"I Mac con chip Apple M1, e in particolare i MacBook Air e i MacBook Pro 13, hanno prestazioni di gran lunga superiori ai Pc e persino ad alcuni Mac della generazione precedente, ma di fascia superiore. Questo ovviamente migliora la produttività dei dipendenti, oltre ad assicurare una serie di benefici economici".

Lo afferma in una nota Stefano Parcaroli, ceo di Med Group, azienda di Macerata tra i principali player nel mercato IT Italiano. "Med Systems - ricorda il manager - accompagna le grandi aziende e la Pubblica Amministrazione nel percorso di digital transformation e nel passaggio da Pc a Mac, grazie alla sua certificazione di Apple Authorised Reseller. Con Med Systems, anche le aziende italiane potranno passare ad Apple con benefici garantiti già in fase di formulazione del progetto e con l'implementazione dei device, che avverrà velocemente e in totale sicurezza".

Le aziende che sostituiscono i vecchi Pc e adottano dei Mac di ultima generazione con chip M1 risparmiano in media 750 euro nell'arco di tre anni per ogni singola macchina, mette in evidenza l'istituto di ricerca americano Forrester che ha integrato la ricerca "The Total Economic Impact of Mac Enterprise" - commissionata dalla stessa Apple - per valutare che impatto ha avuto il lancio dei nuovi processori. Sostituendo l'intero parco Pc, il vantaggio economico è maggiore sia per la maggiore efficienza, sia perché vengono eliminati dei costi legati a sicurezza e gestione.

gug

 

(END) Dow Jones Newswires

November 26, 2021 13:14 ET (18:14 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Apple (NASDAQ:AAPL)
Storico
Da Dic 2021 a Gen 2022 Clicca qui per i Grafici di Apple
Grafico Azioni Apple (NASDAQ:AAPL)
Storico
Da Gen 2021 a Gen 2022 Clicca qui per i Grafici di Apple