di Azimut