Il listino milanese prosegue la seduta in netta flessione (Ftse Mib -1,99%) dopo l'apertura in forte calo di Wall Street.

Il Dow Jones cede infatti l'1,81% dopo i primi scambi tra i timori sull'impatto della variante Omicron sulla ripresa dell'economia e quelli sull'inasprimento della politica monetaria da parte della Federal Reserve.

"C'è ancora da lavorare ed essere attenti, questa settimana faremo una cabina di regia in cui passeremo in rassegna eventuali provvedimenti da prendere in vista delle vacanze di Natale. Nulla è stato ancora deciso, la decisione sará presa sulla base dei dati dell'ultimo sequenziamento per vedere la velocitá della diffusione della variante Omicron", ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi.

A piazza Affari proseguono le perdite per gli industriali tra cui Stellantis (-3,74%), Cnh I. (-3,68%), B.Unicem (-2,89%) e Leonardo Spa (-2,23%).

Da segnalare Ferrari (-2,33%) dopo che la societa' ha reso noto che il 10 gennaio 2022 implementerá un nuovo assetto organizzativo, coerente con i suoi obiettivi strategici di esclusivitá, eccellenza e sostenibilitá.

Male anche i titoli del risparmio gestito tra cui B.Mediolanum (-3,1%), B.Generali (-3,02%), Azimut H. (-1,89%) e Finecobank (-2,04%).

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

December 20, 2021 10:04 ET (15:04 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Banca Generali (BIT:BGN)
Storico
Da Apr 2022 a Mag 2022 Clicca qui per i Grafici di Banca Generali
Grafico Azioni Banca Generali (BIT:BGN)
Storico
Da Mag 2021 a Mag 2022 Clicca qui per i Grafici di Banca Generali